1

Con Pizzium Milano, la pizza unisce l’Italia con un’esplosione di sapori

Una visione di artigianato moderno per la pizza e un locale fresco e genuino, adatto a tutti. Ecco i punti di partenza di Pizzium Milano, la nuova pizzeria di Giovanni Arbellini e Stefano Saturnino.

La pizza è una delle preparazioni più antiche e sane della gastronomia italiana e anche quella per la quale non sono stati apportati grandi cambiamenti nelle tecniche di lavorazione. Gli ingredienti sono pochi: farina, acqua e sale ma ciò che decreta un buon prodotto sono la pazienza e la maestria dell’artigiano nonché la qualità degli ingredienti per la farcitura.

Se a tutto questo si aggiunge un locale accogliente e moderno, adatto a qualsiasi pubblico, ecco che si scopre la mission di “Pizzium Milano” la pizzeria che il 9 marzo aprirà in via Procaccini n. 30 e che nasce dalla creatività instancabile di Giovanni Arbellini, da tutti conosciuto come “Nanni”. A lui si è unito il milanese Stefano Saturnino, imprenditore nel settore del food retail.

Pizzium sarà tutto quello che si può desiderare da una pizza e da una pizzeria, dichiara Nanni. Per me la pizza è una cosa semplice, da apprezzare nella fierezza del suo vero sapore e della sua storia. Pizzium sarà un trionfo del sapore e della semplicità e proporrà un prodotto sano, digeribile e di alta qualità in un ambiente fresco e genuino.

Pizzium, il nuovo concept di pizzeria a Milano

Pizzium Milano, la nuova idea di Nanni Arbellini.jpgSemplicità, ingredienti italiani selezionati e di altissima qualità, fornitori nazionali, impasto studiato con cura e idratato al limite della lavorabilità, saranno i punti di forza delle pizze servite nel locale firmato dalla coppia Arbellini-Saturnino. Ma Pizzium sarà anche un tributo gastronomico alla tradizione italiana perché accompagnerà gli avventori in un viaggio attraverso le eccellenze e i sapori delle varie regioni, valorizzandone la memoria e mescolandoli con creatività. Tutto questo darà alle pizze un tocco moderno.

Altra formidabile intuizione è quella di unire l’Italia nel piatto. Gli artigiani di Pizzium mescoleranno gli ingredienti provenienti da regioni diverse e anche molto lontane tra di loro, affinchè quella che emerga è la ricchezza gastronomica italiana nel suo complesso, senza barriere e senza confini.

Se gli amanti della tradizione troveranno sicuramente la Margherita, la Marinara e la Bufala, i “gustonauti” più audaci potranno lanciarsi nella degustazione di accostamenti inediti e succulenti come ad esempio:

  • pizza “Basilicata”, con fior di latte “Caseificio Fior d’Agerola”, scarola, alici di Cetara, olive nere, capperi in salina Slow Food;
  • pizza Toscana con Fior di latte “Caseificio Fior d’Agerola”, prosciutto crudo Langhirano 24 mesi “Salumificio Simonini” e marmellata di fichi biologica;
  • pizza La Puglia con burrata, pomodori datterini gialli, olive nere, basilico e olio extravergine d’oliva

Pizzium: non solo pizze

Oltre alle pizze si potrà deliziare il palato con antipasti della casa, da stuzzicare durante l’attesa, e dolci tradizionali da assaporare come dessert.

In carta sarà presente anche una buona selezione di vini regionali e naturali, birra alla spina rigorosamente italiana e una birra artigianale di Pizzium, Birrium, in bottiglia.

Pizzium sta arrivando e la ristorazione milanese non sarà più la stessa.

Chi è Giovanni Arbellini, detto Nanni

Il rapporto tra Giovanni Arbellini e la pizza inizia molto presto quando, da ragazzino, muove i primi passi nella storica pizzeria Primavera della famiglia Cannavacciuolo e poi da Napul’è di Maurizio Iannicelli, dove apprende l’arte della pizza verace napoletana.

A 18 anni si trasferisce da Napoli a Milano ed entra a far parte del team di Rossopomodoro, dove lavora per tre anni come pizzaiolo seguendo le aperture di Tokyo e Milano. Dal 2012 al 2013 lavora per i Capatosta per poi dedicarsi a consulenze e corsi di formazione.

Nel 2014, come partner e responsabile del prodotto, vive l’avventura di “Briscola – Pizza Society” e, ad aprile 2016, lancia il format di evento “Fry and try”, attraverso il quale si celebra la bontà e la qualità della pizza fritta, servita gratuitamente durante l’aperitivo al Nero di Milano.

PIZZIUM
Milano, via Procaccini n. 30
[email protected]
Tel. +39 392 9125239.


[mappress mapid=”231″]