1

Monza Wine Experience: dal 12 al 18 settembre un’enoteca a cielo aperto nel cuore della Brianza

Masterclass, street food da tutta Italia e menù ad hoc. A Monza sette giorni di eventi legati al mondo del vino che in un abbraccio unisce il Chianti Classico, la Franciacorta, la viticoltura eroica della Campania e gli Champagne d’Oltralpe

Torna Monza Wine Experience 2022, l’atteso appuntamento giunto alla sua quarta edizione che richiama i wine lover di tutta la Penisola per degustare a cielo aperto le migliori etichette italiane e non solo.

Monza Wine Experience 2022: non solo degustazioni

Un’intera settimana durante la quale il cuore della Brianza renderà omaggio al vino grazie a un nutrito calendario di eventi: incontri con gli esperti, degustazioni, pranzi e cene con abbinamenti ad hoc e per tutte le tasche.

Monza Wine Experience 2022 darà spazio anche a momenti d’eccezione e masterclass esclusive, come la Cena in Piazza Duomo di mercoledì 14 settembre dedicata ai grandi vini d’Oltralpe e accompagnata dalle migliori etichette delle maison Pierre Legras, Domaine Lagille o la degustazione “Cinquant’anni di Supertuscan” (sabato 17 settembre) nella quale Aldo Fiordelli guiderà i partecipanti alla scoperta di alcune delle etichette toscane più blasonate.

Per tutti i sette giorni della manifestazione sarà possibile degustare le etichette delle cantine partner e approfondirne la conoscenza grazie alla presenza dei maestri della produzione che sapranno soddisfare la curiosità dei partecipanti.

Dal 16 al 18 settembre, invece, Piazza Carrobiolo ospiterà lo street food, ma sempre in abbinamento con i grandi vini della manifestazione. Una selezione di food truck che arriveranno nel capoluogo brianzolo da tutta la Penisola, per offrire agli ospiti un’ampia scelta di cucine da tutta Italia.

Cena d’Autore a Villa Reale

Anche quest’anno Monza Wine Experience si chiuderà con la Cena d’Autore nella sala di rappresentanza della Villa Reale. Qui cuochi del calibro di Enrico Bartolini (Mudec, tre stelle Michelin), Alessandro Negrini (Il luogo di Aimo e Nadia, due stelle Michelin), Paolo Lopriore (Il Portico di Paolo, Appiano Gentile) e Fabio Silva (Derby Grill, Monza) delizieranno i fortunati commensali con un menù a più mani. La selezione dei vini, a cura dell’organizzazione, sarà gestita in loco dall’Associazione italiana sommelier.

Il programma completo è disponibile sul sito dell’evento