Alimentazione e Diete

Quarantena: i 7 alimenti che non devono mancare nella dieta

Approfittiamo del maggior tempo a disposizione per fare scelte alimentari più consapevoli, prediligendo i cosiddetti cibi funzionali

Alimentazione in quarantena: 7 cibi funzionali da avere in casa
In quarantena è importanza non perdere la motivazione e le buone abitudini (Foto © Unsplash).

Quello che si sta vivendo a causa del Coronavirus è sicuramente un periodo particolare. Da una parte è un momento in cui ci si ritrova con se stessi e si è costretti a “traslocare” la propria routine fra quattro mura, dall’altra si è liberi dai ritmi frenetici di sempre ed è possibile dedicare il giusto tempo a quelle attività generalmente messe in secondo piano.

Di fondamentale importanza è non perdere la motivazione e le buone abitudini.

Si può, ad esempio, ottimizzare il tempo a disposizione dedicandosi alla cucina facendo scelte più consapevoli e genuine dal punto di vista alimentare.

Alimenti Funzionali: perché?

È giusto porre una maggiore attenzione alla qualità dei cibi che si consumano, oltre che alla quantità, per salvaguardare la propria salute e rendere il corpo più forte e meno vulnerabile, soprattutto in presenza di un virus come il Covid-19 che potrebbe beneficiare di difese meno efficaci.

In particolare, bisogna avere un occhio di riguardo per i cibi funzionali, così definiti perché sono in grado di apportare benefici sistemici oltre che ottimali per i loro valori nutrizionali.

Alimentazione in quarantena: 7 cibi funzionali da avere in casa 

I sette alimenti che non devono mancare nella dispensa sono: le patate, i kiwi, i mirtilli, le noci, la curcuma, le uova e il kefir.

Le patate, tuberi preziosi, sono ricche di micronutrienti essenziali per il corretto funzionamento delle reazioni metaboliche, oltre che un toccasana per la salute della mucosa intestinale.

I kiwi sono ottimi per l’elevato contenuto di vitamina C, indispensabile per il supporto del sistema immunitario.

I mirtilli, grazie alla presenza di antocianine, sono validi antiossidanti.

Mirtilli sono cibi funzionali
Mirtilli (Foto © Francesca Trasimeno).

Le noci, per via dell’elevata concentrazione di acidi grassi polinsaturi omega 3 ed omega 6, supportano il sistema cardiovascolare e contrastano i radicali liberi.

Vi è poi la curcuma, spezia antinfiammatoria e ipoglicemizzante.

Non devono mancare le uova, in quanto contengono proteine ad alto valore biologico e vitamina D (nel tuorlo), ideale per compensare l’attuale impossibilità di passeggiare al sole. 

Infine è importante il kefir, una bevanda fermentata in grado di ripristinare la flora microbica e salvaguardare, così, il microbiota intestinale che svolge diverse importanti funzioni.

Alimentazione in quarantena: 7 cibi funzionali da avere in casacette di Kefir

Consumare il kefir: ecco come

Concludendo, è possibile affermare che gli alimenti sopracitati, oltre ad essere benefici, sono molto versatili e se ne consiglia, pertanto, il consumo abituale. Con essi si possono realizzare moltissimi piatti sani e gustosi.  

Di seguito, una foto che rappresenta uno spunto per consumare il latte di kefir a colazione insieme a cereali soffiati, fruttini e crema di frutta secca 100%.

Alimentazione in quarantena: colazione con kefir
Latte di  kefir con cereali soffiati, fruttini e crema di frutta secca (Foto © Francesca Trasimeno).
© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Francesca Trasimeno

Francesca Trasimeno

Laureata alla triennale di Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Torino, mi sono specializzata in Biotecnologie Alimentari all’Università degli Studi di Milano La Statale. In seguito, ho conseguito il corso post laurea di "Nutrizione di Base, avanzata e sportiva" e iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi. Docente SIFA, amo l’alimentazione sana, il fitness e lo sport, mi alleno per il mio benessere psicofisico e corro per meditazione.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità