Aziende Veneto

Goppion Caffè, etica e artigianalità di una grande azienda

Quella che guida l’azienda di Preganziol (TV) è una passione che inizia a metà dell’Ottocento con il capostipite Luigi che tostava chicchi di caffè in un piccolo bar-caffetteria e alimentari

Lavorazione del caffè Goppion di Preganziol
Chicchi di caffè durante la tostatura (Foto © Goppion Caffè).

Era il 1968 quando fu inaugurato lo stabilimento della Goppion Caffè sulla statale Napoleonica che collega le città di Treviso e Venezia. Esempio d’avanguardia per gli anni ’60, oggi la sede dell’azienda di Preganziol (TV) è ancora un perfetto esempio di integrazione nel paesaggio, rispetto della natura e habitat ideale per molti animali.

Goppion Caffè: una storia di famiglia

La passione per il caffè è parte del Dna della famiglia Goppion: già a metà ‘800 il capostipite Luigi comincia a tostare chicchi di caffè in un piccolo esercizio commerciale adibito a bar-caffetteria e alimentari. Successivamente, alcuni discendenti si stabilirono in Etiopia dove cresce uno dei caffè più buoni al mondo e lì si appassionarono a quella coltura.

Nel 1948, nel centro di Treviso, in una caffetteria ancor oggi esistente, a fianco del servizio e vendita di caffè, si iniziò ad eseguire anche la sua tostatura. A tale operazione, momento chiave del processo produttivo, il caffè Goppion arriva solamente dopo un lavoro di selezione attento e rigoroso.

A monte di tutto c’è la conoscenza della materia prima, delle zone d’origine, delle singole piantagioni, di chi le conduce, del momento e delle condizioni in cui viene effettuato il raccolto; tutto questo per poter stabilire la migliore curva di tostatura condotta da esperti tostatori.

Storia e miscele di Goppion Caffè, Preganziol
Il controllo della tostatura (Foto © Antonio Lodedo).

Il segreto della qualità del caffè sta proprio in questo mix di conoscenza, esperienza, artigianalità, che da un paio d’anni trova nella sala dedicata alla formazione occasione di condivisione con baristi, e consumatori finali che vogliono saper riconoscere un buon espresso e imparare l’arte di preparare un ottimo caffè al bar o in casa.

Il momento del caffè è parte della socialità italiana, ma non solo. La grande tradizione austriaca delle caffetterie, ha portato la Goppion ad aprire la prima filiera estera a Vienna, punto strategico verso i mercati dell’Europa dell’est e la cui cultura del caffè fa parte del patrimonio immateriale dell’umanità UNESCO.

Goppion è inoltre tra i fondatori del Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale, ente che promuove il caffè espresso italiano a bene immateriale dell’umanità UNESCO. Con circa 1,2 milioni di kg di caffè lavorato, Goppion colloca il proprio prodotto per l’80% sul territorio italiano e il 20% circa viene esportato in oltre 30 paesi.

Grande importanza viene attribuita dall’azienda alle certificazioni CSC, Caffè Speciali Certificati, consorzio di dieci torrefattori italiani, ricercatori della qualità all’origine, del caffè di piantagione con le quali ha un rapporto diretto; Fairtrade e CCPB con le quali viene prodotto il caffè biologico con marchio NATIVO.

Miscele prodotte dalla Goppion

Le miscele più rappresentative dell’azienda Goppion Caffè sono:

  • Espresso di Piantagione CSC: composto da Arabica e Robusta di origine brasiliana, centroamericana e indiana, alcuni dei caffè più buoni al mondo. Di aroma intenso, gusto dolce, ha profumi floreali e finale al palato di cioccolato. Morbido, vellutato e persistente, ha basso contenuto di caffeina. La certificazione CSC è garanzia di tutela della qualità di tutto il percorso del chicco del caffè dalle origini al consumatore
  • Nativo: caffè certificato da IMC e Fairtrade da oltre 30 anni, è prodotto seguendo i principi del commercio equosolidale. Di qualità Arabica 100% è di corpo leggero e aromatico con basso contenuto di caffeina
  • Ja.BI.Mo: caratterizzato da aroma intenso ed elegante, si ottiene da chicchi di caffè provenienti dalla regione Blue Mountain della Jamaica. Indubbiamente la qualità Arabica più pregiata al mondo, caratterizzata da quantitativi limitati esportati in barili in legno come il rum. Ja.BI.Mo ha sentori di vaniglia, cacao, mandorla e sbuffi di tabacco
  • Dolce: è una miscela di Arabica 90% proveniente da Etiopia, Brasile, Guatemala e Honduras e 10% di Robusta di Flores, nell’arcipelago indonesiano delle Isole Sonda, una delle migliori Robusta al mondo. Dolce, come si evince dal dipinto del pittore settecentesco Francesco Guardi riportato sulla lattina, è un omaggio alla città di Venezia che tanto ha contribuito alla diffusione del caffè tra est e ovest ai tempi della Repubblica Serenissima.
Caffè crudo prima di essere tostato, sacchi di stoccaggio e un esperto al lavoro (Foto © Goppion Caffè). 

Limited Edition

Non vanno infine dimenticate le Limited Edition dei caffè certificati CSC, con le quali gli appassionati possono degustare i migliori caffè al mondo da Arabica 100% con provenienza da singole piantagioni, così come gli ottimi caffè Goppion possono entrare nella composizione di sorprendenti drink.

Un esempio ne è il Red Rose Espresso Tonic, analcolico, preparato dall’abile Trainer Goppion SCA “Professional” certificated Denis Dzekulic, mixando un espresso di singola origine Etiopia con sciroppo di rose e acqua tonica. All’elegante acidità agrumata dell’espresso, si uniscono la fresca frizzantezza aromatica della china, la dolcezza dell’infuso alle rose e un avvolgente profumo di gelsomino.

Storia e miscele di Goppion Caffè, Preganziol
L’Espresso Tonic di Denis Dzekulic (Foto © Antonio Lodedo).

Goppion Caffè
Via Terraglio, 48 – Preganziol (TV)
Sito web

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Antonio Lodedo

Giornalista con la passione per l’analisi sensoriale, Sommelier e Degustatore Ufficiale AIS, Maestro Assaggiatore ONAF e Assaggiatore di oli EVO. Mi occupo di enogastronomia quale sintesi di territorio, tradizioni, lavoro, prodotti tipici, storia, cultura, ma anche amicizia, studio, divertimento, viaggi e allegria.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità