Un Corvina sorprendente, firma identitaria della Cantina Accordini Igino

Accordini Igino mette a segno un altro successo. Nel suo Le Bessole – Corvina veronese, tradizione e contemporaneità trovano una personale, autentica ed efficace definizione enologica di cosa vuol dire fare buon vino.

Se con il Brut rosè la cantina di San Pietro in Cariano spiazza e stupisce per la capacità di reintepretare identità enoiche, non da meno è la conferma che arriva da un’altra firma identitaria della Valpolicella: la Corvina veronese.

Corvina veronese Le Bessole - Accordini Igino

Le Bessole – Cantina Accordini Igino (Foto © La Gazzetta del Gusto).


Degustazione Corvina veronese Le Bessole

Degustazione-Vino-coloreIl Corvina “Le Bessole” si presenta di un rosso rubino intenso che si esprime in fragranze olfattive che richiamano frutti rossi, confettura, ma anche una ciliegia matura, per finire con leggere note di cacao e caffè.

Degustazione-Vino-Naso

In bocca l’entrata è morbida, piena ma al contempo fresca e balsamica. Spiccano un’armonia e una complessità che giocano sui continui rimandi ad una ricchezza organolettica la quale spazia dall’aristocratico all’elegante, con morbidezza equilibrata da una  freschezza e da un tannino mai sbilanciati.

Degustazione-Vino-boccaI richiami sono quelli tradizionali del vitigno. Immancabile la speziatura che pizzica al naso con sensazioni che virano dall’amaro all’amabile al contempo. C’è maturità nei frutti, ovviamente rossi, con una chiara presenza di amarena e uva appassita. Il vino non manca certo di corpo e struttura che si concretizza con una consistenza lunga e penetrante in cui emerge una gentile tannicità.

Vino-consigliatoAbbinamenti. Sicuramente le carni rosse, risotti importanti, caccia e selvaggina in genere, non volatile, ma si sposa bene anche con un Parmigiano Reggiano stagionato almeno 24 mesi.

La scheda del vino

Nome cantina: Accordini Igino
Nome vino: Le Bessole – Corvina veronese
Zona di Produzione: Colline di Moron, zona collinare sul confine tra San Pietro in Cariano e Negrar (Verona)
Denominazione: Igt
Vitigno: Corvina veronese 90%, Corvinone 10%
Tipologia: rosso fermo
Colore: rosso rubino intenso
Titolo alcolometrico: 15,00% Vol.
Temperatura di servizio: 16/18°
Calice: medio
Punteggio: 87/100

Azienda Accordini Igino
Viale Alberto Bolla, N.7 – 37029 Pedemonte,
San Pietro in Cariano | Verona
www.accordini.it

   Il nostro parere


- Carni rosse
- risotti importanti
- caccia e selvaggina in genere, non volatile
- Parmigiano Reggiano stagionato almeno 24 mesi

  

  

87


Legenda:

= Abbinamento cibo / vino

Il nostro consiglio:

= Lasciamo perdere - = Vale la spesa - = Il regalo ideale - = Il vino dei desideri

Rapporto qualità/prezzo:

= Buono - = Molto buono - = Ottimo

= Punteggio in centesimi
TAG:     , ,

Autore /


Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto. Salute!

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 8 maggio 2017

Ti potrebbero interessare:

Una domenica a Fara Vicentino con "Food & Jazz in vigna"
Bollicine pigre e tristi per lo Champagne 2016
L'eleganza alpina dell'Alto Adige Pinot Nero Doc 2014 - Cantina Tramin
C'è un grande cru da conoscere in Romagna: Modigliana
Sala Baganza festeggia la Malvasia, un vino antico e tutto da scoprire