Io, Valentina dalla A alla Z

Non chiamatela food blogger, neppure chiedetele di Beppe Grillo. Conduce “Piatto forte” su Alice TV e si nasconde sotto i tavoli a mangiare polenta. Sogna un ristorante a Dublino e va matta per la carbonara.

Valentina Scarnecchia, la conduttrice di Piatto forte si racconta

Valentina Scarnecchia attualmente conduce “Piatto forte” su Alice TV.

Valentina Scarnecchia, 35 anni, milanese di nascita ma profondamente genovese. I più begli occhi della cucina in Tv che ricordano il mare ligure di Nervi. È il luogo dove lei vive, che venera quasi come la carbonara che non si fa mai mancare. Da “La terra dei cuochi” a “Cuochi e fiamme”, per approdare a “Piatto forte” che la  sta consacrando  su Alice tv. Sull’emittente ligure Primocanale conduce “Chef per passione”, che registra direttamente dalla cucina di casa sua. E si diverte.

Le chiedono sempre di Beppe Grillo che è il suo secondo padre, dopo che la mamma ha sposato il “Beppe” nazionale passato dallo spettacolo alla politica. Ma lei su questo è molto chiara: «In tv friggo i paccheri e non faccio politica».

Esuberante, «prendo fuoco facilmente» ci ha rivelato nella lunga e piacevole videointervista, ma anche pignola. Ama i sapori forti, pasta, peperoncino e carne; non a caso il suo “Piatto forte” è una rassegna di ricette italiane per stomaci allenati che le consente anche di mettere in mostra le eccellenza gastronomiche del Belpaese. Salvo poi, come ci racconta lei stessa, «Essere inseguita da ammiratori che invece dei rituali fiori mi vogliono omaggiare di formaggi e prosciutti».

Valentina Scarnecchia, la conduttrice di Piatto forte si racconta

Un’altra immagine di Valentina Scarnecchia.

Con lei abbiamo giocato con l’alfabeto: ne è uscito fuori un ritratto lettera dopo lettera. Dalla sua alimentazione “bipolare” alla passione per Dublino lasciando spazio alle radici romagnole per parte di padre, Roberto Scarnecchia, funambolica ala di Roma e Milan. Ci ha parlato anche della nonna, che le ha insegnato “la sacra arte della pasta fresca” e del nonno iraniano, per parte di madre, con il quale condivide l’amore per la vodka, anche se lei ha una predilezione per il gin.

Una laurea in pedagogia nel cassetto, Valentina “gioca” a fare la “grezza” e, sotto sotto, guarda a Chef Rubio con passione. In un promo andato in onda di recente, si accovaccia sotto un tavolo di cucina a “scofanarsi” di polenta e cinghiale. Durante la nostra chiacchierata ha mangiato carbonara e ha bevuto prosecco. Valentina è così: dalla A alla Z.

Valentina Scarnecchia, la conduttrice di Piatto forte si racconta.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Marco Benvenuto

Zena a toua. Giornalista professionista e gastronomo critico di video web cucina: dalla forchetta “felice” e dalla scrittura “golosa”, metto in onda le parole della Liguria ma, purtroppo, non i suoi sapori. Appassionato di pesto al mortaio e finalista sconfitto ai campionati del mondo. Descrivo la Liguria del gusto nelle sue varie declinazioni sul blog Zena a toua (Genova a tavola), trattando di novità e tendenze.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 21 settembre 2018

Ti potrebbero interessare: