Il gelato al cioccolato più buono d’Italia? È quello di Paolo Brunelli a Senigallia

Premiato dal Gambero Rosso il Maestro gelatiere e cioccolatiere Paolo Brunelli di Senigallia. Nella Guida Gelaterie d’Italia, ha ottenuto sia i 3 coni che il premio speciale come miglior gelato al cioccolato d’Italia. Siamo andati a trovarlo a Senigallia (AN).

Gelateria Paolo Brunelli di Senigallia

Il Maestro gelatiere e cioccolatiere Paolo Brunelli di Senigallia.

Lo dice il Gambero Rosso nella sua nuovissima Guida Gelaterie d’Italia, presentata all’ultima edizione del Sigep di Rimini. Il maestro gelatiere Paolo Brunelli è l’unico, nelle Marche, ad aver ottenuto i 3 coni, il massimo riconoscimento previsto dagli ispettori del Gambero Rosso, e il premio speciale come miglior gelato al cioccolato d’Italia. Siamo andati a trovarlo a Senigallia (AN), a fare qualche assaggio per voi.

L’attenzione maniacale alla qualità delle materie prime, il forte legame con il territorio, il rispetto della stagionalità dei prodotti sono i segreti di Paolo Brunelli per un gelato buono, “vero” e che piace davvero a tutti, anche ai giudici più severi.

Sembra proprio dì sì, perché il Gambero rosso, su circa 37.000 gelaterie italiane, ne ammette circa 300 nella sua Guida, e solo a 36 di loro riconosce il massimo del punteggio, i 3 coni, quelli ottenuti dal maestro gelatiere marchigiano, molto soddisfatto del traguardo ottenuto, anche per il premio speciale come “Miglior gelato al cioccolato” d’Italia.

«Quello ottenuto – dice Brunelli – è sicuramente un ottimo traguardo personale ma un forte riconoscimento per il nostro territorio così martoriato. Avere delle eccellenze, e posso assicurare che ne abbiamo, é motivo di orgoglio e di vanto che ci consente di portare le Marche in tutta Italia e nel mondo».

Nella gelateria di Senigallia, così come in quella storica di Agugliano, è possibile assaggiare gusti che parlano del territorio già nel nome, come il gusto “Portonovo”, dedicato alla perla del Monte Conero, con cioccolato al caramello, arachidi e sale di Cervia, o lo Zabaione al Varnelli, che rende omaggio al famoso liquore all’anice marchigiano.

«Ottenere certi risultati – aggiunge Brunelli – aiuta il consumatore a sviluppare una sensibilità maggiore nella ricerca di un prodotto, stimola la percezione del buono e lo rende più consapevole di cosa sta mangiando. Abbiamo bisogno di interessarci consapevolmente a quello che mangiamo e, guardando alle specialità di questo territorio, la maturità può essere raggiunta».

Gelato al cioccolato di Paolo Brunelli di Senigallia

Il gelato al cioccolato più buono d’Italia è quello di Paolo Brunelli di Senigallia, secondo il Gambero Rosso.

Prima di lasciare la gelateria, è impossibile non farsi tentare da una coppetta di cioccolato, visto il riconoscimento ottenuto e la passione del padrone di casa per il “Cibo degli Dei”. Brunelli infatti è anche maestro cioccolatiere e tantissime sono le golosità che si possono gustare nella stagione invernale, dal cioccolato in tazza alle praline, dagli spezzati al latte al fondente.

Senigallia, già nota nel panorama gastronomico nazionale per i due chef stellati Mauro Uliassi e Moreno Cedrono, vanta ora un’altra stella, e la promessa che facciamo a noi stessi è quella di tornare presto, per assaggiare le novità che Paolo Brunelli presenterà per la bella stagione, perché mangiare un gelato da lui è un’esperienza di gusto che non si dimentica.

Paolo Brunelli – Gelateria & Cioccolateria
www.paolobrunelli.me

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Erica Lorenzini

La buongustaia “salutista”. Il buon cibo è da sempre una mia grande passione e quindi ho trasformato questa passione in lavoro. Nel 2014 insieme ad altre due donne ho creato Tasting Marche, un portale dedicato all’enogastronomia della mia regione, le Marche, per far scoprire le meraviglie culinarie che si celano tra le dolci colline del nostro territorio. Racconto storie di prodotti e produttori e, attraverso loro, vi racconto la mia terra.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 2 febbraio 2017

Ti potrebbero interessare:

Apicoltura Monte Bibele, il miele biologico a Bologna
Nella Guida Gelaterie d’Italia 2017 del Gambero Rosso, premiate anche tre aziende del Lazio
L’elicicoltura siciliana va veloce. Lumaca Madonita è il più grande allevamento di chiocciole italia...
Roberto Cantolacqua, il re dei lievitati che chiama "Dino" il suo lievito madre
Fragola Favetta dell’Azienda Agricola Ferrante, irresistibile eccellenza