Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola

Un’ottima proposta per Halloween ma anche una soluzione per il pranzo in ufficio o per un aperitivo. La ricetta è senza uova.

Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola

Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola (Foto © Francesca Vassallo).

La crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola è una torta salata molto semplice e veloce da preparare. La particolare pasta della crostata le conferisce un aroma particolare che si sposa bene con gli altri ingredienti.

Ricetta della Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola

La zucca è uno degli ortaggi autunnali più apprezzati che si presta a moltissime preparazioni in cucina. Appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae è consigliata nelle diete povere di calorie e per i diabetici, grazie allo scarso contenuto di glucidi.

Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola

Ingredienti per la crostata salata di zucca (Foto © Francesca Vassallo).

Ingredienti per la pasta

  • Farina 0, 300 grammi
  • Vino rosso, 120 grammi
  • Olio evo, 60 grammi
  • Sale

Ingredienti per il ripieno

  • Zucca, 300 grammi pulita
  • Gorgonzola, 200 grammi
  • Nocciole sgusciate, 100 grammi
  • Olio evo
  • Sale

Preparazione

Iniziare a preparare la base della crostata. Lavorare tutti gli ingredienti in modo da ottenere un impasto elastico e omogeneo. Formare una palla e riporla coperta in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo preparare il ripieno. Tagliare la zucca a dadini e rosolarla in una padella con l’olio. Cuocere per circa 15 minuti coperta. Se risultasse troppo umida, fare asciugare senza coperchio. Salare e far raffreddare.

Tagliare il gorgonzola a pezzi e tritare grossolanamente le nocciole.

Crostata salata di zucca, nocciole e gorgonzola

La crostata salata già pronta (Foto © Francesca Vassallo).

Stendere due terzi della pasta, foderare con la carta forno una tortiera di 26 centimetri e disporre la sfoglia. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e rialzare il bordo.

Distribuire la zucca, aggiungere sopra il gorgonzola e coprire con la granella di nocciola, anche sul bordo.

Riprendere la pasta avanzata, allargarla e tagliare delle strisce con le quali decorare la crostata.

Infornare a 180 gradi per 35 o 40 minuti. Servire calda.

Nota

Per gli intolleranti al lattosio, si può sostituire il gorgonzola con una confezione di panna vegetale.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Francesca Vassallo

Persa a Genova. Genovese doc, foodblogger, moglie, mamma e un labrador, Loch.  Il mio blog, La maggiorana persa, non tratta solo di cucina ma anche di curiosità, ricordi e spunti. Le mie ricette rispecchiano la Liguria, con particolare attenzione alla qualità dei prodotti e alla loro stagionalità. Come gli antichi genovesi, però, mi appassiona rivolgere lo sguardo lontano, accostando sapori diversi. Mi piace arricchire le ricette con spunti storici.

© Riproduzione vietata
Scritto il: lunedì, 30 ottobre 2017

Ti potrebbero interessare:

Le Zeppole Itrane, i dolci tradizionali dei Fuochi di San Giuseppe
Sbriciolata alle fragole e cioccolato
Biscotti fatti in casa: 2 ricette semplici che riescono a tutti
Polpo ubriaco aromatizzato alla 'nduja
Torta ai pistacchi e mandorle con glassa alle rose