Garda con Gusto: tappa imprescindibile per curiosi gustonauti

Da venerdì 3 a domenica 5 novembre a Riva del Garda, l’immersione nel tipico è quanto mai variegata. Dalla carne salada ai vini, la possibilità di approfondire le tipicità è servita.

Garda con Gusto 2017, date e programma

Garda con Gusto 2017, la locandina dell’evento di Riva del Garda.

Tre giorni, venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 novembre per scoprire le caratteristiche di uno dei prodotti simbolo di questo territorio: la carne salada. Questo è quanto ci si dovrà aspettare da “Garda con gusto”, la terza edizione della kermesse enogastronomica a Riva del Garda (TN) che apre una finestra sulle produzioni tipiche e territoriali dello specchio di acqua dolce più glamour e saporito d’Italia.

Non solo Lugana, Chiaretto e nemmeno solo trote o lucci ma un caleidoscopio di sapori, consistenze e tipicità che si presenteranno alla platea di gustonauti e wine lover attenti e curiosi pronti a conoscere lo sterminato patrimonio offerto da questa intrigante lacrima dolomitica di acqua dolce.

Garda con Gusto 2017, il villaggio del gusto

Fulcro della tre giorni è il villaggio del gusto allestito all’interno del Palameeting, le cui casette sono animate dai produttori di carne salada marchio De.Co. Coop Alto Garda e Ledro, Macelleria Bertoldi, Macelleria Cis, Pregis, dalla Troticoltura Armanini e dal Panificio e Pasticceria Tecchiolli per una golosa offerta di dolci.

La formula, a pagamento, prevede la possibilità di effettuare degustazioni di tre piatti che hanno come protagonisti eccellenze del territorio: carne salada, olio extravergine d’oliva del Garda, pesce di lago e dei torrenti trentini, pane e dolci realizzati con le farine delle zona. Ed ancora non macheranno il Broccolo di Torbole, le verdure della Val di Gresta, le susine di Dro e i maroni di Pranzo, Nago, Drena e Campi. Piatti accompagnati dai vini e birre artigianali.

A rendere ancora più unica questa immersione tra le sfumature del gusto, sarà il mercato gourmet. Ed ancora show cooking, talk show, incontri saranno gli ingredienti aggiunti per permettere una conoscenza in punta di forchetta dell’Alto Garda e del Trentino.

A Garda con Gusto, all’interno del Palavela, si avrà la possibilità di incontrare anche i mastri dell’Associazione Birrifici Artigianali Trentini.

Programma di Garda con Gusto 2017

Venerdì 3 novembre 2017

  • 10.00 – 22.00: Degustazioni
  • 10.00 – 12.00: “L’extravergine per te” (l’olio spiegato ai più piccoli), laboratorio legato al mondo dell’Extravergine prodotto nell’Alto Garda con le scuole primarie, a cura dell’Accademia dell’olivo e dell’olio.
  • 12.30: Taglio del nastro e inaugurazione ufficiale dell’edizione 2017 di Garda con Gusto
  • 16.30: “Mamma ti insegno io la sana merenda“, laboratorio per bambini (€ 8,00 per bambini da 8 a 11 anni).

Sabato 4 novembre 2017

  • 10.00 – 22.00: Degustazioni
  • 10.00 – 11:00: “Conoscere il pesce di lago”, laboratorio per riconoscere, conoscere e apprezzare il pesce di lago
  • 11.30 – 13.00: Show cooking con lo chef Antonio Lamberto Martino
  • 15.00 – 16.00: Show cooking con lo chef Cristian Bertol
  • 16.30 – 17.30: “Aperitivo nostrano“, laboratorio
  • 17.30 – 18.30: “Ti racconto il piatto“. Come esprimere la qualità di un piatto con la carne: i prodotti del Garda Trentino raccontati, eseguiti e serviti dagli allievi della Scuola Alberghiera di Riva del Garda. Protagonista la carne
  • 18.30 – 19.00: “Come si fa?“. Aperitivo analcolico presentato dagli allievi della Scuola Alberghiera di Riva del Garda.

Domenica 5 novembre 2017

  • 10.00 – 22.00: Degustazioni
  • 10.30 – 11. 30: “Impariamo a gestire le intolleranze alimentari nella quotidianità“. Workshop con Valentina Venanzi (nutrizionista) e Tiziana Colombo (Nonna Paperina, food blogger)
  • 12.00 -13.00: Show cooking con lo chef Stefano Bertoni
  • 15.00 – 16.00: “Un’antica moda: la birra
  • 16.30 – 17.30: “Ti racconto il piatto
  • 17.30 – 18.00: “Come si fa?“.

Maggiori informazioni su: www.gardatrentino.it

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     ,

Autore /


Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto. Salute!

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 1 novembre 2017

Ti potrebbero interessare:

A Bologna, 9 incontri sul tema della nuova alimentazione
Festa PIC: a Camaiore, un weekend piccantissimo!
Spirit of Scotland Roma o Festival del Whisky: due giorni dedicati al famoso distillato
I migliori vini italiani, grande edizione romana firmata Luca Maroni
Corri tra le vigne, il wine trail dell'Abbazia Santa Anastasia