Castagnole, piccoli piaceri carnevaleschi

Castagnole, i dolci tipici della stagione del Carnevale. Semplici, allegre e dal gusto piacevole, conquistano grandi e bambini.

Castagnole-di-Carnevale-RicettaLe Castagnole e il Carnevale: un binomio perfetto della tradizione. L’essenza di queste palline dolci si ritrova nei loro ingredienti, semplici e comuni. Piccoli peccati di gola amati dal nord al sud, con molte varianti d’impasto e nomi. A volte sono farcite con crema pasticciera o crema al cioccolato. Si vanno ad aggiungere ad altri dolci tipici di questo periodo come le Chiacchiere o frappe.

Ricetta delle Castagnole

Categoria: Dolci e frutta
Difficoltà: Bassa
Costo: Basso
Dosi: per 6 persone
Tempo totale di preparazione: 45 minuti circa.


Ingredienti

  • 400 gr di farina 00;
  • 50 gr di zucchero semolato;
  • 50 gr di burro;
  • 4 uova;
  • buccia di limone grattuggiata;
  • sale q.b.;
  • 100 gr di zucchero;
  • cannella q.b;
  • un bicchierino di rum.

Piccoli consigli

  1. Per la frittura: olio d’oliva o olio di arachide;
  2. per l’impasto: planetaria o manualmente;
  3. chi preferisce una maggiore leggerezza, può scegliere la cottura in forno.

Preparazione

Versare la farina nella planetaria oppure in una terrina. Aggiungete le uova una alla volta, il burro fuso, lo zucchero semolato, il rum, la buccia di limone ed un pizzico di sale.

Ativate la planetaria o lavorate energicamente gli ingredienti in modo tale che la pasta risulti tenera e compatta. Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciate riposare per circa 15 minuti in frigorifero.

Create dall’impasto dei pezzetti (tipo gnocchi ma più grandi) e arrotolateli.

In una padella fate scaldare l’olio d’oliva o di arachide, senza farlo bollire. Per capire quando è pronto, intingete una prima castagnola.

Immergete le castagnole gradualmente; le palline durante la cottura si gonfieranno e diventeranno dorate. Con l’aiuto di una schiumarola, scolatele dall’olio e posatele su carta assorbente.

Lasciate raffreddare, spolverate con zucchero a velo e cannella e servite.

Idee per la presentazione

Le Castagnole possono essere servite su un vassoio precedente spolverato di zucchero a velo. Procedete a posizionare uno strato di palline e spolverare con altro zucchero a velo e procedere con strati successivi.

Un’altra idea molto originale è quella di servirle in coppi di carta per il fritto, contenente al massimo 5 castagnole.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Lucilla Mazzella

Lucilla è nata a Gaeta, piccolo e suggestivo paesino sul mare a sud della provincia di Latina. Dopo gli studi economici, decide di seguire la passione per la cucina, che le è stata trasmessa dal padre, e si iscrive al corso serale di enogastronomia presso l’Istituto alberghiero di Formia. Considera i piatti delle presentazioni artistiche che, già al primo sguardo, generano esplosioni di emozioni e sensazioni. Per La Gazzetta del Gusto è "L’assaggiatrice curiosa".

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 29 gennaio 2016

Ti potrebbero interessare: