Sere d’estate fresche di vino, a Dozza sfilano i vini emiliano romagnoli

Dal 31 maggio il chiostro della splendida Rocca di Dozza diventa il teatro di un evento imperdibile per i wine lover che potranno godersi un ciclo di appuntamenti estivi dedicati ai vini emiliano romagnoli, con degustazioni guidate da sommelier specializzati.

Sere d’estate fresche di vino è un consolidato appuntamento promosso in estate da Enoteca Regionale Emilia Romagna per scoprire le perle enologiche della regione. Il ciclo di eventi che avranno luogo all’interno del rinomato chiostro della Rocca di Dozza, si terranno dal 31 maggio al 26 luglio ogni mercoledì dalle 20.45.

Sere d’estate fresche di vino 2017

Il chiostro della Rocca di Dozza dove si svolge Sere d’estate fresche di vino 2017.

Gli enoappassionati, guidati da sommelier professionisti, avranno la possibilità di degustare le diverse tipologie di vini abbinati alle eccellenze gastronomiche dell’Emilia Romagna, come il Parmigiano Reggiano e la Mortadella di Bologna.

Durante la rassegna, verranno presentate tutte le principali zone vitivinicole dell’Emilia Romagna, cominciando dalla serata d’apertura del 31 maggio, completamente dedicata al Gutturnio, vino simbolo dell’enologia piacentina.

Successivamente l’attenzione si sposterà sui vini romagnoli. Mercoledì 7 giugno si degusterà il Sangiovese per passare poi, alla scoperta di due vini autoctoni della regione: il Centesimino (14 giugno), eccellenza delle colline faentine, e il ravennate Bûrson il 21 giugno. Il mese si concluderà con l’appuntamento di mercoledì 28, dedicato alla dorata Albana.

Mercoledì 5 luglio, il protagonista assoluto sarà il Pignoletto dei Colli Bolognesi, Faenza e Modena mentre, mercoledì 12 luglio si scoprirà il Malvasia, vino tipico delle colline parmensi e piacentine.

Mercoledì 19 luglio saranno presentate altre due eccellenze regionali: il Lambrusco di Modena, Reggio Emilia e Parma e, il Fortana, il “vino delle sabbie” del ferrarese. L’ultimo appuntamento della rassegna è fissato mercoledì 26 luglio con il Rebola, vino della provincia di Rimini e l’autoctono Famoso, attualmente coltivato nel forlivese e nel ravennate, sia in collina che in pianura.

Per partecipare alle serate è obbligatoria la prenotazione e il costo è di 15 euro a persona. Gli appuntamenti si svolgeranno anche in caso di maltempo, all’interno di Enoteca Regionale.


SERE D’ESTATE FRESCHE DI VINO 2017
Dove: Dozza (BO), Enoteca Regionale Emilia Romagna
Indirizzo: Piazza Rocca Sforzesca, Dozza (Bologna)
Quando: 31 maggio, 7, 14, 21, 28 giugno,  5, 12, 19 e 26 luglio 2017
Orario: dalle 20.45
Costo: € 15,00
Per prenotazioni e informazioni: tel. 0542.367700
E-mail: info@enotecaemiliaromagna.it
Sito web: www.enotecaemiliaromagna.it


Autore /


Danila Bronico

Scoprendo il Molise - Nata in Molise, una delle regioni più piccole d’Italia, ho deciso di dedicare alla comunicazione il mio percorso universitario, al di fuori della mia regione. Dapprima ammaliata dalle colline marchigiane, ho studiato presso l’università di Macerata, per poi trasferirmi in Emilia Romagna per studiare e stabilirmi a Bologna. Amante della buona cucina, della musica e dei bei posti, non ho mai dimenticato la mia terra, anzi ho deciso di raccontarla nel blog Scoprendo il Molise.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 26 maggio 2017

Ti potrebbero interessare:

Con "Perbacco che vicoli" a Martina Franca il Natale si avvicina
“In cibo veritas”. La Coldiretti in difesa del Made in Italy
A che punto siamo? Arrivata la finale del concorso per eleggere il miglior Bursôn del 2016
Ristorante La Maison: a Bologna la buona cucina italiana
La Settimana della cucina italiana nel mondo ha come ambasciatore Pellegrino Artusi