Primi piatti

Vellutata di zucca, carote e curcuma in 3 mosse

Buona, sana e con pochi grassi, questa vellutata è un ottimo compromesso tra gusto e benessere. Cosa aspettate a provarla?

Vellutata di zucca, carote e curcuma, ricetta autunnale veloce
Vellutata di zucca, carote e curcuma (Foto © Paola Alemanno).

La zucca, oltre ad essere buonissima, è ricca di proprietà che fanno bene al corpo. È povera di grassi e, come la carota, ha un alto contenuto di betacarotene che fa bene alla pelle e agli occhi. Ricca di fibre e acqua, da una parte, aiuta il transito intestinale e dall’altra favorisce il senso di sazietà e per questo motivo è un ortaggio da inserire nelle diete dimagranti. La curcuma, dal canto suo, è una spezia indiana considerata magica per le sue infinite virtù antiossidanti e antitumorali.

La zucca: dalle Americhe alle nostre tavole

Per quanto riguarda l’origine della zucca sembra che sia stato Cristoforo Colombo a portarne con sé i semi al ritorno dai suoi viaggi nel nuovo Continente. Oggi questa cucurbitacea trova la sua stagionalità in autunno e inverno ed è facilmente reperibile in tutti i supermercati e i fruttivendoli. Si trova intera, già pulita e persino a cubetti surgelata.

In cucina è usata per moltissime preparazioni dai primi piatti ai dessert perchè la polpa è molto versatile e, abbinata ai giusti aromi, può diventare davvero la regina degli ortaggi di questa stagione.

Ricetta della Vellutata di zucca, carote e curcuma

Buona, sana e con pochi grassi, questa vellutata di zucca, carote e curcuma è un ottimo compromesso tra gusto e benessere. Se d’inverno amate scaldarvi con un primo piatto caldo o se i vostri bambini sono restii a mangiare il classico minestrone con i tanto odiati “pezzi” di verdura, provate con questa vellutata di zucca, carote e curcuma, basterà seguire tre semplici passaggi.

Vellutata di zucca, carote e curcuma, ricetta autunnale veloce
Vellutata di zucca, carote e curcuma (Foto © Paola Alemanno).

 

 
Dosi:
4 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

1 ora

Tempo Cottura:

30 minuti

 
 
Forno:
Piatto
Vegetariano
Piatto
vegano
Dosi:
4 persone
Difficoltà:
Facile
Costo:
Basso
Tempo:

1 ora

Tempo Cottura:

30 minuti

Forno:
Piatto
Vegetariano
Piatto
vegano
  • 500 grammi di trombetta d’Albenga (tipo di zucca allungata)
  • 250 grammi di carote
  • 1 cipolla bianca
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 800 millilitri di acqua
  • 1 rametto di salvia
  • Panna acida qb
  • Sale qb
  • Olio qb
  • Pane ai 4 cereali qb

 

  1. Tagliare a rondelle la cipolla e farla soffriggere in due cucchiai di olio in una pentola capiente. Pulire la zucca e le carote, tagliarle a pezzetti e unirli alla cipolla. Aggiungere un rametto di salvia, un cucchiaino di curcuma e salare
  2. Versare sulle verdure 800 millilitri di acqua, coprire con un coperchio e lasciare bollire finché la zucca e le carote saranno morbide. A quel punto rimuovere il rametto di salvia e passare tutto con il minipimer
  3. Nel frattempo, tagliare il pane a quadratini, salare, oliare e tostare in forno con l’aiuto del grill per qualche minuto. Servire la Vellutata di zucca, carote e curcuma ancora calda, con un giro di olio a crudo, panna acida e crostini croccanti.

In questo caso abbiamo utilizzato la trombetta d’Albenga, ma può andar bene qualsiasi varietà di zucca. I vegani e gli intolleranti ai latticini possono rimpiazzare la panna acida con la crema di cocco mentre, se non gradite la salvia, essa può essere sostituita con rosmarino, maggiorana o timo.

Potete creare la vostra vellutata personalizzata con gli ingredienti che più amate: vellutata di piselli, vellutata di ceci e funghi, vellutata di porri e patate. Sbizzarritevi!

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su:

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati alla nostra newsletter
Paola Alemanno

Paola Alemanno

Supernova - Classe 1994, ho origini liguri ma sono nata e cresciuta ad Acqui Terme (AL). Il cibo per me rappresenta, da sempre, una grande passione: amo cucinare, ma altrettanto bere e mangiare! Sarà per la mia tradizione familiare che mi ha tramandato ricette e ricordi di ristorazione. Sono laureata in Scienze Politiche dell’Amministrazione e specializzata in Giornalismo Culturale.

© Riproduzione vietata
Scritto il: venerdì, 30 Novembre 2018

GdG Channel

Categorie

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità