News

Il cioccolato “quadrato” è solo Ritter Sport

L’azienda tedesca è l’unica a poter commercializzare il cioccolato in forma quadrata: l’ha stabilito la Corte federale di Giustizia tedesca che ha messo il punto alla decennale bagarre legale con la concorrente casa dolciaria “Milka”

Cioccolato quadrato Ritter Sport
Una tavoletta di cioccolato Ritter Sport (Foto © Sito web dell’azienda).

Ritter Sport contro Milka: la Corte federale di Giustizia tedesca, con la pronuncia del 23 luglio, si è espressa ponendo fine alle contestazioni promosse dall’americana Milka in merito al diritto di Ritter Sport a mantenere il monopolio del cioccolato venduto in forma quadrata.

Secondo la legge tedesca, un’azienda non può rivendicare il monopolio su determinate caratteristiche estetiche di un prodotto anche se la forma apporta “un valore aggiunto”che distingue quella realtà dalla concorrenza. Nel caso di Ritter Sport la Corte, che rappresenta il  massimo organo di giustizia costituzionale della Repubblica Federale di Germania, ha applicato un’eccezione ritenendo che 

«…la forma della tavoletta rappresenta per i consumatori un’indicazione della provenienza e della qualità del prodotto, anche se non ha alcun valore artistico né porta a differenze nel prezzo».

Pertanto, è stato stabilito che Ritter Sport potrà essere l’unica marca di cioccolato quadrato perchè azienda e forma si identificano presso i consumatori.

Come nasce la controversia

Ritter Sport, società tedesca che conta 1500 dipendenti in 100 Paesi e realizza un fatturato di 482 milioni di euro all’anno, ha fatto della forma quadrata molto più di un semplice un marchio di fabbrica.

La leggenda narra che Clara Ritter, nel 1932, inventò una tavoletta di cioccolato “che potesse stare nella tasca della giacca senza rompersi, e con lo stesso peso delle altre e nel 1993 depositò la forma quadrata come brevetto in Germania.

Nel 2010 la società Milka, appartenente al gruppo multinazionale Usa “Mondelēz”,  provò a lanciare sul mercato una barretta di cioccolato dalla forma quadrata dando così il via ad un’annosa battaglia legale.

Il primo ricorso fu vinto dall’americana presso la Corte federale dei brevetti; quest’ultima, nell’anno successivo, emise una nuova sentenza di segno opposto stabilendo così in capo a Ritter Sport il monopolio sulla produzione del cioccolato quadrato.

Il cioccolato quadrato è solo Ritter Sport

La Corte di giustizia federale di Karlsruhe, con la sentenza del 23 luglio, ha confermato il diritto in capo alla società tedesca ed ha apposto la parola fine alla battaglia legale.

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Marco Miglietta

Marco Miglietta

Giurista di professione, scrittore per passione. Cultore del diritto a mangiar bene, mi piace favorire l’incontro tra norme giuridiche ed enogastronomia. Cenni biografici? Dalle orecchiette, passando per lo gnocco fritto, fino alla cotoletta: questa la mia vita in un menù.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità