Alimentazione e Diete

I 10 cibi amici dei capelli

Alcune sostanze contenute negli alimenti, come l’omega-3, la vitamina C, lo zinco, il ferro o il betacarotene, sono fondamentali per mantenere i capelli forti e in salute. Ecco dove trovarli

10 cibi che fanno bene ai capelli: nutriti, forti e in salute
Una lista di cibi che fanno bene ai capelli (Foto © Canva).

Esistono dei cibi che fanno bene ai capelli? Sicuramente si, in quanto è per lo più tramite il cibo che offriamo giorno per giorno all’organismo determinati principi nutritivi. Alcuni di essi sono estremamente utili al fine di rinvigorire i capelli crespi e sfibrati. Vediamo allora, nello specifico, quali sono i 10 alimenti da consumare abitualmente per avere una chioma bella e in salute.

Mix di frutta secca e semi

Sono presenti in commercio sotto varie forme e in diverse combinazioni per soddisfare i differenti palati. In ogni caso noci, nocciole, mandorle, anacardi, semi di lino, di soia, di girasole e di zucca sono tutti grandissimi alleati per il benessere dei capelli, poiché si tratta di cibi che oltre a essere ricchi di proteine, contengono grandi quantità di:

  • zinco e beta-sitosteroli, che svolgono un’importante azione anti-caduta;
  • selenio, un minerale che contribuisce a mantenere i capelli sani e forti;
  • omega-6, dalle proprietà rigeneranti e ricostituenti;
  • acidi grassi omega-3, che aiutano a combattere i radicali liberi e stimolano il microcircolo, favorendo la sintesi delle proteine strutturali tra cui la cheratina, un costituente fondamentale del capello, influendo così sulla sua luminositàe consistenza

Salmone e pesce azzurro

Un altro alimento famoso per i suoi alti contenuti di acidi grassi omega-3 (scopri cosa sono), quindi è indispensabile sulle tavole di coloro che tengono particolarmente alla salute dei propri capelli, è di certo il pesce. Si consiglia in particolare di optare per il salmone, che primeggia sugli altri con ben 1,8 g di omega-3 ogni 100 g. Subito dopo, anche per variare la dieta quotidiana, si può optare per diverse tipologie di pesce azzurro, come ad esempio la sardina e lo sgombro.

Arance

Le arance sono in assoluto uno dei frutti più ricchi di vitamina C e, per questa ragione (oltre che per il loro delizioso gusto talvolta dolciastro talvolta acido a seconda delle varietà), anche tra i più amati e consumati al mondo, soprattutto in inverno, come rimedio naturale contro l’influenza. Tuttavia, forse non tutti sanno che la vitamina C, presente abbondantemente nelle arance, è anche una notevole risorsa per favorire la produzione di sebo – una sostanza oleosa essenziale –, stimolare la naturale crescita dei capelli e nutrirli così in profondità, rinforzandoli e rendendoli anche più lucidi e setosi.

Verdure a foglia verde

Soprattutto gli spinaci, ma anche broccoli e cavolo, sono verdure facilmente assimilabili dall’organismo. Esse contengono grandi quantità di: 

  • vitamine E, che combatte i radicali liberie favorisce il rinnovo cellulare;
  • omega3, dalle proprietà già viste in precedenza.
  • potassio e magnesio, che, tra le loro tante funzioni, migliorano la digestione e regolano il metabolismodi altri minerali e della vitamina C;
  • calcioferro, che favoriscono la crescita.

Tutti elementi, questi, fondamentali per rendere il capello più forte e resistente e meno soggetto a sfibrarsi o cadere.

Gli alimenti per avere capelli nutriti, forti e in salute
Legumi, frutta secca, salmone e verdure a foglia verde sono tra gli alimenti consigliati per la chioma (Foto © Canva).

Yogurt

Anche lo yogurt è un ottimo alleato della salute dei capelli, grazie all’abbondante presenza in esso di calcioproteine, che concorrono a nutrire la cute, scongiurando il pericolo che si secchi. Inoltre, è bene sottolineare che questo alimento viene anche spesso utilizzato per realizzare vere e proprie maschere purificanti. Se non sai quale tipologia scegliere, qui trovi una buona guida.

Carote, zucca e patate dolci

Tutti e tre questi ortaggi sono molto importanti per la salute della chioma in quanto contengono betacarotene, un carotenoide fondamentale sia perché è una primaria fonte di vitamina A (necessaria per la crescita cellulare) sia perché contribuisce a ridurre la sensibilità di pelle e capelli durante l’esposizione solare, limitando anche la formazione della forfora. 

Legumi

Come penultimo cibo amico dei capelli troviamo i legumi – in particolare fagioli e lenticchie – i quali si distinguono per le alte percentuali di proteine, ferro, zinco e biotina in essi contenute, tutti elementi che aiutano chi li assume a rinforzare i capelli fin dalla radice, impedendone la rottura e aumentando così anche la loro lunghezza e il loro spessore.

Cereali integrali

Infine, anche i cereali integrali, come l’orzo, il farro, l’avena, il mais, e ancora il grano da cui derivano moltissime tipologie di pasta e pane, sono ricchi di zinco e ferro, i quali contribuiscono a produrre globuli rossi, favorendo l’ossigenazione del cuoio capelluto.

10 cibi che fanno bene ai capelli: nutriti, forti e in salute

Insomma, tutti e 10 i cibi suddetti andrebbero assolutamente inseriti nella propria dieta. La chioma senz’altro ne gioverà e non risentirà degli effetti negativi dovuti alla carenza di vitamine, sali minerali e altre sostanze nutritive, risultando sicuramente meno fragile e secca.

Per quel che riguarda però le corrette quantità di ciascun alimento e le tempistiche da rispettare tra un pasto e l’altro, naturalmente, è sempre necessario rivolgersi a uno specialista del settore, sia esso un nutrizionista, un dietista o un dietologo, il quale analizzerà ogni singola situazione e saprà sicuramente dare le opportune indicazioni in base alle caratteristiche individuali della persona che ha di fronte.

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

La redazione de La Gazzetta del Gusto è composta da professionisti della comunicazione, blogger, esperti di nutrizione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

va