1

Polpette di pane al tempo del Coronavirus

La pandemia dovuta al Covid-19 ha imposto limitazioni alle nostre abitudini comuni e ci obbliga a restare a casa. In cucina, allora, si riscoprono antiche ricette ma anche una maggiore attenzione all’autoproduzione e al recupero, come nel caso delle polpette

A causa del Coronavirus dobbiamo restare a casa e, mai come in questo periodo, la cucina ci aiuta a tenere impegnate le nostre giornate, soprattutto nel weekend. Se la spesa va fatta in modo intelligente, razionalizzando le provviste per non dover uscire spesso, è anche giusto limitare gli sprechi tornando a ricette tradizionali e mettendo in campo la fantasia.

Si sono riscoperti alcuni piaceri e abitudini che sembravano persi come la panificazione domestica, la preparare dei dolci con i bambini o la sperimentazione di nuovi piatti.

Polpette di pane: ricetta semplice, economica e buona

Un esempio di ricette della tradizione sono le polpette di pane che hanno origini antichissime perchè un tempo il pane raffermo diventava un ottimo sostituto della costosa carne.

In questa versione proponiamo la cottura delle polpette nel sugo al pomodoro, ma sono ottime anche impanate e fritte oppure al forno per essere servite come antipasto oppure come finger food all’ora dell’aperitivo.

In Salento – per via della loro forma e del procedimento per realizzarle – qualcuno le chiama “cocule”, dal verbo “coculare” che significa ruzzolare, rotolare.

Buon appetito e…..Restate a casa!