News

Premio “Carta Canta”: La Gazzetta del Gusto fa il bis di premi

Nell’ambito del Premio ideato da Enoteca Regionale Emilia Romagna, Riccardo Isola e Enzo Radunanza proclamati nuovi “Ambasciatori dei vini dell’Emilia Romagna nel mondo”.

Vincitori Premio Carta Canta: due premiati de La Gazzetta del Gusto
I Vincitori del Premio Carta Canta 2019.

La seconda giornata di Vinitaly 2019 ha continuato a divertire i visitatori con una grande offerta di etichette italiane e internazionali, eventi, seminari, presentazioni e un’atmosfera di convivialità che è sempre connessa all’esperienze enogastronomiche.

Grande interesse ha riscosso il Padiglione 1 gestito da Enoteca Regionale Emilia Romagna che è quello di fronte all’ingresso principale e che affascina per i colori e lo charme che tanti hanno riconosciuto. La Regione, negli ultimi anni, si è impegnata nella promozione e valorizzazione del territorio e delle aziende ottenendo grandi risultati anche dal punto di vista vitivinicolo. 

Il Premio Carta Canta di Enoteca Regionale Emilia Romagna

Tra gli appuntamenti ormai consueti, si è tenuta la cerimonia di consegna del riconoscimento del Premio “Carta Canta”, rivolto ai gestori di ristoranti, enoteche, bar, agriturismi, hotel e stabilimenti balneari in Emilia Romagna, in Italia o all’estero che propongono un assortimento qualificato di vini regionali all’interno dei propri menù.

Colpisce piacevolmente che a essere premiati siano stati giovani gestori di locali che hanno evidenziato come questa nuova generazione di imprenditori sia capace di proporre un intrattenimento e una ristorazione di grande qualità ma, soprattutto, valorizzando le risorse del territorio sia nel calice che nel piatto.

I riconoscimenti sono stati conferiti a: Ristorante Badessa di Casalgrande (Re), Trattoria da Noemi di Ferrara, Degusto di Bologna, Cantina di via Firenze di Forlì, Hotel Levante di Bellaria – Igea Marina (Rn), Passatelli 1962 di Ravenna, Bagno Spiaggia 30 di Lido di Classe (Ra), Da Andrea Cattolica di Cattolica (Rn), Trattoria San Giovanni di Rimini e Vino Bistrò di Los Angeles.

«Un riconoscimento importante – afferma Ambrogio Manzi, Direttore di Enoteca Regionale Emilia Romagna che ha istituito il premio alcuni anni fa– che da anni testimonia l’impegno e la volontà di promuovere e valorizzare la produzione vitivinicola regionale da parte degli operatori del settore ristorativo. Veicolo straordinario che come Enoteca ci teniamo ogni anno a riconoscere».

Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna

Chi sono gli ambasciatori del vino dell'Emilia Romagna
Gli Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagna nel mondo: da sinistra, Riccardo Isola, Helena Kyriakides e Enzo Radunanza.

Parallelamente sono stati consegnati anche i 5 riconoscimenti di “Ambasciatore dei vini dell’Emilia Romagnaa giornalisti e opinion leader che, nella loro storia e attraverso il proprio lavoro, si sono contraddistinti per la promozione e valorizzazione dei vini regionali.

I premiati sono stati Enzo Radunanza e Riccardo Isola, rispettivamente direttore e giornalista de La Gazzetta del Gusto, la londinese Helena Kyriakides (agenzia Yummy Italy), il piacentino Giorgio Lambri (Editoriale Libertà) e il giapponese Ari Takeuchi brand ambassador in Giappone per Terre Cevico. Medesimo riconoscimento è andato anche al comico romagnolo Paolo Cevoli.

«Un premio che mi rende molto felice e onorato – afferma Enzo Radunanza – e che mi lega ulteriormente ad una regione dove sono arrivato circa vent’anni fa con tanti sogni e aspettative. Continuerò a fare del mio meglio per divulgare la cultura enogastronomica dell’Emilia Romagna e dell’Italia intera».

«Parlare dei vini dell’Emilia Romagna – aggiunge Isola, che è anche redattore di Setteserequi – è una delle identità giornalistiche che mi hanno contraddistinto professionalmente. Ricevere questo premio per me è un onore che spero di poter confermare in futuro».

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità