Novità senza glutine, biologiche e vegane al Sana 2017

Il salone bolognese del biologico e del naturale, anche quest’anno, si è confermato un interessante crocevia di novità, tradizioni e innovazioni che conducono verso un futuro più sostenibile e consapevole. Ecco alcune proposte interessanti che abbiamo scoperto durante la visita.

Il Sana 2017 – Salone Internazionale del biologico e del naturale, che si è svolto a Bologna dall’8 all’11 settembre, è la manifestazione fieristica itliana più prestigiosa del settore e ogni anno accoglie migliaia di visitatori ed espositori da tutto il mondo. L’evento, che in questa edizione ha ottenuto un successo entusiasmante, è articolato in diverse aree tematiche dall’alimentazione biologica che rappresenta tutto il settore food alla cura del corpo naturale e bio, con prodotti per la salute e il benessere della persona, fino ad arrivare alla sezione Green Life Style dedicata a ciò che ci circonda, la casa e l’ambiente.

Alcune novità senza glutine, bio e vegan scoperte al SANA 2017

È il secondo anno che visito il SANA di Bologna e, ogni volta, è sempre una scoperta. Essendo celiaca la mia attenzione è dedicata al gluten free o senza glutine e cerco di apprendere quali siano le novità del settore. Ho rilevato, con piacere, che sono molte le aziende che hanno presentato prodotti nuovi per celiaci, alcuni già commercializzati e altri di futura immissione sul mercato.

Felicia Bio

Da segnalare la pasta con 100% farina di legumi di Felicia Bio che, al Sana, ha presentato il nuovo formato di fusilli realizzati con farina di fagioli verdi biologici e di ceci. Il prodotto offre tutti i benefici dei legumi senza rinunciare ad un sapore unico. Inoltre è senza glutine, biologica, vegana, ricca di proteine e fibre, ad alto contenuto di zinco, fosforo, manganese e potassio.

Nella gamma di pasta Felicia sono comprese paste di ogni tipo: riso integrale, grano saraceno, ai multi cereali, mais e riso, pasta con farina di lenticchie rosse, piselli verdi bio, lenticchie gialle bio. Un assortimento tra i più completi sul mercato, in grado di soddisfare le esigenze di tutti.

Olvi: il gelato all’olio d’oliva

Passeggiare tra gli stand ed assaggiare un gelato all’olio di oliva? Fatto! Il gelato dell’azienda Olvi non contiene latte e derivati, è senza glutine, vegan e privo di grassi ma possiede tutte le proprietà benefiche dell’olio d’oliva. Tra queste si segnalano i vantaggi per il cuore, lo stomaco, l’intestino e i vasi sanguigni. Da non dimenticare che l’olio d’oliva contribuisce anche alla prevenzione dei tumori e contrasta il colesterolo.

Pasta d’Alba: tradizione e artigianalità

Pasta d’Alba, realtà delle Langhe, propone ingredienti innovativi per dare un tocco di sapore in più nei nostri piatti di pasta, ovviamente sempre senza glutine, con certificazioni bio e vegan. Al centro del progetto aziendale, ci sono le antiche tradizioni che prevedono la trafilatura al bronzo e l’essiccazione naturale della pasta. Curcuma, canapa, barbabietola, spinaci, quinoa, amaranto, castagne, grano saraceno, riso integrale, mais e farina di ceci sono gli ingredienti principali della loro pasta. Quaest’anno la novità sono state le penne rigate con trafilatura al bronzo con farina di sorgo e carota viola. Un trionfo di colori, sapori e gusto, tutti in un solo piatto.

PistìBio Nature: pistacchi, mandorle e altre sicilianità tutte bio

A volte la nostra attenzione viene catturata da prodotti che presentano un packaging innovativo e, in questo senso, PistìBio nature  ha colpito in pieno con mandorle di prima qualità, racchiuse in confezioni stupende, accattivanti, simpatiche e colorate, un piacere per gli occhi e per il palato. L’azienda ha presenta come snack le mandorle bio di Sicilia, aromatizzate in 4 diverse varianti: al curry, al timo e rosmarino, alla paprika e al sale. Ognuna è collegata ad una cartolina, ce ne sono ben 4 tutte da collezionare. Ovviamente senza glutine.

Brancato, i piaceri senza glutine

Ricordate il cono gelato senza glutine che trovate nelle gelaterie? L’azienda che lo produce, la Brancato – Piaceri senza glutine con sede a Roma, ha presentato una nuova linea con tre diverse misure di coni gelato: senza glutine, vegan e biologico.

Fior di Loto: avena certificata senza glutine

L’avena è un alimento prezioso nella nostra alimentazione, ricca di fibre che riducono la concentrazione di colesterolo nel sangue. Avrete sicuramente letto del problema della sua contaminazione da frumento e di quanto sia difficile trovare avena certificata senza glutine. A questo proposito, l’azienda Fior di Loto ha presentato la nuova linea all’avena, certificata senza glutine e bio, perfetta per la colazione con i fiocchi d’avena o crusca d’avena. Altri prodotti interessanti sono le nuove piadine che hanno come ingrediente principale proprio l’avena.

Helga, la bibita con l’alga clorella

La bellezza nel girare tra gli stand è quella di poter provare e conoscere gusti, sapori e realtà nuove, anche lontane dalla nostra quotidianità. È positivo conoscere ciò che mangiamo ed è importante avere uno sguardo sempre rivolto al futuro, all’innovazione e al nuovo. Non ci scandalizziamo più, pertanto, se ci viene proposto un piatto di tagliatelle fatte con le alghe o una rinfrescante e frizzante bibita come Helga, prodotta in Austria e che ha come ingrediente principale l’alga clorella. Le alghe combattono i radicali liberi, hanno un basso impatto sull’ecologia e sono composte da elementi utilissimi come proteine, vitamina B12, ferro e clorofilla.

Seamore, la pasta all’alga selvaggia dell’Irlanda

A presentare la pasta rivoluzionaria a base di alga selvaggia dell’Irlanda, è stata l’azienda olandese Seamore. Un prodotto bioologico e vegano, senza glutine, ricco di fibre, omega3 e iodio.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Virginia Pizza

Sono nata e cresciuta ad Agropoli, nel cuore del Cilento. Mare, sole, buon cibo, famiglia, amicizie, ricordi. Laureata in Sociologia, appassionata di viaggi, puzzle, buon cibo e cucinare! Particolarità: sono celiaca da 12 anni e da due vivo a Bologna con mio marito. Nel mio blog www.celiachiamocongusto.it condivido con tutti le mie ricette, i viaggi e tutto sul mondo del senza glutine.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 13 settembre 2017

Ti potrebbero interessare:

A Dozza, la Tenuta Pennita di Castrocaro presenta vini e olio artigianali
Lune Buone: a Bologna è arrivato l'orto bio 2.0
Natale in Piemonte: i ravioli del plin
Badeggs: la startup che porta gli chef a casa tua, nasce a Bologna
Brividi a cena, 9 appuntamenti con gli autori nell'Appennino bolognese