VagaBBondare Veneto

Taste Jesolo, l’enogastronomia come volano dell’offerta turistica del litorale veneziano

Il nuovo progetto di promozione ideato dal Consorzio JesoloVenice mira a rilanciare la località veneziana attraverso l’attrattività della sua ristorazione e dei prodotti tipici del territorio

Taste Jesolo, l'enogastronomia come promozione del territorio
Taste Jesolo, l’enogastronomia come promozione del territorio (Foto © Ufficio stampa).

L’ultimo Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano ha confermato che, anche nella ripresa post-pandemia, cibo e vino possano rivestire un ruolo centrale per attirare e coinvolgere i turisti provenienti da tutto il mondo. L’indagine ha sottolineato, inoltre, che alcuni territori del Bel Paese vantano ancora un potenziale inespresso da sfruttare attraverso un’offerta di qualità, strutturata su materie prime locali e su un patrimonio di tipicità enogastronomiche che non ha eguali in Europa.

Proprio questo obiettivo si propone il Consorzio di imprese turistiche JesoloVenice che, attraverso Taste Jesolo, ha deciso di puntare sull’enogastronomia per rilanciare la località del litorale veneziano, finora più conosciuta per il turismo balneare.

Taste Jesolo: puntare su ristorazione ed eventi enogastronomici

Si chiama “Taste Jesolo” il progetto ideato dal Consorzio JesoloVenice insieme al Consorzio Asolo Prosecco, finalizzato a mostrare un lato della città veneta più nascosto ma altrettanto competitivo che vede i suoi punti di forza nella ristorazione e in eccellenti prodotti agroalimentari del territorio.

Al centro della campagna, 11 ristoranti jesolani: Michelangelo, I Barbabolle, Da Guido, Jolà, Rossi Restaurant, Al Traghetto, Al Torcio, Da Omar, Flora, Amarmio e Terrazzamare, insieme ad un calendario di eventi e iniziative.

StreetWineJesolo: 24 cantine e 200 etichette in degustazione

La prima edizione di StreetWineJesolo, in collaborazione con Associazione culturale Hostaria Verona, si svolgerà da venerdì 27 (ore 17:00) a domenica 29 maggio. Nelle strade di Jesolo saranno allestiti banchi di assaggio di 24 aziende vitivinicole da Veneto e Friuli Venezia Giulia oltre ad uno stand firmato Consorzio Asolo Prosecco per un totale di circa 200 etichette in degustazione.

Un’iniziativa del Consorzio di imprese turistiche JesoloVenice, con il sostegno e il patrocinio del Comune di Jesolo, il supporto di Associazione Jesolana Albergatori e di Confcommercio San Donà-Jesolo e in collaborazione con Associazione culturale Hostaria Verona e il Consorzio Asolo Prosecco.

Jesolo: mare, spiagge e servizi dedicati

Prima del Covid, ogni anno Jesolo raccoglieva oltre 6 milioni di presenze rappresentando una delle destinazioni di mare più gettonate del litorale veneto. D’altra parte, 15 km di spiagge e stabilimenti balneari, 370 strutture alberghiere e circa 1.500 tra ristoranti, wine bar, pub e caffetterie sono in grado di sostenere un flusso turistico che va dai giovani alle famiglie, dagli appassionati di sport all’aria aperta ai vacanzieri della domenica.

L’offerta turistica, infatti, comprende anche una serie di servizi e attività all’aria aperta, dalle gite in barca o canoa all’ebike, dagli eventi musicali agli spettacoli di intrattenimento.

Non mancano i parchi a tema, come Caribe Bay, Tropicarium Park e La Fabbrica della Scienza. Si aggiungono il circuito internazionale di go-kart Pista Azzurra e il Caribbean Golf per grandi e piccini, ma anche un maestoso campo da golf a 18 buche. Il Luna Park vive per tutta l’estate, mentre dai 60 metri della ruota panoramica lo sguardo si perde sulla laguna.

Sotto il profilo culturale, si spazia dai mosaici paleocristiani della cattedrale, oggi visibili gratuitamente, alle varie strutture come il Museo Storico Militare Vidotto, il Museo della Bonifica di San Donà di Piave e il nuovo Museo Civico di prossima apertura.

Info: www.visitjesolo.it

image_pdfimage_print
© Riproduzione vietata

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Enzo Radunanza

Giornalista e addetto stampa, mi occupo di enogastronomia dal 2010. Nel 2019 sono stato nominato "Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna" per la mia costante attività divulgativa. Inoltre, sono copywriter e digital media marketer per varie realtà. Per tutti sono anche "Il Cronista d'assaggio".

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità

I nostri partner