La Fiera del Fungo Porcino IGP di Borgotaro è ufficialmente partita. Dopo il successo del primo weekend, appuntamento al 23 e 24 settembre

Fiera del Fungo Porcino di Borgotaro, 23 e 24 settembre

L’evento, raggiunto il traguardo delle quarantotto edizioni, conserva la stessa vivacità e continua a valorizzare tanto il profumato micete che le tradizioni locali

La Fiera del Fungo Porcino IGP di Borgotaro è stata ufficialmente inaugurata lo scorso weekend regalando alle migliaia di visitatori venuti da ogni angolo d’Italia e oltre, un’appagante esperienza gastronomica, all’insegna dell’autenticità e della tradizione culinaria.

Per chi non avesse avuto l’opportunità di recarsi a Borgo Val di Taro potrà rimediare: la 48ª edizione, infatti, prosegue nel fine settimana del 23 e 24 settembre sempre con un ricco calendario per tutti i gusti e per tutte le età. Ci saranno, infatti, degustazione di piatti tradizionali e gourmet, street food, show cooking a base di Fungo porcino IGP di Borgotaro, vino e birra, il tutto con l’accompagnamento musicale dal vivo.

Fiera del Fungo Porcino di Borgotaro 2023
Grande successo per il primo weekend della Fiera del Fungo Porcino (Foto © Ufficio stampa).

Fiera del Fungo Porcino IGP di Borgotaro: una festa per l’intero paese

Già il 16 e 17 settembre, la Fiera del Fungo Porcino non si è limitata alla valorizzazione del pregiato micete ma è stata occasione di promozione del patrimonio agricolo del territorio, con il Mercato di Campagna Amica. I visitatori hanno potuto gustare e acquistare prodotti a km zero, dal miele al Parmigiano Reggiano di Vacca Bruna, dall’olio extra vergine di oliva alle confetture e ai frutti di bosco.

Show cooking e mercato di prodotti tipici, nel programma (Foto © Ufficio stampa).

La Fiera può essere anche l’occasione per visitare la suggestiva Borgo Val Taro, una località antica fatta di bellezze naturali e artistiche.

Con il progetto “MutaMenti”: Arte e idee per un Borgo che cambia, le strade di Borgotaro si trasformano in gallerie a cielo aperto, grazie ai lavori realizzati dagli street artist locali. Le piazze e i vicoli del borgo si animano di colori, forme e creatività, offrendo agli amanti dell’arte l’opportunità di ammirare opere uniche.

Gli appassionati della natura possono immergersi nella bellezza dei sentieri locali dedicati a escursionisti e trekker che possono scoprire il fascino della biodiversità presente.

Per informazioni e per il programma dettagliato: www.sagradelfungodiborgotaro.it