News

Leccio D’oro 2021: tutti i premi consegnati dal Consorzio Brunello

Solo un ristorante italiano e un’enoteca de L’Aquila hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento del Consorzio. Altri premi sono stati assegnati a locali internazionali che hanno valorizzato il territorio di Montalcino nella loro carta dei vini

Vincitori del Leccio D’oro 2021: premi del Consorzio Brunello
Il Leccio D’oro è assegnato a ristoranti ed enoteche che presentano una carta o una lista di vini rappresentativa del territorio.

Il premio Leccio d’oro è una delle tante iniziative intraprese dal Consorzio del vino Brunello di Montalcino per promuovere e valorizzare la viticoltura dell’incantevole borgo toscano. Consiste in un riconoscimento consegnato ogni anno a ristoranti ed enoteche, nazionali e internazionali, che presentano una carta o una lista di vini rappresentativa del territorio.

Leccio d’Oro 2021: tutti i premiati

Le premiazioni della 29^ edizione si sono svolte nel corso della prima giornata di tasting di Benvenuto Brunello Off. Per la categoria Ristoranti, l’unico locale italiano ad ottenere il Leccio d’Oro 2021 è stata la storica Trattoria Osenna di San Quirico d’Orcia, la cui cantina ospita ben 357 referenze di Brunello.

A livello internazionale, il premio si è diviso ex aequo tra il ristorante Gattopardo di New York, all’interno delle Rockefeller Townhouses (con 30 selezionatissime referenze di Brunello) e il Don Alfonso 1890 di Toronto. Primo ristorante nella storia del premio a bissare il riconoscimento del Consorzio, il Don Alfonfo appartiene alla famiglia Iaccarino che gestisce anche lo stellato di Sant’Agata sui Due Golfi ed è stato nominato nel 2019 secondo miglior ristorante italiano al mondo dalla guida 50 Top Italy oltre ad essere insignito del Wine Spectator Best of Award of Excellence. Oggi la sua carta vini spazia dal Rosso di Montalcino al Brunello.

Il Leccio d’Oro 2021 per la categoria “Enoteche” invece, è andato alla Fenice de L’Aquila, distrutta dal terremoto del 2009 e riaperta nel 2014; sui suoi scaffali, sono esposte le poche bottiglie ora bollate “earthquake resistent” che si sono salvate dal terremoto. La targa del premio del Consorzio del vino Brunello di Montalcino va anche a Vino italiano di Boston, enoteca dedicata ai vini del Bel Paese e punto di riferimento per i winelover bostoniani.

Premi speciali

Per quanto riguarda i premi speciali del Leccio d’Oro 2021, Terra di Piero ad Arezzo si aggiudica quello dedicato al “Rosso di Montalcino”, mentre il “Brunello Lovers” va al Giglio, trattoria fiorentina a Bangkok e all’enoteca “Two Rocks Wine Company” alle Bermuda.

Link al video assegnazione premi Leccio d’Oro 2021 e intervista a Federica Pellegrini che ha realizzato la piastrella della vendemmia 2020: www.consorziobrunellodimontalcino.it

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

La redazione de La Gazzetta del Gusto è composta da professionisti della comunicazione, blogger, esperti di nutrizione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

va