3 Vini del Trentino nel carrello: low-cost a confronto

Abbiamo lasciato da parte pregiudizi e integralismo enologico per degustare 3 vini del Trentino, tutti con Denominazione di Origine Controllata, presenti sugli scaffali dei supermercati e soprattutto a  prezzi più che abbordabili.

Vini del Trentino low-cost: 3 etichette a confronto

I 3 Vini del Trentino low-cost protagonisti del nostro confronto (Foto © Nicole Bernardi).

Sempre più consumatori oggi si affidano alle catene della grande distribuzione per l’acquisto di vino. Sia il degustatore in erba che il “wine-lover”, infatti, possono facilmente soddisfare i propri desideri anche nelle corsie dei comuni supermercati che frequentemente offrono un’ampia selezione per tipologia di prodotto, provenienza e, soprattutto, per fascia di prezzo.

In Italia l’80% dei vini acquistati, appartiene alla categoria dei vini low-cost, spesso demonizzata , con un costo inferiore ai 7 euro. Non c’è da stupirsi quindi per l’estrema segmentazione dei prezzi entro questa fascia ma come sono davvero questi vini low-cost? I vini al supermercato sono sempre scadenti?

Vini del Trentino low-cost: 3 etichette a confronto

Abbiamo preso in considerazione 3 vini del Trentino Alto Adige (formato standard di 0.75 l) e questo è quello che abbiamo scoperto.

Muller Thurgau Cavit – Trentino DOC 2016: € 3,50

Nel bicchiere presenta un colore chiarissimo, con una timida sfumatura gialla. Questo vino gioca tutto sulla nota olfattiva dolce, che investe il naso con aromi fruttati come la pesca matura, il melone e la papaya, forse un po’ stucchevole. La persistenza degli aromi è tuttavia limitata e lascia spazio ad un vino abbastanza neutro. In bocca è leggero, beverino, con una spiccata acidità finale.

Nel complesso è un vino di facile comprensione e consumo, che ammicca al consumatore meno esperto con profumi dolci e freschi.

AZIENDA CAVIT
Via del Ponte, 31 – Trento
www.cavit.it

Pinot Grigio Mezzacorona – Trentino DOC 2016: € 5,50

Il colore si conferma nella media e quindi giallo chiarissimo, con sfumature verdi. All’esame olfattivo si percepiscono pochi aromi: frutta acerba e una consistente componente minerale. In bocca l’equilibrio acido risulta buono, con una struttura leggera e una buona persistenza che lascia un piacevole aroma retronasale. Un prodotto nella media, all’altezza del prezzo.

MEZZACORONA
Via del Teroldego 1/E – Mezzocorona (TN)
www.mezzacorona.it

Muller Thurgau Cantina Produttori di Bolzano – Sudtirol Alto Adige DOC: € 8,00

Il colore è giallo chiaro, questa volta con riflessi verdognoli marcati, che lo rendono più accattivante alla vista rispetto ai due vini precedenti. Scoprire gli aromi di questo vino è questione di pazienza. All’inizio il bouquet si avverte appena, sovrastato da qualche nota di riduzione ma dopo qualche minuto, in bicchiere, evolve piacevolmente in note di mela verde che virano, poi, verso il mango maturo. Più complessa anche la struttura che, in bocca, rivela un notevole equilibrio acido e una bella persistenza degli aromi. Il costo doppio ha soddisfatto le aspettative.

CANTINA BOLZANO
Piazza Gries, 2 / I- Bolzano
www.cantinabolzano.com

In conclusione esiste un’apparente correlazione tra prezzo e complessità del prodotto, e se il consumatore conosce i propri gusti non rimarrà deluso da questi vini low-cost.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Nicole Bernardi

Atipica gourmet - Torinese DOC, al momento in Veneto per prosegure gli studi in Enologia e specializzarmi in marketing e comunicazione. Conservo, però, la mia indole sabauda e la passione per la cosiddetta “merenda sinoira”, un'elegante scusa per mangiare e bere fuori pasto senza sensi di colpa. Per raccontare, con semplicità e ironia, l’universo dell’enogastronomia con un amico ho aperto Lowine, un blog leggero in cui dispensiamo consigli semi-seri per neofiti del mondo enologico.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 15 novembre 2017

Ti potrebbero interessare:

Street Dinner 2015 | Ferrara
Il cibo dei tarocchi: a Bologna una serata in cui i tarocchi fanno venire l’acquolina in bocca
Degusto con Gusto, in Romagna si brinda con vino e birra artigianale
Folonari Cabreo Black 2011, un sogno nato in Borgogna che si concretizza in Toscana
Cerasuolo: il vino rosè d’Abruzzo