Torna WineCocktail Competition: a Caserta, i barman si sfidano a colpi di cocktail

WineCocktail Competition 2017 torna a Caserta il 16 maggio con la terza edizione, forte dei successi ottenuti in passato.

Come ormai di consuetudine da tre anni, il direttore del concorso, Renato Pinfildi (sommelier A.I.S. e barman A.I.B.E.S.) ha ricevuto il patrocinio dell’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) e dell’A.I.B.E.S. (Associazione Italiana Barman e Sostenitori) ed ha organizzato, per il 16 maggio 2017, la 3° edizione del WineCocktail Competition.

WineCocktail Competition Caserta 2017

Renato Pinfildi con Edda Fiore (a sn) prima classificata del 2016 e la barlady arrivata seconda.

L’evento, ispirato al principio del “bere consapevole e responsabile” si svolgerà presso il locale C’era una volta in America, a Caserta in viale Enrico Mattei, e sarà una sfida tra barman e barladies che si cimenteranno nella creazione di nuovi cocktail a base di vino e ingredienti alcolici e/o analcolici.

Come iscriversi al WineCocktail Competition 2017

Le iscrizioni sono state aperte il 27 Febbraio 2017 e si chiuderanno il 19 aprile 2017. Inviando la propria ricetta, si avrà la possibilità di rientrare tra i 20 finalisti che si sfideranno in pedana il 16 maggio 2017. Potranno partecipare a WineCocktail Competition, tutti i bartender d’Italia e d’Europa appartenenti a qualunque tipo di scuola o associazione. Il regolamento e il modulo di iscrizione sono disponibili sulla pagina Facebook FacciaDaBere, su tutti i gruppi di bartending presenti sullo stesso social oppure è possibile richiederli inviando un’email a: winecocktailcompetition@gmail.com.

Il Programma

WineCocktail Competition Caserta 2017

WineCocktail Competition – Caserta 19 aprile 2017.

Il programma della competizione, organizzata in collaborazione con FacciaDaBere, l’Enoteca Il Torchio di Mezzano di Caserta e di MBA Micro-Birrificio Artigianale di Piana di Monte Verna, quest’anno si arricchisce di tanti inediti momenti.

Oltre la gara, infatti, durante la manifestazione si terrà il seminario sulla miscelazione “Ready to Mix” condotto da Francesco Conte (barman di grande spessore nazionale e proprietario dello Shaker Club di Aversa) in collaborazione con Elmeco (azienda importante, in Italia e all’estero, nella produzione di granitori e frigo-bibita).

Il momento di formazione procederà con la presentazione del libro “Cocktail Safari” di Stefano Nincevich, redattore di Bargiornale.

Ma la kermesse sarà anche occasione di solidarietà in quanto sarà possibile acquistare i vini messi a disposizione dalle aziende sponsor della gara; l’intero ricavato della vendita sarà devoluto all’Associazione ONLUS Centro Laila che si occupa di minori con disagi socali, familiari e finanziari.

Le aziende presenti al WineCocktail Competition 2017

Novità anche sul lato delle aziende vinicole che sostengono la competizione. Tra queste si segnalano quelle che producono vini campani:

  • Feudi di San Gregorio
  • La Guardiense
  • Bianchini Rossetti
  • Vigna delle Ginestre
  • Masseria Campito
  • Della Valle Jappellj.

Saranno presenti anche realtà provenienti da altre regioni italiane:

  • Sirch (Friuli Venezia Giulia)
  • Basilisco (Basilicata)
  • Leonardo Bagella 1Sorso (Sardegna)
  • Defilippi i Gessi (Lombardia)
  • Paololeo (Puglia)
  • Bava (Piemonte).

Una new entry dell’edizione 2017 è l’azienda Strega Alberti Benevento che, il giorno 17 maggio, ospiterà tutti i bartenders della WineCocktail Competition presso il suo stabilimento, alla scoperta dei prodotti e delle attività di uno dei marchi più diffusi e conosciuti nel mondo.

Agli sponsor precedentemente citati, si annoverano:

  • Prima Durante e Dopo, ristorante pizzeria di Caserta
  • Shamrock Public House
  • EdenGel, Pasticceria-gelateria-caffetteria
  • Diesis live pub
  • Copy New di Massimiliano Dini Ciacci.

La manifestazione è a ingresso gratuito per tutti coloro che vorranno sostenere i barman, la campagna sociale a favore del Centro Laila e partecipare ad un evento formativo e divertente.

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     ,

Autore /


Giuseppe De Girolamo

Giornalista enogastronomo, penna d’oro per l’enogastronomia in Campania (riconoscimento ricevuto dalla FIC), socio onorario dell’Associazione internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier, socio onorario delle associazioni AMIRA, FIC, APCI, APN, AIBES, ADA e Sommelier Tastevin d’oro dell’AIS. Timoniere d’Oro del Turismo. Inoltre è uno dei 4 giornalisti storici nazionali del concorso Miss Italia, inviato alle finali nazionali dal 1988 e del quale detiene da 24 anni la dirigenza dell’ufficio stampa per la regione Campania.

© Riproduzione vietata
Scritto il: sabato, 11 marzo 2017

Ti potrebbero interessare: