JUST EAT: come gustare tutte le cucine del mondo senza spostarsi da casa!

JUST EAT: scopriamo come ordinare il proprio piatto preferito online e riceverlo comodamente a casa.

JUST EAT è il gruppo fondato in Danimarca nel 2001 che ha rivoluzionato il mondo della ristorazione consentendo a tutti di ordinare dei pasti con un semplice click e farseli consegnare direttamente a casa.

Immaginiamo di poter scegliere, ogni giorno, un menu diverso e condividerlo in famiglia o con gli amici, spaziando dalla cucina tradizionale italiana alla pizza, dal cinese al sushi, dal kebab a tutte le altre cucine etniche. Dal 1 Ottobre 2015, JUST EAT offre uno sconto esclusivo del 20% ai lettori de La Gazzetta del Gusto. Scopri come fare per ottenerlo, leggendo questo articolo.  

Per gli italiani mangiare non è solo un bisogno necessario, ma un vero e proprio piacere che, se condiviso e vissuto in compagnia, risulta ancora più appagante”, ha dichiarato Nicolò Grosoli, Marketing Manager di JUST EAT Italia.

Questi i link allo store:

iOS: itunes.apple.com
Android: play.google.com

La nostra intervista

Per capire come funziona il servizio e i termini della promozione riservata ai nostri lettori, abbiamo contattato JUST EAT per una piacevole chiacchierata. Vediamo cosa ci hanno raccontato.

Come funziona il servizio di JUST EAT?
Con JUST EAT scegli i tuoi piatti preferiti nei menù di migliaia di ristoranti, ordini comodamente online e te li fai consegnare dove vuoi! Ad esempio ordina la tua pizza a domicilio a Bologna oppure cinese, sushi, kebab e tanto altro. Ovviamente abbiamo ristoranti convenzionati in tutta Italia.

Come si utilizza il codice sconto?

Tutto è molto semplice, basta

  1. collegarsi al sito www.justeat.it e creare il proprio ordine;

  2. nella pagina di conferma, selezionare come modalità di pagamento “Paga con carta di credito o di debito” o “Paga con PayPal“;

  3. cliccare su “Hai un codice sconto?” ed inserire il codice USTO20 nell’apposito box e procedere cliccando su “Applica“.

Lo sconto è cumulabile con altre offerte?
No, lo sconto non è cumulabile con altre offerte, come ad esempio le promozioni dei ristoranti. JUST-EAT-Sconto-Gazzetta-Gusto

L’indagine di JUST EAT sul “social eating” e sulle abitudini dei consumatori

Quali sono oggi le abitudini dei consumatori dal punto di vista della ristorazione abbinata alla tecnologia? E quali sono le caratteristiche e le tendenze italiane nel campo del “social eating” ossia del mangiare in compagnia?

La convivialità ha sempre contraddistinto gli italiani ma, per conoscere meglio i consumatori moderni e le loro abitudini, nonché per soddisfarne le esigenze JUST EAT ha studiato i social eater, concentrandosi sugli studenti che rappresentano una generazione sempre connessa a internet e che, negli ultimi anni, appare più informata, curiosa ed attenta all’alimentazione.

Confrontando le generazioni, è emerso che il crescente ricorso alla consegna di pasti a domicilio accomuna gli studenti e gli adulti tra i 35 e 44 anni. Il 67% dei giovani sotto i 34 anni ha dichiarato di pranzare o cenare in compagnia almeno una volta alla settimana mentre la percentuale arriva fino al 74% nel caso degli studenti.

Coloro che frequentano scuole e università hanno una maggiore predisposizione alla condivisione enogastronomica: il 15% degli studenti, infatti, mangia in compagnia ogni giorno, contro il 2% degli over 35. Il 47% degli adulti, abitualmente, siede a tavola con gli amici almeno una volta a settimana.

Gli intervistati hanno anche riferito che il giorno preferito per mangiare in compagnia è il sabato ma gli studenti non ci rinunciano nemmeno durante la settimana. Il giovedì e il mercoledì sono i giorni infrasettimanali più gettonati per gli intervistati fino a 35 anni mentre sono scelti solo dall’11% degli over 35.

Uno dei motivi principali che spinge a riunirsi e mangiare insieme è la televisione, in occasione di eventi sportivi (scelti dal 24% degli studenti e dal 18 % degli over 35), di film in prima visione e di serie TV di successo (scelti dal 19% degli universitari, contro l’8% degli over 35).

Un altro dato interessante sulle abitudini alimentari degli studenti che emerge dall’indagine è che, quando si tratta di social eating, la consegna a domicilio compie uno storico sorpasso sulla tradizionale spesa al supermercato: il 69% del campione ordina il pranzo o la cena per farselo recapitare comodamente a casa mentre il 66% sceglie di riempire il carrello di persona. La soluzione della consegna al domicilio è apprezzata anche dagli over 35 (58%) che, però, prediligono ancora andare a fare acquisti nel proprio negozio di fiducia (67%).

JUST EAT ha anche indagato qual è il menu preferito dei social eater e, a sorpresa, si è scoperto che la pizza non è più il piatto preferito delle cene in compagnia; è scelta solo dal 38% degli studenti e dal 30% degli over 35. Gli intervistati hanno manifestato una predisposizione a sperimentare nuovi menu, in base ai gusti degli ospiti oppure alle mode del momento.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Enzo Radunanza

Il Cronista d’assaggio. Vivo a Bologna dal 1999 ma con "La Grassa" non è stato amore a prima vista. Abbiamo iniziato come amici e, lentamente, mi sono innamorato della sua cucina, dei prodotti tipici, della sua creatività mista ad anticonformismo. Ho una laurea in Economia aziendale, mi piace leggere, scoprire e raccontare storie, mondi e persone anche molto diverse da me. Appassionato di web marketing e comunicazione, scrivo di teatro, spettacolo, musica e tv anche se, attualmente, l'enogastronomia occupa gran parte del mio tempo libero.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 7 Ottobre 2015

Ti potrebbero interessare: