Gusto e cultura del vino a Predappio per “I tre giorni del Sangiovese”

Dal 2 al 4 settembre a Predappio (FC) si tiene “I tre giorni del Sangiovese“, la kermesse dedicata al simbolo della Romagna nel bicchiere, e non solo, in cui enologia, gastronomia, cultura e socialità si incontrano.

I-tre-giorni-del-Sangiovese-2016-PredappioDa venerdì 2 a domenica 4 settembre, nella comunità collinare forlivese effluvi inebrianti arricchiranno questo scorcio di fine estate.

Venerdì 2 settembre 2016

Il week-end predappiese parte venerdì 2 settembre, alle 20,30, in piazza Garibaldi con la cena a 10 mani dei Cuochi dell’Alleanza. Ospite gustoso sarà l’Amburgheria Creativa, che porterà al cospetto dei gustonauti mini würstel di mora romagnola con panzanella di senape puntinata. Gli altri attori principali di questo dialogo in punta di forchetta saranno “Don Abbondio” (melanzane alla parmigiana con Parmigiano reggiano di vacca bianca modenese), “Trattoria Petito” (lasagne verdi al ragù delle romagnole mora e bovina), “La Campanara” (girello di bovina romagnola e funghi dell’Appennino) e Piseppo (cestino del pane). Il dolce sarà invece una creazione a sorpresa realizzata a otto mani per l’occasione. Immancabile e ovvio l’abbinamento in rosso. A riempire i calici ci penserà così l’Associazione per la promozione del Sangiovese di Predappio.

La quota è di 30 euro a persona, vini inclusi. Prenotazioni: 0543 921700 fino alle ore 14.00 e 347.3497668 oppure slowfoodforli@gmail.com.

Sabato 3 settembre 2016

Sabato 3 settembre, dopo l’evento ufficiale dell’Austrian Holocaust Memorial Award, ancora il gusto al palato sarà testimone di questa importante vetrina eno-gastronomica romagnola. In serata, infatti, si potrà partecipare alla cena itinerante con assaggi di Razionalismo. Degustazioni e soste nei luoghi simbolo del Museo Urbano di Predappio con multiple partenze, su prenotazione, al costo di 20 euro (19 – 20 – 21 e 22).

Approccio più pop sarà invece quello allestito in piazza Garibaldi, dalle ore 20,30, dove gastronomia firmata Slow-Food, stand con i prodotti del territorio e degustazioni di Sangiovese con i sommeliers di AIS Romagna saranno accompagnati dal live dei “Grooviglio”. Il calice per le degustazioni libere è al costo di 7 euro.

Domenica 4 settembre 2016

Ampio spazio sarà riservato anche all’arte con l’estemporanea di pittura “Terre di Sangiovese”. Evento inaugurato domenica 4 settembre alle ore 9,00 in piazza, dove, fino alle ore 14,00, non mancherà la presenza di primizie del campo e dell’orto con il Mercato Contadino delle terre del Sangiovese.

Sempre nella mattina allieterà la conoscenza dei gustocuriosi “Olfattivamente”, laboratorio didattico gratuito sull’analisi di profumi, odori, aromi del cibo, mentre in piazza si avrà la possibilità di tuffarsi nei sapori e nei gusti autentici di questa terra con degustazioni e stand gastronomici del territorio.

I laboratori sul vino

La “Tre giorni del Sangiovese” è anche e soprattutto cultura e conoscenza del vino. E così ecco i laboratori di approfondimento su terroir, caratteristiche e peculiarità del nettare di Bacco (tutti i laboratori sono a pagamento). Il programma prevede quattro momenti distribuiti nelle giornate di sabato e domenica.

Si parte il 3 settembre alle ore 15 (Geologia del Chianti Classico: il riflesso dei terreni su otto autentici archetipi) e 18 (Il Blanc des Noirs: lo Champagne dei chiaroscuri nel lavoro di otto recoltants) nell’azienda agricola La Pandolfa. Domenica invece gli eventi si terranno alle ore 15 (Alto Piemonte, altissimo valore: un viaggio di scoperta in uno dei più complessi terroir del mondo) e 18,00 (Vecchie vigne di Borgogna: splendidi e venerabili, il significato dell’età del vigneto in Côte d’Or) nell’azienda Condè.

Tutti gli appuntamenti saranno guidati da Armando Castagno (per informazioni e prenotazioni: 335.8440104 oppure bertiste@gmail.com).

Infine una bella novità targata 2016. Nelle tre giornate sarà infatti possibile partecipare a “IndoVINi Predappio?”, una gara che metterà a disposizione dei partecipanti 10 vini di Predappio. Attraverso la degustazione alla cieca il più capace tra gli intrepidi assaggiatori, in definitiva chi riuscirà a riconoscerli tutti, si porterà a casa la bellezza di 300 bottiglie di vino (partecipazione 5 euro).


I TRE GIORNI DEL SANGIOVESE 2016
Dove: Predappio (FC), piazza Garibaldi
Quando: dal 2 al 4 settembre 2016
Ingresso: gratuito (acquisto del calice per degustazioni libere a € 6,00
Punti informazione: Comune di Predappio – Ufficio URP, p.zza Sant’Antonio, 3
Telefono: +39 0543 921711 – Fax: ++39 0543 923417
E-mail: urp@comune.predappio.fc.it
Sito web: www.comune.predappio.fc.it


Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto. Salute!

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 31 agosto 2016

Ti potrebbero interessare:

Torna a Zibello l'evento dedicato al "Re dei Salumi"
Antica Fiaschetteria Santo Stefano, sorsi di storia a Bologna
L'Amarone incontra... 2016 - Zola Predosa (BO)
Wine moment, please! Per le vie di Monghidoro i calici brindano a festa
Chefs’ Night Sapori di Dalarna ha portato a Roma la cucina svedese