In Calabria la Convention d’Autunno di Città del Vino

Cirò, Cirò Marina e Melissa, collocati tra il centro e la costa orientale della punta dello stivale italico, ospiteranno i sindaci che hanno fatto della valorizzazione della coltura vinicola la loro mission.

Convention d’Autunno di Città del Vino 2017Dal 21 al 24 settembre la Calabria, e in particolare i tre comuni che hanno il Mar Ionio come bersaglio visivo, sono i prescelti per la sede della Convention d’Autunno di Città del Vino 2017.

Sarà il comune di Melissa ad aprire il convegno, con un brindisi di benvenuto “Al Salone del Vino e del gusto”; seguiranno quattro giornate intense per conoscere le iniziative relative all’agricoltura vinicola, ai vini autoctoni e anche per scoprire le bellezze patrimonio degli antichi borghi.

Kermesse simbolo dell’evento è l’appuntamento di venerdì 22 settembre: alle 9:30 partirà, infatti, il Simposio sul Turismo enogastronomico, un’occasione in linea con la tendenza del momento secondo cui il vino e la sua scoperta diventano il perno principale del viaggio. Il centro Alikìa di Cirò Marina, sarà sede di discussione relativa alle “Città d’arte” e al modo in cui l’enogastronomia sia uno strumento per fare dei territori nuove destinazioni turistiche.

Punti successivi, ma non meno importanti, riguardano le iniziative agricole, il PSR basato sul FEASR, Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, strumenti comunitari che mirano ad accrescere la competitività al livello agricolo e incentivano le Regioni a finanziare i progetti agricoli per lo sviluppo delle aree rurali. Il tutto si staglia sul tentativo di accompagnare lo sviluppo agricolo con l’attenzione per l’ecologia, il clima, i territori, il pericolo di dissesti idrogeologici.

Nello stesso giorno, parallelamente ai temi dibattuti nell’appuntamento del mattino, verranno presentati i saggi Il Cuore della terra di Nicodemo Olivero e Prevenire e Curare mangiando di Ercole De Masi. Altre tappe saranno la visita del museo Aloysius Lilius, la Cantina di Tenuta Baroni Capuano, il ristorante L’Aquila. Il programma terminerà con l’Assemblea Generale dell’Associazione Nazionale Città del Vino.

Il bacino più profondo del Mediterraneo ha fatto da tramite diacronicamente e geograficamente con l’agricoltura e la cultura del vino dei Comuni di oggi. La loro storia è infatti legata alla Magna Grecia e a quella civiltà che ha compreso come il vino fosse perfetto per essa e come quella terra fosse perfetta per il vino. Il corpus di temi della convention di quella stessa vocazione non può che essere figlio, poiché volta a valorizzare quei vitigni che appartengono a quella terra, riunire i Comuni dell’agricoltura vinicola e pianificare eventi ed iniziative che avranno luogo nell’anno 2018.

Se prima vivere il viaggio era anche entrare casualmente nella bottega di un vicoletto per degustare i prodotti del luogo, oggi è l’intero iter a modellarsi sulla scoperta di questi stessi, dei vini e del contesto pedoclimatico in cui tutto ciò trova la sua dimora. Evidenziare l’importanza di questo concetto è uno degli obiettivi della Convention, insieme a quello di rispettare le condizioni dei territori e preservare la spontaneità con cui i vitigni autoctoni crescono. Sono gli stessi stemmi dei comuni riportati in locandina a dire quanto la storia sia importante per questi luoghi e come anche attraverso i secoli la vite sia ancora fonte di ricchezza e vanto del paesaggio calabrese.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Clarissa Iraci

Cirasa siciliana - Sono nata e cresciuta a Palermo, capitale dello street food. Dopo la laurea in “Comunicazione per i Media e le Istituzioni“, con una tesi sulla “Traduzione sinestesica della sensazione gustativa in pubblicità”, ho deciso di seguire la passione per il mondo della gastronomia. Da siciliana orgogliosa, mi piacerebbe trasmettere passioni e storie relative al gusto, di questa terra bella e maledetta.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 20 settembre 2017

Ti potrebbero interessare:

Gusto Nudo 2015 - La Fiera dei Vignaioli Eretici
Cinemadivino 2015
Festamercato del bovino romagnolo a San Mauro Pascoli
A Piacenza vanno in scena l'allegria e l'indipendenza dei vignaioli italiani
A lezioni di... Carne: dalle virtù ai trucchi per sceglierla e cucinarla