Premio Qualità Italia 2017, ecco chi ha vinto

In un’emozionante cerimonia che si è svolta il 1 luglio, sono stati proclamati i vincitori del concorso enologico nazionale organizzato dalla Scuola Leonardo di Città Sant’Angelo (Pescara). Scopriamo tutte le etichette sul podio.

Premio Qualità Italia 2017, ecco chi ha vintoLa terza edizione del Premio Qualità Italia 2017 sarà ricordata per il record di iscrizioni che sono pervenute dalle migliori cantine di tutte le regioni italiane. La giuria tecnica ha degustato, alla cieca, centinaia di vini e la scelta di quelli più meritevoli è stata lunga e difficile.

6 le categorie di vini in gara: Igt (Rossi, Bianchi e Rosati), Doc (Rossi annate 2016, 2015, 2014, 2013, 2012 e precedenti, Bianchi annate 2016, 2015 e precedenti, Rosati), Docg (Rossi, Bianchi e Rosati); Vini frizzanti (Rossi DOC e IGT, Bianchi DOC e IGT, Rosati DOC e IGT); Vini spumanti (Rossi VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ, Bianchi VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ, Rosati VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ); Vini passiti (DOC, IGT).

I giurati, selezionati dalla Scuola di Alta Formazione e Perfezionamento “Leonardo” di Città Sant’Angelo (PE) che organizza il Concorso, sotto la supervisione di un pubblico ufficiale, hanno tributato complessivamente 18 Premi Qualità Italia, 59 menzioni e 43 Speciali attestati regionali.

Tra le regioni che hanno fatto più incetta di premi, ci sono stati il Veneto (con 3 Premi Qualità Italia, 8 Menzioni e 3 Speciali Attestati regionali), l’Abruzzo (con 2 Premi Qualità Italia, 12 Menzioni e 6 Speciali Attestati regionali), l’Emilia Romagna (con 2 Premi Qualità Italia, 5 Menzioni e 3 Speciali Attestati regionali) e la Liguria (1 Premio Qualità Italia, 5 Menzioni e 5 Speciali Attestati regionali). Ma l’edizione 2017 ha evidenziato anche un certo fermento enologico e una maggiore predisposizione alla promozione della qualità, da parte di regioni come Sicilia, Campania, Calabria, Marche, Puglia, Umbria, Piemonte e Sardegna che hanno brillato con i loro vini e ottenuto risultati incoraggianti per i produttori.

Anche quest’anno, il Premio Qualità Italia 2017 ha goduto della supervisione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali mentre la Camera di Commercio di Teramo è stata partner istituzionale dell’evento.

Felici del successo appena conseguito, gli organizzatori sono già al lavoro per l’edizione 2018 ma, intanto, i migliori vini premiati saranno presenttai in Ucraina alla Fiera di Odessa. Nei giorni delle degustazioni è stata presente anche una delegazione di quel Paese, interessata a conoscere da vicino la qualità della enologia italiana.

Qui l’elenco di tutti i vincitori dell’edizione 2017, distinti per regione, consultabile anche sul sito www.premioqualitaitalia.org.

Print Friendly, PDF & Email
TAG:     ,

Autore /


Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 6 luglio 2017

Ti potrebbero interessare:

Il vino come fonte di benessere: se ne parla a Dozza
A Piacenza vanno in scena l'allegria e l'indipendenza dei vignaioli italiani
Langhe Nebbiolo Doc “No Name” 2012: vino dal pensiero autentico e libero
Terroir Marche Festival, Macerata passerella dei vini bio
La mineralità nel vino, cosa significa?