Emilia-Romagna News

Sono di Imola e di Bertinoro i migliori Albana di Romagna del 2019

Vitalba, Codronchio e Nora sono le tre etichette che hanno ottenuto i riconoscimenti della giuria tecnica e del pubblico

Migliori Albana del 2019 vincitori
I titolari delle aziende premiate (Foto © Ufficio stampa).

C’era un’attesa emozionante a Casa di Spadoni di Faenza (RA) quando, qualche giorno fa, sono stati consegnati i premi alle migliori Albana di Romagna.

Tutte le etichette in concorso, prima sono state sottoposte al vaglio di una giuria tecnica composta da esperti del settore e, successivamente, degustate e votate dal pubblico nel corso di quattro appuntamenti “di piazza” itineranti che si sono svolti a giugno a Faenza, Bertinoro, Oriolo e Dozza.

Migliori Albana del 2019: giuria tecnica e pubblico hanno deciso così

Due i riconoscimenti assegnati, l“Albana Dèi” ai migliori Romagna Albana DOCG di tipologia secco e “L’Indigeno del Cuore”.

Per la prima categoria sul podio sono arrivati “Codronchio” 2016 di Monticino Rosso di Imola (BO), seguito da “Vitalba” di Tremonti, sempre di Imola, e “Nora” di Podere Baratta di Bertinoro (FC), entrambi dell’annata 2018.

Migliori Albana del 2019 ecco quali sono
Le etichette di Albana che hanno vinto (Foto © Ufficio stampa). 

Nella sezione “L’Indigeno del Cuore – premio Valter Dal Pane”, il giudizio popolare si è concordemente orientato sul “Vitalba” 2018 di Tremonti, seguito da “Codronchio” 2016 e “Nora” 2018.

Come si è svolta la selezione

Il processo decisionale per conferire ai vignaioli di Romagna il giusto riscontro al lavoro svolto,
ha attraversato due momenti fra maggio e giugno.

Nella prima fase la giuria tecnica, composta da critici delle principali guide di settore, esperti enogastronomici, sommelier professionisti e commerciali vino, ha degustato alla cieca i vini in concorso determinando la classifica dell’“Albana Dèi” e selezionando i vini finalisti. Questi ultimi hanno, poi, affrontato il giudizio popolare per determinare la classifica de “L’Indigeno del Cuore”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Amanda Arena

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, specializzata in Marketing vitivinicolo e sommelier, lavoro nella comunicazione e amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 12 Luglio 2019

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità