Torta con farina di castagne, cacao e cocco

Necci toscani, il rinomato Castagnaccio e il pane di castagne sono alcuni dei tanti preparati con la preziosa farina ottenuta dai tipici frutti autunnali. Vi proponiamo un dolce veloce, nutriente e buonissimo ottenuto aggiungendo anche cacao e farina di cocco.

Torta con farina di castagne, cacao e cocco

Torta con farina di castagne, cacao e cocco (Foto © Silvana Amato).

La farina di castagne è un ingrediente che, storicamente, veniva usato dalla classi popolari e meno abbienti, in sostituzione di quella tradizionale riservata ai ricchi. Oggi, anche per effetto dell’elevato costo delle castagne, è considerata molto pregiata e giustamente valirizzata per la ricchezza di proprietà nutritive. Ottenuta dai frutti essiccati, è ricca di fibre, carboidrati, sali minerali e vitamina C, B e PP. Inoltre è naturalmente priva di glutine e quindi va benissimo per chi soffre di celiachia.

È priva di glutine anche la farina di cocco che si ricava dall’essiccatura della polpa del frutto della palma di cocco.

Oltre ad essere gluten-free, la noce di cocco apporta minerali (sodio, potassio, sodio, calcio, magnesio e ferro) e vitamine. Inoltre, la sua farina è ricca di fibre e ha un indice glicemico basso.

Ricetta Torta con farina di castagne, cacao e cocco

Soffice e profumato, il dolce è ottenuto mescolando la farina di castagne e quella di cocco, aggiungendo anche un pizzico di cacao amaro per renderlo ancora più goloso.

Ingredienti

  • 200 gr di farina di castagne
  • 200 gr di farina di cocco
  • 130 gr di zucchero
  • 120 gr di burro fuso
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • cacao amaro q.b.
  • granella di mandorle a piacere q.b.

Preparazione

  1. In una terrina sbattere le uova con lo zucchero.
  2. Aggiungere il burro fuso, le due farine precedentemente setacciate, il cacao e mescolare bene per evitare la formazione di grumi. Infine, aggiungere il lievito.
  3. Disporre il composto in una teglia imburrata e infarinata e cuocere in forno caldo a 180° C per 45 – 50 minuti circa.
  4. Prima di servire, cospargere a piacere con altra farina di cocco e granella di mandorle.
Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Silvana Amato

Food blogger per passione - L'amore per la cucina mi accompagna da sempre e, nei ricordi d'infanzia, mi rivedo ai fornelli accanto a mia madre; mi piaceva osservarla e volevo aiutarla in quel che faceva. Pian piano, con gli anni, ho iniziato a cucinare per necessità e la mia passione è cresciuta sempre di più, portandomi a creare il  blog In cucina con Sissi nel quale condivido le mie ricette con gli altri.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 17 novembre 2017

Ti potrebbero interessare:

Pastiera napoletana: arte e pazienza per un dolce senza tempo
Parfet di ricotta, zabaione al filu'e ferru, granita allo zafferano e frutto della passione
Graffe napoletane di Carnevale, la ricetta per non sbagliare
Francesco Favorito: «Il senza glutine è un mondo ancora tutto da costruire»
Tarta o torta di Santiago, l'antico dolce dei pellegrini di Santiago di Compostela