Manna all’occhiello, il nuovo appuntamento del Relais Abbazia Santa Anastasia

Mangia, Bevi, Ama! Amore per la salute, per la vita sana, per la natura, per il territorio” è il ciclo di eventi che si svolge a Castelbuono presso l’Abbazia Santa Anastasia tra escursioni, visite guidate e degustazioni sulle Madonie.

A Castelbuono, in provincia di Palermo, ci si prepara ad accogliere la primavera: l’11 marzo il Relais Abbazia Santa Anastasia presenterà l’evento Manna all’occhiello, una giornata dedicata alla manna, una specialità esclusiva del Parco delle Madonie e dei Comuni di Pollina e Castelbuono.

La manna, antico e nutriente dono naturale

Scoperta e diffusa dagli arabi per le sue proprietà curative e nutrizionali, la manna è una linfa dal sapore dolciastro estratta dalla corteccia del Frassino e diventerà ingrediente d’eccezione di diversi piatti del menù predisposto per l’occasione. Lo stesso sarà ispirato ai viaggi dell’ospite d’onore ossia Giulio Gelardi, filososo e frassinocultore che accompagnerà l’escursione naturalistica del parco aziendale, tappa fondamentale della giornata.

Manna All’Occhiello, a Castelbuono tra buon cibo e natura

Manna All’Occhiello sarà un’occasione per addentrarsi nel parco e scoprire la vegetazione madonita tra frassini, roverelle, peri, querce, mandorli selvatici, oliveti e vigneti. L’evento sarà naturalmente accompagnato dai singolari sentori dei vini biodinamici, prodotti dalle stesse cantine di Abbazia, che saranno accostati per accompagnare i piatti proposti dallo chef Antonio Bonadonna.

La giornata si inserisce nell’iniziativa “Mangia, Bevi, Ama! Amore per la salute, per la vita sana, per la natura, per il territorio” organizzata da Abbazia Santa Anastasia e che, periodicamente, convoca giornalisti, professionisti e produttori del panorama enogastronomico siciliano.

Il programma ha già visto svolgersi due eventi: il 2 marzo, “Se son carciofi, piaceranno” una giornata dedicata all’ardua sfida di abbinare il difficile sapore del carciofo ai vini; il 3 e il 4 marzo sono stati invece dedicati al trekking sulle Madonie.

Gli appuntamenti futuri di “Mangia, Bevi, Ama!

Dopo l’11 marzo altre due date perpetuano il programma di Mangia, Bevi, ama!. Il 19 marzo si terrà una giornata dedicata alla cucina vegetariana dal titolo “Veggie! Orto Madonita con Agrietica. Regimi alimentari, stili di vita e buon umore. Agrietica e il progetto delle Madonie come ecorisorsa” mentre, il 25 marzo Davide Merlino e Lumaca Madonita saranno protagonisti di “So pretty, so slowly“, evento dedicato al caviale di lumaca abbinato al vino Metodo classico.

Manna all’Occhiello, a Castelbuono presso Abbazia Santa Anastasia

Uno scorcio delle Madonie.

Menù di Manna all’occhiello di domenica 11 marzo 2018

  • Entrée di benvenuto
  • Q1000 – Metodo Classico biologico da uve di Pinot Nero, 24 mesi sui lieviti
  • Lonzino alle erbe, zucca baffa in carpine e povere di olive nere
  • Sformatino di cardi selvatici e fonduta di formaggi al tartufo
  • Terre di Anastasia – Metodo Classico Biologico da uve Grecanico Dorato, 36 mesi sui lieviti
  • Sedanini con farina di grani siciliani, pesto di sinapi e salsiccia croccante
  • Terre di Anastasia
  • Filetto di maialino al passito e manna
  • Terrina di patate all’origano
  • Chardonnay Sesinverso – Chardonnay biodinamico
  • Semifreddo di mandorle pizzute d’Avola, crema alla cannella e crumble alla manna
  • Cannolicchio di manna ricoperto di cioccolato fondente
  • Acque minerali
  • Caffè

Pranzo: 40 euro a persona

Per informazioni e prenotazioni: 0921 672233 – 331 3248148.

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Clarissa Iraci

Cirasa siciliana - Sono nata e cresciuta a Palermo, capitale dello street food. Dopo la laurea in “Comunicazione per i Media e le Istituzioni“, con una tesi sulla “Traduzione sinestesica della sensazione gustativa in pubblicità”, ho deciso di seguire la passione per il mondo della gastronomia. Da siciliana orgogliosa, mi piacerebbe trasmettere passioni e storie relative al gusto, di questa terra bella e maledetta.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 9 Marzo 2018

Ti potrebbero interessare: