News

Instagram è il social più trendy nel mondo del vino

I dati parlano di una continua crescita, su questa piattaforma, dei profili dedicati al Nettare di Bacco con un incremento del 71% di follower rispetto al 2018 e agli altri settori. Tra le parole chiave e gli hashtag più utilizzati ci sono i vitigni autoctoni, gli abbinamenti con il cibo e i percorsi di degustazione in azienda

Istagram e Vino: è il social più trendy nel settore
Instagram e Vino: è il social più trendy nel settore (Foto © Amanda Arena).

Instagram e Vino sono sempre più un binomio importante nella comunicazione aziendale, di quella fatta soprattutto di immagini, brevissimi messaggi e hastag targhettizzati.  

Dalla sesta edizione della ricerca condotta da Omnicom Pr Group Italia, società di consulenza strategica in comunicazione, emerge che sono 17 su 25 le aziende con un account ufficiale Instagram contro le 15 del 2018 e le 6 del 2014. L’analisi ha monitorato la presenza e le attività online delle prime 25 aziende vinicole italiane per fatturato, secondo l’indagine Mediobanca 2019, confrontando i risultati con i trend rilevati dal 2014.

Instagram e Vino: le parole chiave più utilizzate sul social

Vitigni autoctoni, abbinamenti con il cibo e percorsi di degustazione in cantina sono le parole chiave menzionate e gli hashtag più usati dalle aziende. Nel 2014, a menzionare i vitigni autoctoni era solo il 19% delle cantine, nel 2018 il 64%. Si evidenzia, inoltre, che 13 cantine su 25 (52%) illustrano percorsi di degustazione (nel 2018 erano il 40%, solamente il 15% nel 2014), mentre l’abbinamento vino-cibo vede 10 aziende su 25 protagoniste.

E gli altri social…?

L’indagine evidenzia che Facebook rimane stabile con 21 aziende su 25 con un account ufficiale, mentre migliora la frequenza di aggiornamento settimanale (72% delle cantine nel 2018 contro l’84% del 2019).

YouTube e Twitter sono poco gettonati e aggiornati: il primo è usato spesso come una sorta di archivio, il secondo per una comunicazione aziendale sporadica riguardante notizie sull’azienda.

Infine le aziende con e-commerce proprietario negli ultimi dodici mesi sono passate da 3 su 25 (2018) a 6 su 25 (2019). Nel 2019 il 100% delle aziende (76% nel 2018 e 37% nel 2017) è attento al tema della sostenibilità. Le lingue principalmente usate sui siti aziendali sono la lingua italiana e inglese.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Amanda Arena

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, specializzata in Marketing vitivinicolo e sommelier, lavoro nella comunicazione e amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 26 20 Luglio19

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità