Gazzetta del Vino Toscana

Morellino di Scansano, accordo con Enel X per un vino più sostenibile

Siglata la nuova partnership tra il Consorzio e la business line globale del Gruppo Enel, che mira a implementare soluzioni e servizi green per creare percorsi circolari all’interno delle cantine del territorio della denominazione

 Morellino di Scansano più sostenibile: accordo Consorzio-Enel
Creare un distretto del vino sostenibile è l’obiettivo dell’accordo tra Consorzio ed Enel X.

Gli aspetti di sostenibilità nel mercato vitivinicolo sono ampi e variegati e possono impattare sull’ambiente in maniera rilevante. Il concetto di vino sostenibile non riguarda solo la gestione biologica del vigneto ma anche tutte quelle pratiche agricole, sociali e ambientali che preservano la biodiversità del paesaggio. Generare valore economico per le imprese vitivinicole, che vogliano qualificarsi come cantine green, e restituire valore sostenibile al territorio sarà la chiave del successo nel mondo post-coronavirus.  

Sono questi i punti cruciali dell’accordo tra il Consorzio di Tutela del Vino Morellino di Scansano DOCG ed Enel X, società del Gruppo Enel che eroga prodotti e servizi per accelerare l’innovazione e guidare la transizione energetica.

Uno dei principali obiettivi della partnership strategica è la promozione di misure specifiche e attuazione di strategie improntate alla sostenibilità. Tali azioni si tradurranno in best practice relative alla Circular Economy che si concretizzeranno nelle attività in vigna, a partire dai processi di produzione sino alle fasi accessorie svolte in cantina, all’interno del territorio della denominazione Morellino di Scansano DOCG.

Morellino di Scansano più sostenibile: la partnership con Enel X

La collaborazione tra il Consorzio ed Enel X è stata presentata durante un evento digitale – moderato dal giornalista Luciano Ferraro – al quale hanno partecipato Stefania Saccardi, Vicepresidente e Assessora all’agricoltura della Regione Toscana; Leonardo Marras, Assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana; Augusto Raggi, Responsabile Enel X Italia; Nicola Tagliafierro, Responsabile Sostenibilità di Enel X; Bernardo Guicciardini Calamai, Presidente del Consorzio Tutela Morellino di Scansano; Alessio Durazzi, Direttore del Consorzio Tutela Morellino di Scansano e Francesco Palumbo, Direttore di Toscana Promozione Turistica.

Accordo Enel Consorzio Morellino di Scansano per sostenibilità
Un panorama di Scansano (Foto © Corsorzio).

Per Saccardi il partenariato rappresenta un elemento di grande novità nel panorama della viticoltura della Regione Toscana.

«Coniugare economia circolare e produzione di qualità è la risposta ideale alle sfide della sostenibilità ambientale che siamo chiamati ad affrontare. Questo accordo è un esempio pilota e d’eccellenza che ancora una volta identifica la Toscana terra capace di guardare avanti e lontano, in grado di mettere in campo soluzioni concrete e all’avanguardia attente all’ambiente e all’agrodiversità di cui i vigneti del Morellino di Scansano rappresentano un esemplare di pregio», ha dichiarato l’Assessora.

Sostenibilità come driver per un turismo responsabile

Il concetto di sostenibilità è il paradigma da cui partire per creare un distretto del vino sostenibile, privilegiare l’agricoltura e, soprattutto dopo il Covid-19, diverrà fondamentale per innescare uno sviluppo in chiave turistica in un’area delle aree vitivinicole più iconiche al mondo, come la Maremma.

