Polpette di pane in crosta di pistacchi, ricetta per un antipasto creativo

Le piccole e golose sfere, un tempo considerate piatto “povero”, diventano uno sfizioso finger food vestito a festa. Per prepararle, servono pochi e semplici ingredienti.

Polpette di pane in crosta di pistacchi

Polpette di pane in crosta di pistacchi su maionese alla mortadella (Foto © Francesca Greco).

In cucina, non si butta via niente, nemmeno quel pane in dispensa da troppi giorni, e allora perché non cimentarsi in quelle gustose polpette che le nonne meridionali realizzano da sempre? Ve le proponiamo in una ricetta veloce che le renderà speciali e apprezzate da tutti, compresi gli amici di buona forchetta.

Polpette di pane in crosta di pistacchi

Le nostre polpette saranno accompagnate da maionese alla Mortadella e crostone di pane.

Ingredienti per 3 persone

  • 250 grammi di pane raffermo
  • Un uovo
  • Un goccio di latte
  • Una manciata di Grana padano
  • La scorzetta di un limone
  • Due cucchiai di maionese
  • 120 gr di Mortadella più qualche fetta per decorare
  • Granella di pistacchi q.b.
  • Scorza di pane q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Qualche foglia di valeriana per decorare.

Preparazione

  1. Sbriciolate la mollica di pane vecchio e bagnatela in un goccio di latte.
  2. Aggiungete un tuorlo d’uovo (conservarne l’albume che ci servirà in seguito), una manciata di Grana padano, un filo di olio extravergine di oliva e della scorzetta di limone che aromatizzerà l’impasto.
  3. Amalgamate il tutto, formate delle polpette con le mani leggermente bagnate e passatele prima nell’albume avanzato e, poi, nella granella di pistacchi.
  4. Disponete le palline ottenute su una placca da forno precedentemente foderata con carta forno, irroratele con l’olio e infornatele a 150°C per 15 minuti o, comunque, fino a quando non siano leggermente dorate. Fate attenzione a non far bruciare la granella.
  5. Introducete in forno anche qualche triangolino di scorza di pane per qualche minuto; servirà per decorazione.
  6. Nel frattempo, frullate due cucchiai di comune maionese con 120 gr di mortadella.
  7. Quando le polpette saranno cotte, procedete ad assemblate il piatto: un cucchiaio di maionese, la polpetta, qualche tocchetto di mortadella fresca, una grattata di limone, i crostini di pane caldi e le foglioline di valeriana.

L’idea in più

L’impasto base di queste polpette si adatta a qualsiasi tipo di preparazione. A pane, uova, latte e grana si potranno anche aggiungere salumi o verdure.

In alternativa, potrete semplicemente friggere le vostre polpette in olio bollente o immergerle in un buon sugo fresco di pomodoro in sostituzione a quelle di carne. A voi la scelta, buon appetito.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Francesca Greco

Una lucana in cucina - Nata e cresciuta in un paesino alle porte di Potenza, sin da piccola coltiva la passione per la cucina. Vive e studia a Roma, dove sta completando il suo percorso di studi in giurisprudenza e - contemporaneamente - si cimenta in piatti creativi che immortala in scatti fotografici per il sul profilo Instagram francesca__g_.

© Riproduzione vietata
Scritto il: martedì, 23 gennaio 2018

Ti potrebbero interessare: