Carne salada e rosti: un croccante abbinamento dal sapore trentino

Un sandwich che racchiude, tra due fette di pane di segale, i tipici sapori nordici e stuzzicanti elementi speziati.

Panino carne salada e rosti, sapori trentini

Panino carne salada e rosti (Foto © Pamela Mussio).

Il panino carne salada e rosti contiene la tipica carne trentina, che si può consumare anche cotta, accompagnata da songino, senape e un croccante rosti di patate, una pietanza speziata a base di patate, semplice e veloce da preparare. Il rosti è originario della Svizzera ma si può trovare facilmente anche in Trentino Alto Adige, specialmente nel Sud Tirolo.

La carne salada, cotta pochi istanti, rimane morbida e molto saporita, e contrasta con la dolcezza del songino fresco, mentre una leggera spennellata di senape in semi, conferisce un tocco di acidità. Il pane ideale è quello di segale, ma va bene anche un integrale con una mollica compatta e rustica.

Ricetta Panino carne salada e rosti

Categoria: finger food
Difficoltà: bassa
Costo: basso
Dosi: per 2 persone
Tempo di cottura: 5 minuti
Tempo di preparazione: 15 minuti
Consiglio utile: preparate il rosti per ultimo così rimarrà caldo e croccante.

Ingredienti

  • 4 fette di pane di segale
  • 100 gr di carne salada sottile
  • due cucchiaini da caffè di senape con grani
  • ½ cucchiaino zenzero grattugiato
  • 150 gr patate
  • foglie di songino qb
  • olio extravergine di oliva qb
  • sale fino qb.

Procedimento

  1. Grattugiate le patate con l’apposito attrezzo a fori larghi. Insaporite con poco sale e lo zenzero, mescolate e tenete da parte.
  2. Fate scottare la carne salada su una piastra rovente per un minuto per lato: deve solo colorirsi leggermente, senza cuocere del tutto.
  3. Fate scaldare il pane.
  4. Lavate il songino, tamponatelo con carta assorbente. Conditelo con olio extravergine di oliva a piacere.
  5. Poco prima di servire, dividete le patate in due parti uguali. Posizionate un coppa pasta sulla piastra rovente e disponetevi metà delle patate premendo bene con il dorso di un cucchiaio.
  6. Levate il coppa pasta e continuate a premere fino a che il fondo comincerà a brunire. Con l’aiuto di una paletta, capovolgete il rosti e fatelo dorare anche dall’altro lato.
  7. Ripetete con le patate rimaste.
  8. Farcite il panino spalmando per prima la senape, poi posizionate il songino, il rosti e – infine – la carne.
  9. Terminate con ulteriore songino a piacere.
  10. Buon appetito!
Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Pamela Mussio

La prof in incognito - Nata in una famiglia di origini contadine a metà degli anni '80, ho girovagato per studio tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per tornare poi nella pianura bresciana. Lavoro come insegnante nella scuola pubblica e sono specializzata in disturbi dell'apprendimento. Studiare e tentare nuove strade è vitale per me; la noia è la mia pena peggiore. Amo leggere, mangiare e fotografare: per questo ho aperto un blog che si chiama La bisaccia dove condividere le mie ricette.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 24 novembre 2017

Ti potrebbero interessare:

Vin de la neu, il nettare di Bacco prodotto sotto la neve
La Macelleria Mattei porterà le eccellenze pontine a Terra Madre Salone del Gusto
La Büseca, la trippa lodigiana che fa star bene tutto l'anno
Carne salada del Trentino: una ghiotta tradizione secolare
Pinot Nero "Matan" 2014 Pfitscher: sorsi taglienti e profondi di espressionismo enoico