«L’accordo è uno spunto importante per la Maremma: una buona pratica di sostenibilità che potrà essere d’esempio per altre realtà –  così ha commentato Leonardo Marras, Assessore al Turismo della Regione Toscana – L’obiettivo di un turismo sempre più green, attento a preservare e valorizzare le peculiarità naturali dei territori, resta per noi prioritario e oggi dalla provincia di Grosseto lanciamo un bel messaggio anche in vista della stagione che abbiamo davanti. Sarà un’estate ancora complessa, ma che vedrà il primo graduale ritorno dei turisti stranieri e la predilezione, confermata, per mete sostenibili, per vacanze all’insegna della natura, del relax e dell’enogastronomia. Tutti elementi incarnati pienamente dal territorio del Morellino».

«Da tempo, con il Progetto ‘Toscana Costa e Isole sostenibili’, che interessa 12 ambiti e 173 comuni, stiamo costruendo l’offerta attraverso soluzioni innovative per i servizi turistici e per il trasporto con una strategia che ci qualifica anche a livello internazionale», ha ricordato il direttore di Toscana Promozione Turistica, Francesco Palumbo.

Economia circolare applicata alle cantine del territorio

Enel X svilupperà progetti di economia circolare tra le aziende del Consorzio per rendere il Morellino di Scansano più sostenibile. Grazie al sistema Circular Economy Report, analizzerà il loro grado di maturità circolare per individuarne gap e potenzialità inespresse in virtù di un vantaggio competitivo.

Svariate attività di formazione e sensibilizzazione sulle opportunità in chiave green saranno implementate per misurare il potenziale di energia rinnovabile, l’efficientamento energetico e l’energy management delle imprese coinvolte, attraverso l’adozione di soluzioni di mobilità elettrica per gli spostamenti nei vigneti o in altri spazi.

«L’accordo con il Consorzio Morellino di Scansano è un chiaro esempio in questa direzione e rappresenta uno dei primi casi concreti di sostenibilità integrata tra aziende e territorio – ha dichiarato Augusto Raggi, responsabile Enel X Italia –  Un’iniziativa nella quale Enel X gioca un ruolo fondamentale, facendo da guida nel percorso di riutilizzo delle risorse, di efficientamento dei processi di produzione e di elettrificazione dei consumi finali, in un’ottica di sviluppo sostenibile».

Rendere il Morellino di Scansano più sostenibile
“L’accordo è uno spunto importante per la Maremma”, ha dichiarato Leonardo Marras, Assessore al Turismo della Regione Toscana (Foto © Consorzio).

Morellino di Scansano, una delle prime DOCG “EV friendly”

L’impegno del Consorzio per avviare un percorso di sostenibilità – già incominciato nel 2019 – ha dato vita al progetto “Morellino Green”, il cui obiettivo è la promozione e diffusione della mobilità elettrica sul territorio della denominazione Morellino di Scansano, rendendola una delle prime DOCG “EV friendly” d’Italia. Enel X avrà un ruolo importante per implementare tale piano attraverso la realizzazione di un network di aziende dotate di stazioni di  ricarica di Enel X per veicoli elettrici, garantendo una mobilità completamente green. 

«La partnership con Enel X darà uno slancio decisivo al nostro territorio e alle sue cantine, da tempo particolarmente sensibili ai temi della sostenibilità nel suo complesso – commenta Bernardo Guicciardini Calamai, presidente del Consorzio Tutela del Morellino di Scansano DOCG.  – Intendiamo preservare e valorizzare la biodiversità che la nostra denominazione ha la fortuna di custodire e per farlo abbiamo bisogno di strumenti concreti, come quelli che ci fornirà Enel X, che ci consentano di valutare il livello di maturità delle aziende del territorio nei confronti dei temi dell’economia circolare».

Consorzio Tutela Morellino di Scansano Docg
Sito web

© Riproduzione vietata

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

Amanda Arena

«Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte» è la frase di François de La Rochefoucauld che mi guida nella scelta dell’alimentazione. Laureata in Scienze Politiche, giornalista pubblicista e sommelier specializzata in comunicazione e Marketing vitivinicolo. Amo esplorare i mondi del vino e del cibo per raccontarne gli aromi, i sapori, i protagonisti e i territori.

GdG Channel

Categorie

Pubblicità


Pubblicità