Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi

Edizioni del Loggione pubblica un nuovo libro in collaborazione con gli autori di Bottega Finzioni, fondata anche da Carlo Lucarelli. Quindici racconti gialli che trasformano il celeberrimo cuoco di Forlimpopoli in un investigatore.

Misteri e manicaretti con Pellegrino ArtusiPellegrino Artusi è considerato, senza ombra di dubbio, il padre della cucina italiana e non c’è un appassionato della buona tavola e che si cimenti ai fornelli, che non abbia nella propria libreria “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Nello steso tempo, però, pur essendo una pietra miliare della letteratura gastronomica mondiale, è anche un volume imponente che potrebbe mettere soggezione e scoraggiare la lettura.

Ecco allora che a Edizioni del Loggione è venuta un’idea divertentissima che trasforma il “nostro” Pellegrino in un detective arguto e divertente rendendo le sue ricette fruibili e contestualizzate in racconti gialli.

L’occasione è il nuovo libro della casa editrice emiliana dal titolo “Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi”, inquadrato nella collanaBrividi a cenae che vanta la collaborazione di ventuno autori di Bottega Finzioni, la scuola di narrazione fondata, tra gli altri, da Carlo Lucarelli che ha anche curato la prefazione del volume.

Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi, la trama

Quindici ricette estratte direttamente dal Manuale dell’Artusi, hanno suggerito delle storie gialle ambientate nel giovane Regno d’Italia e fatte di tradimenti, omicidi e misteri sui quali viene chiamato ad indagare lo stesso Pellegrino Artusi che interviene con la sua tipica precisione e ricerca del particolare.

La cucina resta il filo conduttore di “Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi” e quindi alla fine di ogni racconto troverete la ricetta originale del cuoco di Forlimpopoli.

«Noi italiani  – ha scritto Carlo Lucarelli nella prefazione – quando si tratta di cucina non amiamo scherzare. Se poi sui fornelli c’è un piatto che preparava nostra nonna o nostra madre, qualcosa con cui siamo cresciuti, allora la questione diventa davvero seria. Non stupisce quindi che La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi sia molto di più di un libro di ricette. Pellegrino Artusi è stato un intellettuale, un filosofo della cucina, un narratore. Il suo nome risuona da più di un secolo nelle cucine italiane. Attraverso le 790 ricette che appaiono ne  La scienza in cucina, Artusi ha raccontato l’evolversi del giovane Regno d’Italia, le usanze e i valori di quell’epoca».

Il libro sarà presentato ufficialmente lunedì 19 marzo alle 18.00 a Bologna in via Orefici 19, presso la libreria Coop Ambasciatori. Sarà presente Carlo Lucarelli che dialogherà con gli autori. Seguirà una cena a tema ispirata alle ricette di Pellegrino Artusi (per informazioni e prenotazioni: 0510952820).

Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi
Autori Vari
(Collana Brividi a cena – Edizioni del Loggione)
Prefazione Carlo Lucarelli
Presentazione di Giordano Conti Presidente di Casa Artusi
Isbn  978-8893470551
Prezzo: € 9,00

Print Friendly, PDF & Email
TAG:    

Autore /


Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 16 marzo 2018

Ti potrebbero interessare: