Gazzetta del Vino Veneto

Cépage rosé Brut: uno Charmat di classe ed eleganza

Una interpretazione del Chiaretto spumantizzata della cantina Le Morette di Peschiera del Garda che gratifica il palato grazie ad un perlage fine e croccante con delicate note fruttate

La famiglia Zenato in vigna con i collaboratori (Foto © www.luganalemorette.it).

Sul lago di Garda, ma per fortuna non solo lì, il Bardolino Chiaretto è un’istituzione. E oggi più che mai una gran bella interpretazione di quel blend tutto veneto-veronese fatto da Corvina, Rondinella e Molinara. Se in più si aggiunge un terreno fatto di ricordi e substrati morenici, l’appeal organolettico non solo è appagato ma diventa persino entusiastico.

Tra le numerose interpretazioni esistenti, abbiamo avuto l’opportunità di assaggiare il Bardolino Chiaretto Spumante Brut “Cépage rosé” della cantina Le Morette. Fondata da Gino Zenato oltre 60 anni fa, come vivaio per di barbatelle, nel 1981 la gestione passa al figlio Valerio che potenzia la produzione con vini di valore grazie anche ai 32 ettari vitati di proprietà aziendale. Oggi Fabio e Paolo, terza generazione di viticoltori, affiancano Valerio portando in bottiglia un terroir fatto di passione, tradizione e grande, grande, grande qualità.

Cépage Rosé Le Morette, sensualità e freschezza

Per quanto riguarda il nostro assaggio parliamo di Bardolino Chiaretto Spumante Brut “Cépage rosé“. Grazie ad una breve macerazione sulle bucce, ottenute da viti allevate a Guyot nei vigneti di Lazise, l’intensità cromatica raggiunge una tonalità sensuale e dolce. A questa segue una fermentazione in acciaio a cui fa seguito un affinamento sulle vinacce.

Cépage Rosé Bottiglia
Cépage Rosé – Bardolino Chiaretto Spumante Brut (Foto © www.luganalemorette.it).

La presa di spuma avviene tramite il metodo Charmat, lungo (circa 5 mesi), che dona, comunque, un perlage inebriante e freschissimo che mantiene inalterato il dna gustativo varietale e gli permette di acquistare eleganza e verticalità tagliente e sbarazzina al sorso. Infine, per almeno 4 mesi, il vino riposa in bottiglia prima di essere commercializzato.

DiVini connubi d’arte

Assaggiare questa interpretazione del Chiaretto spumantizzato porta alla mente la tensione verticale, sensuale e tagliente del quadro “Amanecer perfumado por una ducha de oro” dell’artista Joan Miro.

Bardolino Chiaretto Spumante Brut “Cépage rosé”

Il Cépage rosé si presenta con un colore rosa delicato e brillante, quasi da petalo di rosa. Un perlage numeroso si prolunga nel bicchiere in persistenti e fini catene di bollicine.

Al naso è sensuale la delicatezza di note floreali e fresche, con sentori fragranti e fruttate di pompelmo e piccoli frutti. Non mancano sensazioni di pesca e richiami all’anguria non troppo matura.

Al gusto appare la sincronia tra sapidità e giusta fruttosità giocano leggiadre su gustose note di mandorla e nocciola appena tostata. Grande presenza di un lampone e di un pompelmo rosa si alternano a lontane sensazioni panificatorie, quasi da impasti multicereale, con una chiusura lo stesso persistente e lunga.

Il Cépage rosé Brut è ideale con aperitivi, crudi di mare, antipasti leggeri e crostacei, imprescindibile l’accostata con il risotto alla tinca o comunque al pesce di lago in genere.



Nome vino: Cépage Rosé
Vitigno: Corvina (55%), Rondinella (35%), Molinara (10%)
Nome cantina: Le Morette
Affinamento: almeno 4 mesi in bottiglia
Luogo: Peschiera del Garda (VR)
Titolo alcolometrico: 12,5% Vol.
Temperatura di servizio: 4/6°C

LE MORETTE
Az. Agr. Valerio Zenato s.s.
Viale Indipendenza 19 D – Peschiera del Garda (VR)
Sito webFacebook

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Riccardo Isola

Riccardo Isola

Un viaggio tra inchiostro e liquidi nel cristallo iniziato, ahimé e purtroppo, diversi anni fa. Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna, giornalista enogastronomico in orbita perenne attorno ai pianeti Vino e Cibo. Usurpatore, per professione e per passione, della lingua italiana. Improprio interprete, ma con dedizione e impegno, del raccontare ciò che da sempre fa grande il nostro essere italici: il Gusto.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità