Dolci e frutta Toscana

Cantuccini Toscani alle mandorle: la vera ricetta casalinga

Da soli, con il tè o il caffè ma soprattutto inzuppati nel Vin Santo, i biscotti tipici della Toscana sono amatissimi in tutto il mondo. Ecco come si preparano

Cantucci o Cantuccini: ricetta casalinga dei biscotti toscani
I Cantuccini, la ricetta casalinga dei biscotti toscani (Foto © BeatriceBB da Pixabay).

Chi non conosce i Cantucci o Cantuccini Toscani? Sono i tipici biscotti secchi con le mandorle che si inzuppano nel vin santo o in altri vini liquorosi e rappresentano l’emblema della pasticceria regionale anche se ne hanno valicato i confini, diventando famosi in tutto il mondo. 

Cantucci o Cantuccini IGP: un’Associazione ne tutela la cultura

Per valorizzare, promuovere e tutelare i Cantuccini Toscani IGP, nel 2011 è stata costituita Assocantuccini, l’Associazione che riunisce 25 imprese del settore dolciario toscano e che è stata fondamentale nella richiesta dell’Indicazione Geografica Protetta, ottenuta il 26 gennaio 2016.

Proprio dal sito di Assocantuccini si ricavano informazioni interessanti e autorevoli sulle caratteristiche che i biscotti devono avere per rispondere al Disciplinare di Produzione ed in particolare:

  1. la forma deve essere obliqua e si ottiene tagliando in diagonale il filone di impasto dopo la cottura e prima di rimettere i biscotti in forno per la doratura finale
  2. le dimensioni non sono superiori a 10 cm di lunghezza, 3 cm di altezza e 2,8 cm di larghezza
  3. l’interno deve essere ricco di mandorle intere sgusciate (contenuto minimo 20%).
  4. gli ingredienti sono farina, mandorle naturali non pelate, zucchero, uova fresche, burro e miele, cui segue la cottura in forno.
Cantucci o Cantuccini: ricetta casalinga dei biscotti toscani
L’abbinamento perfetto dei Cantucci e con il vin santo (Foto © GdG).

Di seguito riportiamo la ricetta casalinga dei Cantuccini Toscani che ci è stata consegnata da una famiglia toscana e che è stata tramandata da diverse generazioni.

 
Dosi:
4/6 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

30 minuti

Tempo Cottura:

22 minuti

 
 
Forno:

200°C

Dosi:
4/6 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

30 minuti

Tempo Cottura:

22 minuti

Forno:

200°C

  • 250 grammi di farina
  • 150 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • 130 grammi di mandorle
  • miele millefiori qb
  • Buccia grattugiata di un limone
  • una fialetta di aroma all’arancia per dolci
  • un cucchiaino di ammoniaca per dolci (circa 4 grammi)
  • Un pizzico di sale.

  1. In una ciotola, mescolare le uova intere e lo zucchero usando una frusta o uno sbattitore elettrico. Aggiungere e amalgamare la buccia di limone grattugiata, il miele e l’aroma di arancia
  2. Incorporare la farina setacciata, l’ammoniaca e il sale e lavorare fino ad ottenere un impasto granuloso
  3. Creare un panetto, dividerlo in due e, in ogni metà, inserire le mandorle. Se il composto si attacca alle mani, aggiungere una spolverata di farina
  4. Comporre due sfilatini del diametro di circa 3 cm e adagiarli in una teglia rivestita di carta forno
  5. Cuocere in forno ventilato per circa 16-18 minuti alla temperatura di 200°C
  6. Estrarre dal forno, tagliare in diagonale a fette di circa 1 cm di spessore per ottenere la classica forma dei cantuccini toscani

    Cantucci o Cantuccini: ricetta casalinga dei biscotti toscani
    Un momento della preparazione dei Cantuccini (Foto © GdG).
  7. Rimettere in forno a 200° C e farli dorarli, per due minuti a lato
  8. Servire freddi e accompagnati dal vin santo

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Redazione

Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità