Decant sotto le stelle, vino e territorio al Castello Caetani di Fondi

Nell’atmosfera magica della notte di San Lorenzo, all’interno del Castello Baronale di Fondi, è andato in scena un evento piacevolissimo tra buon cibo e vino.

Decant sotto le stelle Fondi 2017

L’incantevole serata a Fondi (LT) con Decant sotto le stelle.

Lo scorso 10 agosto l’Associazione Decant, con il Patrocinio del Comune di Fondi, ha organizzato una piacevole serata all’insegna dei buoni sapori locali, nella splendida location del Castello Caetani di Fondi (LT). Ben oltre venti aziende vitivinicole laziali e diversi esponenti dell’enogastronomia locale hanno condiviso l’obiettivo comune di dare risalto alle loro produzioni in uno scenario da favola. Passato e presente, prodotti e territorio, accompagnati da ottima musica dal vivo, in un contest di successo perché il vino unisce, dà gioia ed esprime ricchezza ed identità culturale.

Decant sotto le stelle Fondi 2017

Mozzarelle al buffet di Decant sotto le stelle.

La ricca offerta gustativa ha permesso di conoscere e riscoprire alcuni tra i vitigni laziali più noti come il Bellone, il Grechetto, il Moscato, il Cesanese, l’Abbuoto, il Nero Buono e la Passerina tutti espressione di una tradizione enologica antica, in alcuni casi millenaria. La presenza di prodotti locali come olio extra vergine d’oliva, mozzarella, tiella gaetana e assaggi di piatti creati da alcuni rinomati chef fondani, hanno esaltato gli abbinamenti, chiudendo le degustazioni in un equilibrio perfetto.

Dietro ogni azienda vinicola ci sono persone, famiglie, storie ed esperienze diverse ma con un obiettivo comune, produrre vini di qualità seguendo il recupero delle tradizioni e del patrimonio storico e letterario del territorio.

In alto i calici e complimenti all’Associazione Decant per aver ancora una volta sottolineato il matrimonio perfetto tra cultura ed enogastronomia locale.

Decant sotto le stelle Fondi 2017

Decant sotto le stelle Fondi 2017.

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Adriana Siciliano

La travelfood - Di origini napoletane, vive a Formia ed è mamma di due bambini. Laureata in Lettere è una grande appassionata di viaggi, arte, cultura e opera nel settore food al fianco di alcune piccole aziende del basso Lazio, sempre alla ricerca di nuovi prodotti da scoprire e valorizzare. Presidente della Associazione culturale Gusta la Cultura, è impegnata nella promozione del territorio laziale attraverso eventi e percorsi enogastronomici.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 16 agosto 2017

Ti potrebbero interessare:

Sana. Torna a Bologna, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale
Il Sangiovese protagonista alla Rocca di Dozza
Fiera dello Scalogno di Romagna: 4 giorni da assaporare a Riolo Terme
Cibò e Palazzo Re Enzo, accoppiata vincente a Bologna
Firenze Taste tour: 5 prodotti che non dimenticheremo