Eventi Toscana

Volterragusto 2021: in Val di Cecina si torna a gustare insieme le tipicità del territorio

All’insegna del claim “Il cibo è cultura”, e dopo la sospensione dell’anno scorso dovuta alla pandemia, per due weekend si rinnova l’appuntamento tradizionale dell’autunno pisano che celebra la cultura enogastronomica, l’arte e l’architettura del territorio

Volterragusto 2021: date e programma
Volterragusto 2021: date e programma

A Volterra, per due weekend consecutivi (23 e 24 ottobre e 30 e 31 ottobre), torna Volterragusto 2021 che tra i tanti appuntamenti in cartellone, comprende anche la 23-esima edizione della Mostra Mercato del tartufo bianco e dei prodotti tipici locali.

Volterragusto 2021: “Il cibo e cultura”

Il “Cibo è cultura” è il fil rouge della serie di eventi organizzati per celebrare il cibo e il patrimonio storico-artistico che la città di Volterra vanta da secoli. Il borgo in provincia di Pisa, aprirà le porte a tutti coloro che vorranno scoprire i prodotti tipici della Val di Cecina ma anche le bellezze architettoniche di una delle città simbolo della cultura rinascimentale.

Il sabato dalle 15 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 20, le Logge di Palazzo Pretorio, la saletta di Via Turazza e le cantine di Palazzo Viti ospiteranno la Mostra Mercato del Tartufo Bianco e dei Prodotti Tipici dell’Alta Val di Cecina: non solo la preziosa trifola, quindi, ma anche formaggi, vino, confetture, dolci, cioccolato e molti altri prodotti tipici.

Programma di Volterragusto 2021

Le Saline di Volterra ospiteranno un assaggio di Birra al Sale, mentre la Tartufaia di San Quirico accoglierà i tartufai e i loro segugi. Sarà possibile partecipare ad un’escursione nel Bosco di Brignone e degustare gli “spiriti del bosco”, mentre per gli amanti del vino è confermata la tradizionale passeggiata “Di Vigna in Vigna”, alla scoperta dell’ampelografia e dei vini locali. Il cuore del borgo sarà animato dalle esibizioni del Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Città di Volterra e sarà possibile visitare la Torre del Maschio, facente parte della magnifica Fortezza Medicea e oggi adibita a penitenziario.

Rinascimento in tavola

La cucina e la gastronomia rinascimentale verranno celebrate con l’evento “Rinascimento in tavola” presso la Pinacoteca Civica, mentre Palazzo Priori sarà la sede di due incontri di grande interesse: “La Degustazione del vino nell’epoca dei Social Media” con Simona Geri (Sommelier AIS e comunicatore social) e Carlotta Salvini (miglior sommelier Fisar 2019), e “Bio e Sostenibilità”, che vedrà protagonista Roberto Cipresso, winemaker dal 1987, a cui seguirà una degustazione guidata da Sara Cintelli.

Il Premio Jarro al giornalismo

Come ogni edizione, a concludere la manifestazione, sarà la consegna del Premio Jarro al personaggio del giornalismo e dello spettacolo che meglio di altri ha saputo divulgare la cultura della buona tavola.

Il sipario Volterragusto 2021 calerà il 31 ottobre con la consegna del riconoscimento a Fabio Francione, curatore della nuova edizione de “La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene” di Pellegrino Artusi edito da la Nave di Teseo nel 2020) uno dei volumi che rappresentano la colonna portante della letteratura gastronomica italiana.

Ricordiamo che la manifestazione è organizzata rispettando le misure di sicurezza anti Covid, a questo proposito è obbligatorio il Green Pass per accedere agli spazi chiusi e per partecipare alle attività proposte.

Il programma completo dell’iniziativa ed eventuali aggiornamenti sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento www.volterragusto.com o scrivendo una email a infovolterragusto@gmail.com.

Rimane sempre disponibile per tutte le altre richieste l’Ufficio Turistico “Volterra, Valdicecina”: tel. 0588-86099 | mail: info@volterratur.it nei seguenti orari: sabato dalle 15 alle 20, tutti gli altri giorni dalle 10 alle 20.

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Matilde Morselli

Laureata in Scienze della Comunicazione e Marketing, aspirante sommelier e fotografa per passione. Amo la comunicazione creativa, le bollicine e raccontare viaggi esperenziali e persone che mettono passione, valore e impegno in quello che fanno. Nel mio Instagram appunto folgorazioni enoiche e gastronomiche. Cos'è il vino per me?! Un'epifania.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità