Treccia con lievito madre

treccia-con-lievito-madre

Foto di Daniela Minnella. © Riproduzione vietata

La Treccia con lievito madre è un ottimo pan brioche da servire a colazione oppure per un goloso spuntino. Gli ingredienti sono semplici e genuini e la preparazione è abbastanza semplice. L’unico aspetto più laborioso è rappresentato dalla lenta lievitazione e dalla preparazione del lievito madre. Ci vuole pazienza e passione ma il risultato sarà davvero soddisfacente.

Il lievito madre è un ingrediente naturale e possiamo prepararlo in casa. Esso agisce grazie all’azione di batteri e fermenti lattici i quali producono anidride carbonica e causano un processo di fermentazione che funziona da agente lievitante. Viene usato per tante preparazioni in cucina, a partire dal pane.

La Treccia con lievito madre, si può servire al naturale con una dolce cascata di granella di zucchero, accompagnata da marmellate oppure con una spalmata di nutella. Inoltre la possiamo anche accostare a salumi e formaggi esaltando l’abbinamento dolce-salato che a molti fa leccare i baffi.

Scheda della Ricetta

Categoria: Dolci e Frutta
Difficoltà: Media
Costo: Basso
Dosi: per 6 persone
Tempo di cottura: Circa 30-40 minuti
Tempo di preparazione: 8-10 ore per la lievitazione e 10 minuti per impastare
Temperatura forno: 180°
Forno preriscaldato: Si

Ingredienti

  • 150 gr di lievito madre;
  • 1 uovo;
  • 500 gr di farina;
  • 50 gr di burro;
  • buccia grattuggiata di limone;
  • 100 gr di zucchero;
  • un pizzico di sale;
  • 80 gr di latte;
  • 80 gr di acqua.

Preparazione

  • Impastare il lievito madre con 100 gr di farina (prelevare la farina dai 500 gr) e un pochino di acqua;
  • lasciar lievitare l’impasto per 4-5 ore;
  • terminata la lievitazione, aggiungere i restanti 400 gr di farina e tutti gli altri ingredienti;
  • procedere ad impastare bene, fino a quando abbiamo ottenuto un composto omogeneo;
  • dare la forma desiderata all’impasto e lasciare lievitare per altre 4-5 ore;
  • una volta lievitata, spennellare con l’uovo intero sbattuto e costargere di granella di zucchero;
  • infornare a 180°, in forno preriscaldato, per circa 30/40 minuti.
Print Friendly, PDF & Email
TAG:    

Autore /


Daniela Minnella

Nata e cresciuta a Siderno, dopo la maturità, Daniela si stabilisce a Bologna. Allegra, estroversa e generosa ha, da sempre, la passione per la cucina e per la pasticceria, con cui delizia il palato della sua famiglia e di tanti amici. Da qualche anno, ha deciso di farne un lavoro ed è diventata una personal chef di successo. Per La Gazzetta del Gusto è "La Spacciatrice di sapori" e racconterà di ricette ed eventi enogastronomici.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 7 maggio 2015

Ti potrebbero interessare:

Casatiéllo napoletano o Tòrtano? Quali le differenze?
Focaccia pugliese con patate e rosmarino
Panini soffici alla zucca con spezie: buoni a tutte le ore!
Pizza all’uva e rosmarino, osiamo con i contrasti
Brioche per tutti con la pasta madre, 35 ricette sane e golose