Festival del giornalismo alimentare 2018: una terza edizione da non perdere

Dal 22 al 24 febbraio 2018, appuntamento al Centro Congressi “Torino Incontra”, in via Nino Costa 8.

Programma Festival del giornalismo alimentare 2018

Mancano poche al taglio del nastro della terza edizione del Festival del giornalismo alimentare 2018 che si svolge, dal 22 al 24 febbraio, presso il Centro Congressi “Torino Incontra” della Camera di Commercio del capoluogo piemontese.

La manifestazione, nonostante la sua giovane età, ha conquistato credibilità e attenzione nel settore del cibo e dell’alimentazione, grazie ad un calendario di appuntamenti sempre interessanti e costruiti attorno a protagonisti di rilievo.

Quest’anno, poi, il Festival è uno dei primi appuntamenti nazionali dell’Anno del cibo italiano nel mondo, proclamato da MIBAC e MIPAAF, e promette di non deludere le aspettative di aziende, giornalisti, comunicatori, food blogger, istituzioni, scienziati, nutrizionisti e di tutti coloro che ruotano intorno ad un settore trainante dell’economia italiana ed internazionale.

Festival del giornalismo alimentare 2018: il programma

La Gazzetta del Gusto sarà presente al Festival e vi terrà aggiornati sulle novità più interessanti ma, per ora, anticipiamo alcune informazioni sulla scaletta che è stata elaborata dagli organizzatori.

Giovedì 22 febbraio 2018

S inizia alle 9.00 di giovedì 22 febbraio, trattando un argomento di attualità, in vista anche delle imminenti elezioni: “Quali politiche alimentari per la prossima legislatura?” che coinvolgerà i principali enti e associazioni di categoria della filiera alimentare.

Nello stesso giorno, si proseguirà parlando di Mafia nella ristorazione e distribuzione. Verrà fatta luce sul tema dell’italian sounding e dei trattati sul cibo chiarendo come sui media viene affrontato l’argomento della legalità e sicurezza alimentare. Nel pomeriggio è previsto il seminario su “Freelance, foodblogger, brand journalist: ovvero imprevisti e probabilità nell’era dell’informazione 4.0”.

Una delle novità dell’edizione 2018 del Festival del Giornalismo Alimentare si tiene sempre giovedì e riguarda l’incontro tra i professionisti della ristorazione e quelli della comunicazione che potranno promuoversi come consulenti. Si svolge dalle 14.30 alle 17,00 e si può chiedere l’iscrizione a: segreteria@festivalgiornalismoalimentare.it).

Ulteriore novità sono i laboratori pratici che si svolgeranno giovedì e venerdì pomeriggio, dalle 14,30 alle 17) e realizzati in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino, l’Istituto Zooprofilattico di Piemonte Liguria e Valle d’Aosta e SMAT, Società Metropolitana Acque di Torino.

Gli argomenti sarà di notevole interesse perchè i partecipanti saranno coinvolti in assaggi guidati di acqua, analisi di laboratorio su campioni di cibo contaminati e una lezione pratica sull’etichettatura alimentare (iscrizioni: segreteria@festivalgiornalismoalimentare.it).

Venerdì 23 febbraio 2018

Intenso anche il calendario del venerdì in cui si continueranno ad approfondire temi mai abbastanza conosciuti. Tra questi, gli sprechi alimentari, l’etichettatura, il confronto tra vegani e onnivori, in collaborazione con la rivista FunnyVegan, Novel food e il giornalismo investigativo (in collaborazione con il Premio Morrione).

Tra i panel conclusivi, quello sul cibo inteso come “veicolo di integrazione”, una riflessione che parte dalla grande cultura italiana della tavola, per raccontare i nuovi progetti di accoglienza alimentare attraverso la voce dei protagonisti.

CinemAmbiente

Quest’anno Anche CinemAmbiente aderisce al Festival, organizzando un’edizione speciale intitolata Una buona occasione al cinema” e dedicata al tema dell’alimentazione e della sostenibilità ambientale.

Nelle serate di giovedì e sabato, a partire dalle 18.30 circa presso il Cinema Centrale di Torino, si potrà assistere gratuitaente alle proiezioni.

Informazioni utili

Per l’accoglienza di tutti i partecipanti, il Festival potrà contare sul supporto degli studenti della Scuola Alberghiera di Stresa e dell’Istituto Beccari di Torino.

I pranzi durante i lavori presso Torino Incontra saranno offerti dall’Associazione gastronomica peruviana di Torino.

Per informazioni: www.festivalgiornalismoalimentare.it

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Enzo Radunanza

Il Cronista d’assaggio. Originario della Campania, vivo a Bologna dal 1999. Con "La Grassa" non è stato amore a prima vista. Abbiamo iniziato come amici e, lentamente, mi sono innamorato della sua cucina, dei prodotti tipici che propone, della sua creatività mista ad anticonformismo. Ho una laurea in Economia aziendale, mi piace leggere e scoprire storie, mondi e persone anche molto diverse da me. Coltivo la passione per il web writing, il web marketing e la comunicazione in generale che mi ha portato a scrivere di teatro, spettacolo, musica e tv. Attualmente mi dedico all'enogastronomia e frequento il terzo livello del Corso per aspiranti sommelier, presso l’AIS di Bologna (Associazione Italiana Sommelier).

© Riproduzione vietata
Scritto il: martedì, 20 febbraio 2018

Ti potrebbero interessare: