Taste of Milano 2018, 4 giorni di alta cucina e molto altro

Dal 10 al 13 maggio, al The Mall in zona Porta Nuova, si svolge la quattro giorni dedicata all’eccellenza della ristorazione meneghina con 12 tra i migliori locali e chef della città. Ma non solo…

Taste of Milano 2018 si svolge dal 10 al 13 maggio al The Mall, in zona Porta Nuova a pochi passi dalla fermata metro Repubblica. La nona edizione dell’evento già organizzato nelle città di Courmayeur e Roma, vedrà protagonisti dodici fra i migliori ristoranti e cuochi di Milano con un’offerta totale di sessanta piatti di altissimo livello.

Taste of Milano 2018: date, programma e costo

I grandi chef presenti a Taste of Milano 2018.

I ristoranti presenti saranno: Berton, Trussardi alla Scala, Balthazar St. Moritz, Gong, Langosteria, Sushi B, Da Noi In, Liberty, Sadler, Maio Restaurant, Terrazza Triennale ed il ristorante allestito per l’occasione Maestri in Cucina Ferrarelle, che vedrà la collaborazione di uno chef e un pizzaiolo ogni giorno diversi per la preparazione di quattro piatti quotidiani.

Tra le proposte culinarie già segnalate che sembrano allettanti si prla di Merluzzo nero mantecato, polenta soffiata e cipolla dolce e bruciata, peperoni al Martini e piselli al Wasabi proposti dal Ristorante “Il Liberty”, gli Spaghetti di asparagi con tuorlo d’uovo cotto nel ghiaccio, vinaigrette di grana Padano e profumo di tartufo di Claudio Sadler, la lasagna di crostacei di Andrea Berton e il Petto di Faraona, Sbrisolona al Parmigiano, Cipolle rosse caramellate della “Terrazza Triennale”.

Non solo alta cucina: sfide culinarie, show cooking e laboratori

Ma Taste of Milano non si limiterà solo a conquistare i visitatori con l’alta cucina. Saranno infatti proposte numerose attività a corollario come la Taste Arena, che coinvolgerà il pubblico in una sfida di cucina, Cocktails at home che permetterà di apprendere le principali regole per la realizzazione di un cocktail anche a casa propria, e il laboratorio Foorban Photo Lab dove si insegnerà come fotografare i piatti con uno smartphone in contesti differenti.

Saranno inoltre presenti i mondi Mixology, Beer e Wine. Il primo sarà rappresentato – oltre che dall’evento Cocktails at home – da World Class bar un momento dedicato alla degustazione di cocktail preparati dai migliori bartender della WorldClass Diageo Reserve e dal corner Johnnie Walker, in cui acquistare i drink da personalizzare a proprio piacimento.

Abbinamenti più convenzionali ai piatti degli chef si potranno comporre scegliendo una birra Poretti con il consiglio del Beer Expert o un vino da Trimani Vinai, enoteca storica di Roma, grazie al prezioso aiuto degli esperti sommellier.

Per il programma dettagliato: www.tasteofmilano.it

Biglietti

Per partecipare all’evento sono disponibili 4 tipologie di biglietti con un costo che varia dai 18 € dell’ingresso standard fino ai 190 € a coppia per un biglietto che include l’accesso all’area VIP e numerosi omaggi enogastronomici.

I piatti so potranno acquistare munendosi di una tessera da ritirare all’ingresso e che verrà ricaricata con i ducati, una valuta studiata appositamente per il Taste. Ogni ducato equivale a 1 € ed il prezzo dei piatti varierà da 6 a 10 ducati per il piatto speciale dello chef.

Orari

Giovedi’ 10 Maggio: Cena (19:00-00:00)
Venerdì 11 Maggio: Pranzo (12:00-15:30) Cena (19:00-00:00)
Sabato 12 Maggio: Pranzo (12:00-17:00) Cena (19:00-00:00)
Domenica 13 Maggio: Pranzo (12:00-17:00) Cena (19:00-23:00)

Come raggiungere l’evento

METRO
Linea verde M2 – Fermata Garibaldi
Linea gialla M3 – Fermata Repubblica
TRENO
Stazione ferroviaria di Porta Garibaldi
Passante ferroviario Repubblica
AUTO
Da autostrada A4/E64 prendere uscita Cormano e seguire le indicazioni per Milano Centro, svoltando a sinistra per Viale Rubicone e proseguendo secondo indicazioni. Nella zona dell’evento sono disponibili diversi parcheggi sotterranei, sia pubblici che privati.

© Articolo di Alessio D’Aguanno.

Print Friendly, PDF & Email

Autore /


Redazione

La squadra di redazione de La Gazzetta del Gusto è ricca di professionisti della comunicazione, blogger, esperti di alimentazione e di cucina. Ognuno apporta un contribuito unico grazie a personalità ed esperienze eterogenee.

© Riproduzione vietata
Scritto il: mercoledì, 2 maggio 2018

Ti potrebbero interessare: