Sherbeth Festival: quattro giorni per celebrare il gelato artigianale

Il magnifico scenario offerto da Palermo, 50 maestri gelatieri selezionati da tutto il mondo, tante varietà di gelati artigianali dai gusti più stravaganti e raffinati. Dal 27 al 30 settembre, il capoluogo siciliano si accende con una festa dolcissima.

Sherbeth Festival Palermo: 4 giorni dedicati al gelato artigianale

Sherbeth Festival Palermo: si svolge dal 27 al 30 settembre (Foto © Uff. stampa).

Tutto pronto a Palermo per la decima edizione di Sherbeth, il festival del gelato artigianale internazionale in programma dal 27 al 30 settembre prossimi, considerato il più partecipato al mondo.

Quattro giorni all’insegna del gusto e della cultura che vedranno la presenza di circa 50 maestri gelatieri di ogni parte del mondo, selezionati su 700 richieste e proposte di gelati pervenuti agli organizzatori. Momento clou sarà domenica sera con l’assegnazione del premio dedicato al siciliano Francesco Procopio Cutò, padre storico ed ambasciatore del sorbetto in Europa nonché fondatore dello storico Cafè Procope di Parigi.

Sherbeth Festival Palermo, il salotto cittadino invaso dalla dolcezza

La manifestazione si svolgerà nel centro storico di Palermo, capitale della cultura italiana 2018, nel raffinato salotto cittadino di via Maqueda e piazza Verdi. In programma laboratori, cooking show dei maestri gelatieri, degustazioni guidate, attività a tema per bambini, talk culturali sui temi dell’alimentazione e dell’integrazione multietnica a tavola, tour nel centro storico.

Sherbeth Festival Palermo: 4 giorni dedicati al gelato artigianale

Un mastro gelatiere all’opera (Foto © Uff. stampa).

Per chi ama il gelato di qualità sarà un’ottima occasione per scoprire i gusti innovativi e le proposte provenienti da Messico, Stati Uniti, centro Europa, isole Cayman, Bolivia e Brasile. Attesissima la performance dei maestri gelatieri nipponici che sarà seguita dal canale tv nazionale giapponese NHK in cui sarà trasmesso un programma dedicato al gelato. L’evento è organizzato da Admeriem Comunicazione, con la direzione tecnica dei maestri gelatieri siciliani Antonio Cappadonia e Giovanna Musumeci.

«Il gelato di Sherbeth non è facile da definire con una formula unica, perché è affidato all’espressione dei maggiori gelatieri del mondo che ogni anno stupiscono pubblico e giuria con la loro creatività. È un gelato artigianale che risponde comunque a rigide caratteristiche volute dalla direzione tecnica, che rispettano la freschezza delle materie prime e della frutta, l’abbattimento di zuccheri e di grassi e l’assenza di preparati industriali», spiega Giovanna Musumeci.

Ecco intanto alcune curiosità: dalla Sicilia otto gelaterie punteranno sul gusto classico ed intramontabile che ha reso famoso il gelato dell’isola. Ci saranno pertanto le granite ed i gelati di frutta stagionale, fichi, carruba, pistacchio di Bronte, cioccolato modicano, con qualche novità nel salato con l’utilizzo di pomodori e basilico.

I gelati della Puglia si dividono tra la tradizionale mandorla ed il gelato al melograno e profumi di lime e zenzero. La Sardegna punterà sui profumi dell’elicriso. Anche i maestri gelatieri del centro nord Italia porteranno delle interessanti novità: lamponi e caprino dal Lazio, pere e grappa o mosto d’ uva dall’Emilia, la castagna ed il cioccolato del Trentino, la Toscana che proporrà un caffè bianco e mandorla mentre la Lombardia regalerà un insolito gelato al cioccolato, lime e sale.

Sherbeth Festival Palermo: 4 giorni dedicati al gelato artigianale

Momenti della passata edizione dello Sherbeth Festival (Foto © Uff. stampa).

Dando uno sguardo all’estero, saranno sbalorditivi i gelati proposti per lo più da maestri gelatieri di origini italiane che hanno operato fusioni nei gusti locali. Dalla Bolivia arriverà un dulce de leche, dalle isole Cayman un gelato all’infuso di Ibisco con miele e succo d’ arancia mentre dal Messico, dagli Usa, un maple a base di noci pecan tostate.

L’appuntamento con il pubblico dei golosi, stampa ed addetti ai lavori è intanto fissato per giovedì 27 settembre alle 18.00 con l’inaugurazione ufficiale dell’evento.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Gianna Bozzali

Vulcanica. Allegra, generosa, con tante storie da raccontare, come la gente di Sicilia così sono io. Giornalista, tecnologo alimentare, amo viaggiare per questa grande isola del Mediterraneo e trasformare i miei appunti in racconti da condividere. Un viaggio sensoriale ed emozionale in una terra ospitale per definizione, tra mare, vini autoctoni, prodotti d’eccellenza. Sempre in modalità “ON”. Non riesco a fermarmi!

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 21 settembre 2018

Ti potrebbero interessare: