Ambasciata del Gusto e l’impegno a promuovere il territorio e la sua gastronomia

A Milano, nel suggestivo scenario dell’ex convento dell’Annunciata, l’Ambasciata del Gusto promuove la cultura del territorio e il made in Italy attraverso la cucina d’autore.

Ambasciata-del-Gusto-Milano

L’ex convento dell’Annunciata.

L’Ambasciata del Gusto realizza il suo scopo proponendo corsi di cucina, eventi culturali e degustazioni. Il focus delle attività sono i prodotti agroalimentari del territorio lombardo e quelli provenienti da cucine internazionali nell’ambito di progetti di contaminazione culturale.

Abbiategrasso, Parco del Ticino a pochi chilometri da Milano, l’Ambasciata del Gusto promossa dall’Associazione Maestro Martino, rappresentata dallo chef Carlo Cracco torna con diversi appuntamenti nei week end di primavera e subito dopo l’estate nello splendido ex convento dell’Annunciata.

Il progetto si pone l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso la conoscenza, la valorizzazione e la salvaguardia delle eccellenze agricole e della viticultura lombarda e italiana e pertanto l’iniziativa ha una valenza sia culturare che formativa.  Viene proposta una cucina d’autore che rappresenti un polo d’eccellenza dell’enogastronomia made in Italy con particolare attenzione all’aspetto turistico e culturale.

È passato un anno da quando, in occasione di Expo, l’Ambasciata del Gusto ha iniziato le sue attività e quest’anno conferma l’impegno di portare avanti il cammino intrapreso attraverso la formazione di cuochi sensibili ai prodotti del territorio in generale e del Parco del Ticino in particolare, mettendo in pratica una serie di attività promozionali rivolte al grande pubblico che saranno svolte da giovani cuochi appartenenti agli istituti o scuole alberghiere lombardi insieme a docenti, chef Ambassador e realtà agricole della zona.

Da maggio a ottobre 2016, infatti, è prevista l’apertura al pubblico durante i fine settimana e di domenica con tre occasioni di incontro: lo chic nic, la Scuola di cucina e le degustazioni

Lo chic nic richiama l’idea del pic nic in cui gli chef si cimentano nella preparazione di prelibati cestini ideati ad hoc per consumare un pasto all’aperto all’interno del chiostro dell’Annunciata o in alcune località del Parco del Ticino raggiungibili a piedi o in bicicletta.

Seconda attività sono la scuola di cucina in cui giovani cuochi, insieme ad alcuni chef dell’Associazione Maestro Martino, prepareranno con il pubblico gustose ricette realizzate con i prodotti del Parco del Ticino. Le lezioni si svolgono nella cucina professionale dell’ex convento e nei laboratori Kenwood (partner del progetto).

Terza e ultima attività, la possibilità di partecipare a degustazioni sempre con i prodotti del territorio, con i quali verranno anche preparati brunch e aperitivi da gustare all’aperto. Tale attività vede coinvolte le aziende agricole locali.

Sul sito www.ambasciatadelgusto.it potrete trovare l’elenco completo delle attività e il calendario dei prossimi mesi.

Il progetto è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri, Regione Lombardia, Città Metropolitana, i comuni di Milano e di Abbiategrasso, Parco del Ticino e Camera di Commercio di Milano.

TAG:     , ,

Autore /


Elisabetta Lecchini

La viaggiatrice famelica - Curiosa per natura, mi piace tutto quanto ruota attorno all’argomento cibo, che si tratti di coltivare un orto, sapere da dove proviene un riso o come si tempera il cioccolato. Vivo a Milano ma preferisco stare in mezzo alla natura; tra le mie passioni ci sono la cucina, il cioccolato, i libri, la scrittura, i viaggi e il mio blog di enogastronomia "Lilli nel paese delle stoviglie".

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 18 maggio 2016

Ti potrebbero interessare:

Dieta vegetariana nemica per l’ambiente? Si, secondo uno studio Usa
Cotechino e lenticchie: 8 idee per servirli in modo originale
Al Podere Riosto, una cena al buio che soddisfa gli altri quattro sensi
Il Doc Italy 2016 raddoppia i suoi eventi
Rovagnati Bistrò Italiano, a Milano inaugurato il secondo locale del marchio brianzolo