Pasta con carciofi e gamberetti

Un gustoso primo piatto di stagione, semplice e veloce da replicare, adatto anche al pranzo di Pasqua oppure ad una tavola primaverile all’aperto.

Ricetta Pasta con carciofi e gamberetti

Pasta con carciofi e gamberetti (Foto © Silvana Amato).

Il mese di marzo ci regala, oltre alla primavera e ai primi tepori, anche i carciofi , ortaggi apprezzati per la loro versatilità, il buonissimo sapore e per le virtù medicamentose. Ricchi di sali minerali, come potassio e fosforo, hanno proprietà diuretiche e sono un ottimo aiuto per chi ha problemi con il fegato e per chi soffre di diabete.

Le modalità di uso in cucina sono tante e si possono servire fritti, al forno, in padella, ripieni oppure diventano un ingrediente di frittate, pasta o per farcire torte salate. Tra i piatti della cucina italiana in cui si usano, si ricordano i carciofi alla Giudia, i quali vengono fritti, e i carciofi ripieni alla romana.

Ricetta Pasta con carciofi e gamberetti

Qui segnaliamo un gustoso primo piatto di stagione, semplice e veloce da replicare, adatto anche al pranzo di Pasqua oppure ad un pranzo primaverile all’aperto: la pasta con carciofi e gamberetti sgusciati. In mancanza di essi, vanno bene anche delle code di gamberi o dei gamberoni. Se lo gradite, si possono aggiungere dei pomodorini, per dare un tocco di colore.

Ingredienti

  • 400 gr di pasta
  • 350 gr di gamberetti sgusciati
  • 3 carciofi
  • 1 porro non molto grande
  • olio evo q.b.
  • vino bianco q.b.
  • sale e pepe nero q.b.
  • succo di limone q.b.

Preparazione

  1. Pulire i carciofi ed eliminare le foglie esterne più dure; tagliarli e metterli in acqua e succo di limone per evitare che anneriscano
  2. Pulire il porro, tagliarlo e farlo rosolare in una padella con olio extravergine di oliva
  3. Aggiungere i carciofi, sfumare con il vino bianco e cuocere. Quando il vino sarà asciugato, versare dell’acqua. Avere cura che il sugo non diventi tropo asciutto.
  4. Quasi a metà cottura, aggiungere i gamberetti e far insaporire il tutto, regolando di sale e pepe.
  5. Lessare la pasta in acqua salata, scolarla al dente, saltarla in padella con il condimento e servire in tavola.
Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Silvana Amato

Food blogger per passione - L'amore per la cucina mi accompagna da sempre e, nei ricordi d'infanzia, mi rivedo ai fornelli accanto a mia madre; mi piaceva osservarla e volevo aiutarla in quel che faceva. Pian piano, con gli anni, ho iniziato a cucinare per necessità e la mia passione è cresciuta sempre di più, portandomi a creare il  blog In cucina con Sissi nel quale condivido le mie ricette con gli altri.

© Riproduzione vietata
Scritto il: giovedì, 22 marzo 2018

Ti potrebbero interessare: