Anche all’Abbazia Santa Anastasia di Castelbuono si brinda sotto le stelle

In tutta Italia torna l’evento organizzato dal Movimento turismo del Vino che, dal 3 al 14 agosto, porta i wine lover all’interno delle cantine per degustare il meglio della nostra offerta vinicola, sotto lo scintillìo delle stelle. A Castelbuono (PA) l’esperienza è particolarmente suggestiva.

Calici di stelle Abbazia Santa Anastasia

L’Abbazia Santa Anastasia dove l’11 agosto si svolgerà Calici di stelle.

Calici di stelle non è definibile come un semplice evento enogastronomico, è uno sconvolgimento dei sensi che permetterà ai wine lover di rendere labile qualsiasi circoscrizione tra di essi. Perchè l’evento annuale organizzato dal Movimento Turismo del Vino in tutta Italia, non è solo occasione di degustare buoni vini sotto le stelle, ma anche conoscenza delle cantine e dei vignaioli, scoperta di angoli italiani e convivialità.

Particolarmente suggestiva è l’esperienza che si può vivere in un Relais, precisamente l’Abbazia Santa Anastasia a Castelbuono, paesino in provincia di Palermo. All’interno di una costruzione medievale dal fascino indiscusso, trova posto anche una cantina con etichette di pregio che recano, sulla bottiglia, il logo di una porta di un monastero. Venerdì 11 agosto, sotto un cielo brillante di punti luminosi come cristalli, si vivrà un’occasione imperdibile per fondersi col paesaggio siculo. Una notte fiabesca tra i promontori delle Madonie sicule in cui la vista non sarà l’unico senso a cui dovrete prestare attenzione e che sarà appagata.

Per il “suo” Calici di stelle, l’Abbazia Santa Anastasia ha predisposto una serata elegante e ricca di contenuti dove ci sono tutti gli elementi perchè resti impressa nel cuore e nell’anima. In questa costruzione medievale con piscina, avvolta da una natura di prepotente bellezza e che offre un panorama sulla vallata e sul mare di Cefalù, gli appassionati di vino saranno coinvolti in una visita emozionale delle cantine di vinificazione, accompagnati da un calice di Metodo Classico e con il sottofondo musicale del pianoforte di Valerio Rizzo.

Vini & sapori: l’aperitivo a bordo piscina

Dalle ore 21:00, a bordo della piscina dello splendido Relais, si svolgerà Vini e Sapori, aperitivo all’insegna dell’eleganza ma anche del perfetto connubio tra cibo e vino. Accantonato l’usuale aperitivo a buffet, il programma prevede quattro piatti abbinati a quattro vini della Cantine dell’Abbazia. E se già l’ingresso nel posto palesa la riverenza nei confronti della natura che per secoli gli ha fatto da culla, la Cantina celebra quest’ultima con le sue produzioni biologica da un trentennio e biodinamica dal 2004.

Vini & Sapori – Menù

  • Insalata di farro perlato e verdure croccanti dell’orto Abbazia
    Vino in abbinamento: Grillo o Zurrica
  • Tartare di salmone, ananas e cipolla marinata
    Vino in abbinamento: Sinestesia o Chardonnay Sensinverso
  • Involtini di zucchina marinata e speck con cuore di robiola km0 ai sentori d’agrumi
    Vino in abbinamento: Nero d’Avola o Passomaggio
  • Tartare di manzo al sale vanigliato e fichi
    Vino in abbinamento: Cabernet o Syrah Sensinverso

A coronare il trasporto sensoriale saranno le note della cantante sicula Simona Trentacoste, a partire dalle 22:00, con Valerio Rizzuto (pianoforte), Matteo Balcone (basso elettrico) e Filippo Radicchi (batteria). Scelta musicale, quella del Jazz, assolutamente non casuale. Essa scaturisce dalla volontà di accostare un genere adatto non solo per la struttura uditiva ma per il suo significato di condivisione, convivialità, contribuendo a creare un crogiolo di sensi, natura, eleganza.

Campi Blu

In seconda serata, si torna a volgere lo sguardo da dove tutto ebbe inizio: le meteore, piccoli graffi del cielo che hanno la fortuna di vedere dall’alto questo meraviglioso paesaggio, fatto di montagne e brezza marina. Le stelle saranno le protagoniste di Campi Blu: Osservazione astronomica in collaborazione col Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche GAL Hassin, a partire dalle ore 23:00 e seguito dall’astronomo Claudio Zellermayer.

Da quando i monaci Benedettini hanno fatto del vino un pilastro idilliaco del luogo e centro propulsore di cultura, sopravvive un’aria amena che pretende solennità. Un ambiente in cui la sacralità e la dedizione al vino sono percepibili, così come le avversità che il luogo ha dovuto affrontare ma che è riuscito, sin dalla sua nascita nel XII secolo, a superare, puntando alla bellezza e all’eccellenza di ciò che madre natura offre. Vedere, gustare e respirare tutto questo è possibile nella giornata di venerdì, in cui, chissà, potreste ritrovarvi ad ascoltare una sinfonia nel vino e respirare il profumo di una stella.

Ticket d’ingresso Vini & Sapori
20 euro a persona

Calice Cru 5,00 euro

Servizio taxi da Cefalù*
0921 440 740

L’evento, per motivi di sicurezza, è per un numero limitato di persone. È dunque necessaria la prenotazione.

Per info e prenotazioni
0921 672233

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , , ,

Autore /


Clarissa Iraci

Cirasa siciliana - Sono nata e cresciuta a Palermo, capitale dello street food. Dopo la laurea in “Comunicazione per i Media e le Istituzioni“, con una tesi sulla “Traduzione sinestesica della sensazione gustativa in pubblicità”, ho deciso di seguire la passione per il mondo della gastronomia. Da siciliana orgogliosa, mi piacerebbe trasmettere passioni e storie relative al gusto, di questa terra bella e maledetta.

© Riproduzione vietata
Scritto il: martedì, 8 agosto 2017

Ti potrebbero interessare:

Patata in Bo: a Bologna torna la settimana nazionale della patata
Vinitaly: presentata la app "Via Emilia Wine & Food"
Al Collisioni Festival protagonisti anche i vini emiliano-romagnoli
Tante le novità per la quarta edizione di Only Wine Festival
Alla scoperta del Franciacorta, tra bollicine e prelibatezze culinarie