I 5 Food blogger di Roma più seguiti: nulla di grande è fatto senza passione

Food Blogger Roma: abbiamo incontrato e intervistato 5 tra i personaggi più seguiti del web che vivono nella Capitale. Ecco chi sono.

Food blogger Roma, i 5 più seguiti

Dall’alto a sinistra: Fedora D’Orazio, Claudia Tiberti, Elisa Ceccuzzi, Barbara Toselli e Luca Sessa.

Una serata ordinaria in casa. Mentre preparo la cena, mi fa compagnia una replica di Cuochi e Fiamme, il programma condotto nelle scorse stagioni da Simone Rugiati nel quale si sfidano due cuochi amatoriali in prove di manualità, creatività e presentazione. Il conduttore e chef toscano, esordisce in ogni puntata, dichiarando che «Se fai bene la spesa, il ristorante più buono del mondo è casa tua».

Come dargli torto? Io stessa amo cucinare a casa, cercando ispirazione qua e là, soprattutto dal web che è un inesauribile ricettario, alimentato da tantissimi food blogger che assaggiano, cucinano, scrivono e fotografano tutto quello che riguarda il cibo e il vino. Grazie a questi “artigiani” della comunicazione enogastronomica, spesso scopro vecchie e nuove preparazioni da replicare ai fornelli di casa.

Il food blogging è diventata una passione collettiva che spopola in tutto il mondo e noi, davanti ad un buon caffè, siamo andati a farcelo raccontare da 5 dei più cliccati blogger della Capitale.

La nostra toplist dei 5 food blogger romani

Che siano romani di nascita o di adozione, sono 5 i food blogger di Roma della toplist che abbiamo stilato. Sono diversi nel modo di cucinare e di raccontarsi ma tutti, prima di diventare delle star del web con migliaia di follower, hanno iniziato da giovanissimi a mettere le “mani in pasta”. Ecco chi abbiamo incontrato:

  1. Fedora D’Orazio di Cappuccino e Cornetto, il dolce blog fondato nel 2010;
  2. Claudia Tiberti dello speziato blog Verde Cardamomo, on line dal 2010;
  3. Elisa Ceccuzzi di Kitty’s Kitchen un blog variopintonato nel 2008;
  4. Barbara Toselli con il suo Pane e Burro, semplice ma curato blog inaugurato alla fine del 2012;
  5. Luca Sessa, ideatore di una sorta di diario di esperimenti quotidiani, approdato sul web circa sei anni fa: Per un pugno di capperi.

Quando li abbiamo intervistati, non potevamo immaginare che le chiacchierate sarebbero state tanto piacevoli e ricca di umanità e informazioni interessanti. Non volevamo tagliare pezzi di “racconto”, nè proporvi un articolo lunghissimo che nessuno avrebbe letto interamente e quindi abbiamo deciso di dedicare a Fedora, Claudia, Elisa, Barbara e Luca uno spazio settimanale in cui ci accompagneranno, singolarmente nel loro mondo.

Continuate a seguirci e, nei prossimi giorni, scoprirete quanto è verò ciò che dichiarava il filosofo Friedrich Hegel:

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione!


Ecco tutte le interviste


  1. Fedora D’Orazio, Cappuccino e Cornetto (20/02/2017)
  2. Claudia Tiberti, Verde Cardamomo (27/02/2017)
  3. Elisa Ceccuzzi, Kitty’s kitchen (06/03/2017)
  4. Barbara Toselli, Pane e Burro (13/03/2017)
  5. Luca Sessa, Per un pugno di capperi (20/03/2017).
Print Friendly, PDF & Email
TAG:     , ,

Autore /


Silvia Iacocagni

Studentessa di Comunicazione all’Università di Roma Tre, instancabile viaggiatrice e cioco-dipendente. Alle serate in discoteca preferisco una buona cena e un bicchiere di vino. Nella mia borsa non manca mai un’agenda o un taccuino dove lascio i miei pensieri e, se non mi trovate con carta e penna in mano, sicuramente starò fotografando qua e là.

© Riproduzione vietata
Scritto il: martedì, 14 febbraio 2017

Ti potrebbero interessare: