Mangiare all’aperto? Un menù con 4 ricette per gite, mare o cene in terrazza

Tempo di mare, nuotate, gite in campagna e nei prati. O di cene informali con gli amici, in giardino e in terrazza. Ma come evitare ore di preparativi e di fatica davanti ai fornelli? Ecco qualche suggerimento utile.

Menù per mangiare all'aperto con 4 ricette

Torta di frutta estiva (© Preparazione e foto di Rita Mighela).

Stiamo pensando ad una gita oppure ad un incontro conviviale all’aperto? Si sa, l’estate sollecita i pranzi e le cene in terrazza o al mare e quindi servono dei menù con preparazioni gustose e veloci, da cucinare in poco tempo, ma che non si riducano ai soliti panini e focacce. Pietanze gradite agli adulti ma anche ai bambini, semplici da consumare anche se si è fuori casa.

L’alternativa al tramezzino è preparare dei piatti casalinghi adatti al trasporto, che non richiedano di essere mangiati caldi. Inevitabilmente, vengono in mente le insalate estive di riso o di pasta, secondi piatti che si possono mangiare con le mani, dolci sfiziosi e freschi, ma poco elaborati.

Per fornire qualche idea, vi proponiamo un menù con 4 pietanze saporite. Nessun procedimento  complicato o tempi lunghi e sono piatti ottimi anche per una cena in casa. Un menù che, volendo, si può integrare con stuzzicchini pronti per l’antipasto e di una crema fredda al caffè, per chiudere in bellezza.

Menù per mangiare all’aperto, per 4 persone

  1. Insalata di pasta e verdure
  2. Polpettine di carne
  3. Quadrotti di frittata saporita
  4. Torta di frutta estiva.
Menù per mangiare all'aperto con 4 ricette

Insalata di pasta e verdura (© Preparazione e foto di Rita Mighela).

1 – Insalata di pasta e verdure

  • 250 g di pasta corta a buona tenuta di cottura
  • 3 zucchine medie
  • 150 g di fagiolini freschi
  • 2 pomodori cuore di bue
  • 100 g di feta greca
  • 1 mazzetto di basilico
  • 4 cucchiai d’olio extravergine
  • Sale q.b.

Pulire e lessare i fagiolini, farli freddare e tagliarli a pezzetti. Tagliare a tocchi anche le zucchine e farle arrostire in una padella unta e dal fondo spesso. Lavare e tagliare a pezzetti il pomodoro.
Cuocere la pasta e tenerla al dente, farla freddare bene. In un’insalatiera mettere le verdure cotte, il pomodoro tagliato, la feta a cubetti, il basilico spezzettato, condire con l’olio e aggiustare di sale. Unire la pasta e mescolare bene.

Menù per mangiare all'aperto con 4 ricette

Polpettine di carne (© Preparazione e foto di Rita Mighela).

2 – Polpettine di carne

  • 400 g di carne trita di bovino
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 100 g di mollica di pane
  • 50 g di prosciutto crudo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 uovo intero
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio di semi di girasole per friggere

Ammorbidire il pane con acqua tiepida, scolare e strizzare. Tritarlo finemente insieme al prezzemolo e il prosciutto. In una ciotola mettere tutti gli ingredienti, sgusciare l’uovo, correggere di sale e pepe, mescolare con cura e formare una ventina di polpette.

Scaldare l’olio a temperatura media e friggere le polpettine, posarle a scolare su carta da cucina.


3- Quadrotti di frittata saporita

  • 400 g di zucchine chiare
  • 4 uova medie
  • 4 cucchiai di Parmigiano reggiano
  • ½ bicchiere di latte
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai d’olio extravergine di oliva

Pulire e tagliare a scaglie le zucchine, scaldare l’olio e far dorare l’aglio. Unire le zucchine, un pizzico di sale e far cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo sgusciare le uova in una ciotola, sbatterle con una forchetta, aggiungere il latte, il parmigiano, il pepe e mescolare.
Versare il composto d’uova sulle zucchine e distribuire in modo uniforme. Coprire il tegame e far cuocere a fiamma dolce. Girare la frittata e far cuocere dall’altro lato. Spegnere e far freddare, poi tagliarla a quadrati.

4- Torta di frutta estiva (stampo da 24 cm, oppure 28×18)

  • 300 g di biscotti secchi integrali
  • 120 g di burro
  • 1 cucchiaio di miele
  • 500 g di frutta fresca: susine, lamponi, pesche noci
  • 200 g di gelatina di pesche o albicocche

Tritare i biscotti dentro il robot, unire il miele e il burro fuso freddo, lavorare ancora per amalgamare.
Trasferire il composto nella tortiera, distribuire in modo uniforme e creare un piccolo bordo. Tenere in frigorifero per 1 ora.
Lavare con cura e asciugare la frutta, affettare le susine e le pesche noci. Distribuire la gelatina sulla base della torta e tenerne da parte un paio di cucchiai. Mettere la frutta sulla torta, sovrapponendo leggermente le fettine. Spennellare la superficie con la gelatina rimasta, dopo averla leggermente intiepidita.

Il trasporto del nostro pranzo

Come trasportare tutte le pietanze, se si mangia fuori casa? Ci si può organizzare con contenitori adeguati e dotati di coperchio. A scelta tra uno grande per ogni preparazione, oppure dei contenitori monoporzione. In tal caso, separare i pezzi di frittata con dei fogli di carta da forno, porzionare la torta tenendola dentro il suo stampo, utilizzare un vassoio di cartoncino come coperchio e avvolgere con carta stagnola per fissarlo.

Il menù per la gita è pronto, non scordate una buona scorta di acqua, preferibile alle bibite zuccherate.

Autore /


Rita Mighela

L’apprendista food blogger. Nata in un piccolo centro della Sardegna, vissuta per 26 anni a Roma, da 10 residente a Torino, Rita è curatrice del blog "Pane e Gianduia" dove esprime la sua vena artistica tra fornelli e scatti fotografici e condivide la sua passione per il buon cibo.

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 10 luglio 2017

Ti potrebbero interessare:

La cucina albanese e la tradizione dell’ospitalità della Terra delle Aquile
La cucina della Lituania e Bielorussia, una bella scoperta!
La cottura sottovuoto per una cucina sana e gustosa
A qualcuno piace crudo
La cucina croata a Zagabria, golosi incroci di culture e sapori