Gazzetta del Vino Molise

Terresacre, la cantina molisana che esalta il terroir

A Montenero di Bisacce, l’azienda nata nel 2006 lavora nel rispetto della tradizione vitivinicola del Molise puntando sulla conoscenza della vite e dei suoi piccoli grandi segreti

Cantina dell'azienda Terresacre
La cantina dell’azienda (Foto © Terresacre).

La freschezza e l’eleganza di una Falanghina o la struttura corposa della Tintilia? Un bianco che si presta ad invecchiare o un rosso importante? Comunque si scelga, quelli del Molise sono vini di una terra magica tutta da scoprire.

Vitigni e vini del Molise

Il Molise è una regione in cui l’enologia e la coltura della vite affondano le proprie origini nei secoli. Siamo nella terra degli Osci e dei Sanniti, caratterizzata dai tanti corsi d’acqua, dalle colline, dal mare e dalla caparbietà della sua gente.

Tra i suoi vini e vitigni principali ci sono la Falanghina, tanto amata dagli antichi romani, e l’uva Tintilia un’autoctona tipica di questa terra. Ma anche il Trebbiano, il Montepulciano in declinazioni rosso e rosato. Vini pregiati alcuni dei quali vengono affinati per lunghi mesi in selezionate barrique di rovere francese.

Cantina Terresacre: vini molisani a Montenero di Bisacce

Terresacre è indubbiamente una delle realtà produttive più significative del Molise con 35 ettari di vigneti e una cantina moderna devota al vino. La sua sede si trova a Montenero di Bisaccia, in provincia di Campobasso, e più precisamente in Contrada Montebello.

Vini del Molise
Terresacre possiede 35 ettari di vigneti (Foto © Terresacre). 

L’azienda, nata nel 2006, lavora nel rispetto della tradizione vitivinicola molisana puntando sulla conoscenza della vite e dei suoi piccoli grandi segreti.

Il lento passare del tempo come natura impone, il clima decisamente ottimale e i vigneti posizionati a 270 metri che godono l’influenza del mare Adriatico sono elementi che, sapientemente miscelati, consentono di produrre vini di altissimo livello.

Tintilia DOC di Terresacre

Il Tintilia DOC è un vino che amo particolarmente per il suo colore rosso rubino, in alcune situazioni con riflessi violacei, e il profumo intenso e gradevole. Al gusto è armonico e morbido e si abbina molto bene ad un buon pecorino, ad alcuni salumi tipici molisani come lo sfarriccio, il sagicciotto, la ventricina e alle ricette della tradizione tra cui i cavatelli al ragù e i torcinelli.

Tintilia di Cantina Terresacre a Montenero di Bisacce
Tintilia Molise DOC di Cantina Terresacre (Foto © Fabrizio Salce).

La cantina Terresacre ne propone due tipologie di cui una (Tintilia) matura per 12 mesi in barrique e l’altra (Autocton grape) ottenuta da uve di antichi vigneti.

Falanghina: storia e modernità in due etichette

Con la Falanghina, uva storica conosciuta da secoli, Terrescare produce Oravera DOC con uve provenienti da vigneti selezionati per ottenere il massimo pregio delle uve. Questo vino affina 6 mesi in barrique di rovere e riposa sui propri lieviti. L’altra declinazione aziendale è la Falanghina DOC, un vino dalla grande personalità e aromaticità: entrambe sono decisamente da degustare.

Ora vera di Cantina Terresacre
“Oravera”, la Falanghina di Terresacre (Foto © Fabrizio Salce). 

La Falanghina è un vino elegante che gli esperti dicono si presti molto bene all’invecchiamento (ne ho degustate di varie annate e confermo il pensiero), ha un bel colore bianco paglierino, profumo delicato e sapore armonico. Si sposa con i piatti di pesce, volendo anche di acqua dolce, con il caciocavallo e il tipico “nirvi e musse” preparato con il musetto di vitello.

Altri vini della cantina Terresacre

L’azienda molisana, che esprime una piacevole armonia di declinazioni enologiche autoctone, propone anche altri vini oltre a quelli descritti.

Evidenzio un ottimo Montepulciano denominato “Rispetto DOC, maturato 18 mesi in barriques, e un elegante Montepulciano Neravite DOC. Il Montepulciano impreziosisce col tempo, diventando di un colore rosso acceso tendente al granato. Si distingue per il suo profumo caratteristico, per l’armonia e i tannini inconfondibili. Decisamente buono in abbinamento con i salumi locali, i formaggi e il rinomato piatto cacio e uova.

Rispetto di Cantina Terresacre
“Rispetto”, il Montepulciano di Cantina Terresacre (Foto © Fabrizio Salce).

Se gradite e apprezzate i vini rosati Terresacre propone anche “Rosavite IGT”, sempre da uve Montepulciano, un fruttato, profumato, fresco ed elegante. E per concludere la selezione della cantina,  citiamo “Orovite DOC un delizioso Trebbiano dalla grande complessità olfattiva e gustativa, perfetto con i maccheroni, i fusilli e la mozzarella.

Olio Terresacre

L’azienda Terresacre dispone anche di 25 ettari di oliveto, da cui ottiene un pregiato olio, e gestisce l’agriturismo Il Quadrifoglio con ampie camere e comodi appartamenti.

Confort ed eleganza, sapori tipici regionali e i vini della cantina, il tutto incastonato in un contesto che è per il turista vero tesoro: il Molise.

Terresacre
Contrada Montebello – Montenero di Bisaccia (CB)
Sito webFacebook

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Fabrizio Salce

Fabrizio Salce

Mi occupo di agricoltura ed enogastronomia. Ho collaborato con Stream News, Stream Verde, Gambero Rosso, Rai World, Rai Expo, Mediaset e alla trasmissione Agrisapori. Scrivo per riviste di settore mentre, per la TV, seguo alcuni servizi per Eat Parade su Rai Due e sono spesso ospite a Mi manda Rai Tre. Collaboro con Radio Latte e Miele e curo uffici stampa. Nel 2019 sono stato nominato Ambasciatore di Gusta Cherasco.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità