Leonessa pronta ad ospitare la grande festa della patata

Nel secondo weekend di ottobre, torna la Sagra della patata leonessana 2017, annuale appuntamento della provincia rietina con degustazioni a base del tubero locale, mercatini, spettacoli e tanto altro.

Sagra della patata leonessana 2017, le date

Locandina dela sagra della patata leonessana 2017.

La Sagra della patata leonessana torna, con la 28° edizione, sabato 7 e domenica 8 ottobre nel centro storico di Leonessa, un antico borgo in provincia di Rieti. L’anno scorso, nonostante il periodo difficile dovuto al terremoto di Amatrice del 24 agosto, l’evento ha attirato oltre 80.000 visitatori a riprova di quanto sia forte il legame con le tradizioni del territorio.

Per questa edizione si spera in un successo ancora maggiore, con l’arrivo della popolazione locale e di molti turisti amanti della buona cucina. A partire dalle 10 di sabato 7, si potranno attraversare le vie di Leonessa e visitare gli stand di prodotti tipici e artigianali proposti da 150 espositori provenienti da tutte le regioni d’Italia, dalla Valle D’Aosta al Piemonte, dalla Calabria a Sicilia e Sardegna.

Nella centralissima Piazza VII Aprile, sotto una tensostruttura appositamente predisposta, si potranno degustare i prodotti tipici dell’altopiano leonessano, tutti rigorosamente a base di patata, come gli gnocchi al tartufo, gli gnocchi al sugo di castrato e salsiccia, le patate fritte e le caratteristiche “patate rescallate”, che vengono prima lessate e poi ripassate in padella con pancetta e salsiccia, il tutto rigorosamente accompagnato con vino e birra artigianale.

Ma la Sagra della patata leonessana non è solo una kermesse gastronomica perché il weekend sarà arricchito anche da numerosi spettacoli musicali, esibizione delle majorette e – per finire – il gran concertone di chiusura, previsto domenica 8 alle 22, seguito dallo spettacolo pirotecnico.

Sagra della patata leonessana 2017, le date

Nel corso della sagra saranno preparati piatti tipici a base di patata di Leonessa.

A fare da cornice alla sagra c’è l’accogliente borgo di Leonessa di cui si potranno conoscere le bellezze naturali ed artistiche, visitando le chiese romano-gotiche e i monumenti rinascimentali. Il Comune ha ricevuto la nomina di Bandiera Arancione, ossia il marchio di qualità nell’ambito turistico-ambientale che il TCI – Touring Club Italiano conferisce ai piccoli comuni dell’entroterra che si distinguono per un’offerta eccellente e un’accoglienza di qualità.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito della Proloco di Leonessa che cura l’evento con il suo staff al seguente link: www.leonessa.org

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Silvia Iacocagni

Studentessa di Comunicazione all’Università di Roma Tre, instancabile viaggiatrice e cioco-dipendente. Alle serate in discoteca preferisco una buona cena e un bicchiere di vino. Nella mia borsa non manca mai un’agenda o un taccuino dove lascio i miei pensieri e, se non mi trovate con carta e penna in mano, sicuramente starò fotografando qua e là.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 27 settembre 2017

Ti potrebbero interessare:

Dalle colline faentine alla Rocca di Dozza: il Savignon Rosso (Centesimino)
Il cibo dei tarocchi: a Bologna una serata in cui i tarocchi fanno venire l’acquolina in bocca
La Macelleria Mattei porterà le eccellenze pontine a Terra Madre Salone del Gusto
Back to the Wine: un ritorno ad una visione perduta del vino
TuttoFood Milano 2017, grandi novità per la quinta edizione