Liquori e Cocktail

Autumn in New York: il film, ora è anche un cocktail

Mario Farulla, bar manager del Ristorante Baccano di Roma, si è ispirato al film con Richard Gere e Winona Ryder per un drink dal carattere forte e dai toni speziati

Drink Autumn in New York, il drink di Mario Farulla
Il Cocktail Autumn in New York (Foto © Andrea Di Lorenzo).

Autumn in New York, il film di Joan Chen del 2000 con Richard Gere e Winona Ryder, è una storia d’amore che va oltre le convenzioni e dimostra la forza dell’amore. Will Keane, scapolo impenitente di 48 anni, si innamora della giovane e sensibile Charlotte di soli 21 anni, figlia di una sua vecchia fiamma e sarà una storia che si insegnerà il valore dei legami e la forza di un sentimento che va oltre le barriere e le difficoltà.

Il film non fu osannato dalla critica ma gli spettatori lo premiarono al botteghino con un discreto successo, forse per il cast stellare e ancheper la fotografia che restituisce l’atmosfera e i colori meravigliosi dell’autunno newyorkese.

Cocktail Autumn in New York: l’ispirazione

Mario Farulla e il drink Autumn in New York
Mario Farulla, bar manager del Ristorante Baccano di Roma (Foto © Andrea Di Lorenzo).

Mario Farulla, bar manager del Ristorante Baccano di Roma, si è ispirato ad Autumn in New York per il cocktail omonimo nel quale sono utilizzati il bourbon Maker’s Mark, perchè maturo e robusto come Richard Gere, e il ghiaccio al Karkadèspeziato e roseo come la giovane protagonista Winona Ryder.

Il karkadè o carcadè è il calice del fiore dell’Hibiscus sabdariffa che lasciato in infusione può dar vita a una bibita dissetante dal colore rosso intenso e dal sapore gradevolmente aspro. Utilizzato nelle tisane ha effetti diuretici e antisettici.

 
Dosi:
Difficoltà:
Facile
Costo:
Medio
Tempo:

5 minuti

Tempo Cottura:
 
 
Forno:
Dosi:
Difficoltà:
Facile
Costo:
Medio
Tempo:

5 minuti

Tempo Cottura:
Forno:
Come fare un Cocktail particolare: Autumn in New York
Il bourbon Maker’s Mark Cocktail e i fiori dell’Hibiscus sabdariffa per il Kardakè
  • 60 ml bourbon Maker’s Mark
  • Ginger Ale
  • Ghiaccio realizzato con tisana al Karkadè

Bicchiere: tumbler basso

  1. Versare direttamente nel bicchiere una porzione di bourbon Maker’s Mark su ghiaccio e colmare con Ginger Ale
  2. Per il ghiaccio al karkadè, preparare la tisana, aspettare che si raffreddi e mettere in surgelatore negli appositi stampi da ghiaccio
  3. Una volta nel drink il ghiaccio si scioglierà gradualmente, rilasciando note dolci e profumate di karkadè, cambiando il colore del drink in un rosa pallido.
Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità